martedì 31 luglio 2007

ultim'ora:
Finisce a 95 anni l'avventura di Antonioni
da l'Unità, qui



______________________________________________________













una immagine della cerimonia di ieri a Palazzo Marino di Milano in onore del Comandante Visone



Liberazione 31.7.07

Fausto Bertinotti: «La sua storia nelle scuole italiane»
"Ciao Visone", Milano piange il suo comandante
di Davide Varì
qui (seguono le lettere di commiato pubblicate oggi su Liberazione)


Associazione RossoVerde 31.7.07
Costituente e partecipazione: se non ora quando?
Aprire la fase costituente di un nuovo soggetto politico della sinistra italiana
qui questo appello appare - a pagamento - su una intera pagina dell'Unità oltre che sul sito dell'Associazione


Liberazione 31.7.07

Rutelli ad "alzo zero" contro l'Unione
«La sinistra? come i naziskin»
di Rina Gagliardi
qui (segnalato da Daniele Deperto)

Liberazione 31.7.07
La parabola politica di "Cicciobello"
Da disobbediente a... "castigatore"
di Angela Mauro
qui

Liberazione 31.7.07
La senatrice del Pdci: «Sintonia con il Prc. Il '98? Se tornassi indietro lo eviterei»
Palermi: «L'unità a sinistra è difficile. Ci spero, ma iniziamo con chi ci sta»
di Angela Mauro
qui

Corriere della Sera 31.7.07

Giordano: «Programma stravolto. Liberi di votare contro»
intervista di Maria Teresa Meli
qui (segnalato da Daniele Deperto)

Repubblica 31.7.07
Il ministro Fabio Mussi critico sul protocollo-welfare
Intollerabile che si faccia passare per ricatto quello che è un legittimo dissenso
intervista di Luisa Grion
qui

l’Unità 31.7.07
L’Unione: «L’accordo va inserito nella Finanziaria»
Ma infuria la polemica tra le varie anime della maggioranza
di Laura Matteucci
qui







l’Unità 31.7.07

Quei «folli» geniali del dottor Blanche
di Anna Lenzi
qui con un altro articolo sui pazienti di Blanche
al medesimo tema si era riferito pochi giorni fa l’articolo “Heidegger, nazismo e follia, la truffa dell’inconscio svelato” di Massimo Fagioli, apparso sul n.30 di left attualmente nelle edicole da venerdì 27 u.s. e che citava “La clinica che inventò l'analisi” di Umberto Galimberti, apparso su Repubblica l’8.7 e disponibile qui

l’Unità 31.7.07
Bergman, la vita è un film difficile
di Alberto Crespi
qui

l’Unità 31.7.07
Strage di Bologna, un video per ricordare
di Adriana Comaschi
qui

l’Unità 31.7.07
Cronista russa, la figlia denuncia: la sua salute in pericolo
La giornalista Larisa Arap rinchiusa in manicomio dopo aver scritto articoli sull’uso dell’elettrochoc sui minorenni
qui

Repubblica 31.7.07
Chi sono i nemici di Darwin
Cosa c’è dietro il tentativo di escluderlo dalla scuola. Perché la sua teoria è osteggiata
di Luca e Francesco Cavalli-Sforza
qui








Repubblica Firenze 31.7.07

Dalla fucilazione dei 5 mugellani renitenti alla leva alle Fosse Ardeatine
Quel marzo '44, tempo di eccidi
E Calamandrei scrisse: l'attentato a Gentile è un atto di guerra
di Franca Selvatici
qui (nell'immagine: partigiani nel 1944)

Corriere della Sera 31.7.07
La lezione di Jung da Pavese a Fellini
di Marco Garzonio
qui

Le Scienze, agosto 2007, n.468
Il caso e le origini della vita
di Enrico Bellone
qui

Su Repubblica di ieri era apparsa una intervista a Valeria Solarino, l'attrice che con Donatella Finocchiaro, Claudia Gerini, Roberto Herlitzka e altri ha interpretato il film di Roberto Andò "Viaggio Segreto"- 2006
qui (segnalazione di Daniele Deperto)

lunedì 30 luglio 2007

Oggi a Milano l'addio al Comandante Giovanni Pesce "Visone", con Fausto Bertinotti
Il funerale civile del comandante partigiano Giovanni Pesce, Medaglia d'Oro al valor militare e proclamato eroe nazionale dal Comando delle brigate Garibaldi, verrà celebrato a Palazzo Marino oggi alle 15 con una cerimonia laica che sarà aperta dal discorso di Tino Casali, presidente dell'Associazione nazionale partigiani. Dalle 8 alle 15 sarà aperta al pubblico la camera ardente con i picchetti d'onore. Dopo il presidente dell’Anpi prenderanno la parola il sindaco Letizia Moratti che venerdì scorso ha chiesto di poter intervenire, il presidente della Camera Fausto Bertinotti, il segretario di Rifondazione Comunista Franco Giordano, il ministro Barbara Pollastrini, il vicepresidente della Provincia Alberto Mattioli e Gavino Augias come rappresentante del Senato.
Un appello di Anpi e Prc: «Giovanni Pesce è l’ultima medaglia d’oro della Resistenza della città di Milano, oltre a essere stato un esempio significativo per il suo impegno nella battaglia per la libertà. La sua memoria va tenuta ben viva per generazioni future». Per questo, spiega Antonello Patta, segretario provinciale di Rifondazione comunista, «abbiamo chiesto insieme all’Anpi la sua sepoltura al Famedio, insieme con i padri della comunità milanese» (da Corsera e Repubblica)

La terra ti sia lieve comandante Visone
Il Gruppo alla Camera di Rifondazione ricorda il comandante partigiano
qui

Il cordoglio di Fausto Bertinotti per la scomparsa di Giovanni Pesce
qui

ultim'ora:
FUNERALE PESCE: BERTINOTTI, RACCONTARNE LA STORIA NELLE SCUOLE
(AGI) - Milano, 30 lug. - In Francia, al primo giorno di scuola, verrà letta agli studenti una lettera di un giovane comunista. Fausto Bertinotti, presidente della Camera dei Deputati, vorrebbe che "al primo giorno di scuola, nelle nostre scuole si parlasse della storia di Giovanni Pesce". Un lungo applauso interrompe, a quasto punto, il ricordo del leader di Rifondazione comunista. In occasione dell'ultimo saluto al Comandante Visone, il presidente della Camera non ha soltanto, sinceramente e più volte, ringraziato il partigiano che si meritò la medaglia d'oro al valore militare, "ma tutti i partigiani d'Italia, per la libertà che ci hanno regalato". Bertinotti ha ricordato questo "eroe della Repubblica italiana che a 13 anni entrò nelle miniere e che si legò alla parte della giustizia e della libertà". Ne ha sottolineato le lotte, fra cui anche quella "per imparare a leggere e a scrivere". Perché Pesce, ha proseguito, "ha studiato, studiato, studiato e ha dato a questo Paese il coraggio della lotta e l'intelligenza della conoscenza". "Fino all'ultimo", ha concluso un Bertinotti visibilmente commosso, "ha continuato a parlare, ad insegnare. Quello che lascia ai giovani è un messaggio del valore dell'impegno". (AGI)

Repubblica 30.7.07
Il potere della scienza
La democrazia di fronte all'imprevedibile sviluppo delle nuove scoperte
di Enrico Bellone
qui

Corriere della Sera 30.7.07
Berlino, il terremoto Lafontaine scuote il «bipolarismo corretto»
Il sistema tedesco diventa una variabile a cinque partiti
di Paolo Valentino
qui

Corriere della Sera 30.7.07
Randal Keynes racconta gli ultimi anni di vita del grande scienziato
Quando Darwin malediva la natura
«L'evoluzione è orribilmente crudele, goffa e sperperatrice»
di Edoardo Boncinelli
qui

l’Unità 30.7.07
«Putin liberi la cronista russa rinchiusa in manicomio»
qui

Corriere della Sera 30.7.07
Madonna, la curia contro la procura
di Luigi Accattoli
qui

domenica 29 luglio 2007

Liberazione 29.07
Il governo è diventato un triunvirato (Prodi, Padoa e Rutelli) più D'Alema ospite di riguardo. Risponde alla borghesia che vuole la sinistra all'opposizione
e una società organizzata in modo totalitario sulla sola superiorità etica del mercato. Come uscire dalla trappola? Rilanciando la lotta sociale
Prodi e Montez. cercano un nuovo '98: costringere la sinistra a rompere o cedere
di Rina Gagliardi
qui

Rosso di Sera 27.7.07
La lotta alla precarietà obiettivo di tutta la sinistra
“Le proposte della maggioranza del governo su scalone e mercato del lavoro non sono condivisibili”. In autunno una grande mobilitazione,
di Alessandro Cardulli
qui

Rosso di Sera 27.7.07
Governo, a luglio parte un “caldo” settembre
I ministri della sinistra a colazione con Romano Prodi chiedono modifiche al protocollo sul welfare e mercato del lavoro. “Insoddisfacente” per la Cgil la risposta del premier a Epifani
qui

Corriere della Sera 29.7.07
Welfare, il governo frena. Sinistra all'assalto
Palazzo Chigi: no a modifiche, nessun passo indietro. Giordano: in autunno sarà conflitto politico e sociale
di Barbara Millucci
qui

Corriere della Sera 29.7.07
Diliberto: nuova trattativa Se ci saranno «soperchierie» mani libere in Parlamento
Pdci, Prc, Sinistra democratica e Verdi: uniti abbiamo 150 parlamentari
intervista di Sergio Rizzo
qui

il manifesto 29.7.07
«In autunno sarà battaglia sociale»
Gennaro Migliore (Prc) avvisa i riformisti dell'Unione: «O si cambia o ci mobiliteremo. Votare contro il governo? Non sarebbe un dramma per noi»
intervista di Alessandro Braga
qui

l'Unità 29.7.07
Gianni Rinaldini. Il segretario Fiom critica l’accordo e attende la replica della Cgil alla lettera del premier
«Epifani risponda al governo e non firmi»
di Laura Matteucci
qui

Repubblica 29.7.07
Breve lezione sulla felicità
di Eugenio Scalfari
qui





Repubblica 29.7.07

T.S. Eliot. Il poeta dei misteri svelato dalle lettere
di Enrico Franceschini
qui

Repubblica 29.7.07
T.S.Eliot. Quel ragazzo americano che aveva fame d’Europa
di Nadia Fusini
qui

Corriere della Sera 29.7.07
Internata dopo un articolo di denuncia sul trattamento dei giovani pazienti
Giornalista scomoda chiusa in manicomio. «In Russia torna la psichiatria repressiva»
di Fabrizio Dragosei
qui

Repubblica Firenze 29.7.07
«Fanciullacci assassino»
Totaro esercitò "un diritto di critica politica"
di Franca Selvatici
qui

Repubblica Firenze 29.7.07
Fanciullacci. La storia ignorata
di Ivan Tognarini
L'autore è presidente dell'Istituto storico della Resistenza in Toscana
qui (nella foto Bruno Fanciullacci, Medaglia d'Oro al Valor Militare alla memoria della Guerra di Liberazione, artefice dell'esecuzione del Ministro Giovanni Gentile, proclamato nel 1944 Eroe nazionale dal Comando generale delle Brigate Garibaldi, operaio e vittima dei nazifascisti all'età di 25 anni)

il manifesto 29.7.07
La lunga guerra del partigiano Visone
di Angelo d'Orsi
qui

Corriere della Sera 29.7.07
Rignano
Giovanni Bollea. «Questi interrogatori fanno solo del male È meglio avere i colpevoli in libertà»
di Mario Porqueddu
qui

Corriere della Sera 29.7.07
«Il consumismo non va demonizzato»: Liberazione divide
di Andrea Garibaldi
qui

l'Unità 29.7.07
I tanti volti di Calatrava
di p.p.p.
qui


Corriere della Sera 29.7.07
Bologna, decisione di Enrico Di Nicola: «La Madonna non è divinità. Non c'è bestemmia»
di Giulia Zino
qui

sabato 28 luglio 2007

«Il dolore per la morte di questo grande vecchio della repubblica italiana si accompagna all’orgoglio di essergli stato amico. Comunista per tutta la vita, ha accompagnato in questo dopoguerra giovani di più generazioni all’antifascismo e all’impegno civile e politico. Il Paese gli deve molto e non lo dimenticherà»
Fausto Bertinotti

È morto il comandante “Visone”
Giovanni Pesce
emigrante a 11 anni, minatore a 13
militante del Pcdi dal 1935, quando aveva 17 anni
combattente garibaldino nella guerra di Spagna
fondatore dei GAP e capo della Resistenza a Torino e a Milano
proclamato "eroe nazionale" dal comando delle brigate "Garibaldi"
Medaglia d’Oro al valor militare
dirigente dell’Anpi e - dallo scioglimento del Pci - militante del Prc

una scheda biografica qui
da leggere: Giovanni Pesce, Senza tregua, La guerra dei GAP, UE Feltrinelli, pp.308, e.8,5

(una scheda qui)
In sua memoria si può firmare qui


(nelle immagini: sopra Giovanni Pesce "Visone" con la sua compagna Nori Pesce Brambilla "Sandra", anch'essa combattente antifascista,
qui
Giovanni Pesce "Visone" riceve la Medaglia d'Oro dalle mani di Umberto Terracini in Piazza del Duomo a Milano)


da "Senza tregua", il libro di Giovanni Pesce:
Liberazione 28.7.07

«Abbiamo scelto di vivere liberi...»
di Giovanni Pesce
qui

Liberazione 28.7.07
Il lavoro in miniera, le ferite franchiste, il confino, i Gap, la Liberazione e quell'orgoglio mai domo d'essere un comunista
Giovanni Pesce, il compagno antifascista che non ha mai chiesto nulla per sé
di Maria R. Calderoni
qui

Liberazione 28.7.07
"Beato quel popolo che non ha bisogno d'eroi", ci ha ammonito Bertold Brecht
di Franco Giordano
qui

Liberazione 28.7.07
L'antifascismo al centro del conflitto sociale e culturale, sempre di classe, in cui stiamo
Cosa ci ha insegnato e ci lascia Visone
di Luigi Pestalozza
qui

Liberazione 28.7.07
I ricordi delle compagne e dei compagni
qui

l’Unità 28.7.07
Addio Pesce, il fuoco della libertà
di Wladimiro Settimelli
qui

il manifesto 28.7.07
Giovanni Pesce, antifascista
E' morto ieri a Milano l'uomo dei Gap, un simbolo della Resistenza
qui

l’Unità 28.7.07
La commozione del capo dello Stato: «Esempio di libertà»
Napolitano: ci lascia passione e coraggio. Cordoglio anche dalle altre cariche dello Stato
di Luigina Venturelli
qui

Corriere della Sera 28.7.07
Nato nel 1918, fu a capo della Resistenza a Torino e Milano
Giovanni Pesce, il partigiano dei Gap
di Antonio Carioti
qui

Repubblica 28.7.07
Milano, aveva 89 anni. Medaglia d'oro al valor militare
È scomparso Giovanni Pesce uno dei padri della Resistenza
qui

______________________________________________________






il Riformista 28.7.07

Van Gogh, genio a prescindere (dalla sregolatezza)
Una nuova teoria contro il binomio creatività/follia
Secondo la psichiatra Annelore Homberg bisogna distinguere la dimensione artistica dalla malattia mentale
di Livia Profeti
qui nell'immagine Van Gogh, Autoritratto 1887-1888












l'unità della sinistra alla prova:
Repubblica 28.7.07
Sinistra radicale all'attacco "Il piano welfare va cambiato in Parlamento"
Improvviso incontro con Prodi dei ministri di Prc, Pdci, Sd e Verdi sul protocollo d'intesa. Pecoraro e Mussi: "Le Camere sono sovrane, bisogna rimediare a decisioni sbagliate"
Dalla Cgil arriva la reazione alla lettera con cui Palazzo Chigi chiedeva di firmare: "Non ci è piaciuta"
di Luisa Grion e Vincenzo La Manna
qui

Corriere della Sera 28.7.07
Rifondazione e Pdci non si fidano: l'ipotesi di far rimettere il mandato E Diliberto: ora Romano mi chiami
L’altolà di Mussi: «Al capo del governo ho ricordato che abbiamo 150 parlamentari, non poca cosa: se poi lui vuol stare con i coraggiosi di Rutelli questa è un'altra storia...»
qui

l’Unità 28.7.07
Il grande freddo tra Prodi ed Epifani
Il segretario della Cgil «deluso» dalla lettera del premier
di Marco Tedeschi
qui

l’Unità 28.7.07
Cesare Salvi. «Fiducia o non fiducia» dichiara il senatore della sinistra «non si può accettare»
Il pacchetto Damiano così non lo voto
di Roberto Rossi
qui

il manifesto 28.7.07
Intervista a Cesare Salvi (Sd):
«Stanno tentando di farci fuori, dobbiamo unirci al più presto»

«E' in atto un'operazione che mira a sostituire la sinistra con nuovi alleati centristi». Sul protocollo sul welfare: «Se non vengono accettati i nostri emendamenti non lo votiamo, neppure se mettono la fiducia»
di Alessandro Braga
qui

l’Unità 28.7.07

Tutti in Cantiere, la sinistra dell’Unione punta sulla conoscenza

di Gabriella Gallozzi

qui


l’Unità 28.7.07
Ruffolo: «Siamo tutti riformisti»
di Bruno Gravagnuolo
qui
cfr "Il socialismo per rifare l'Europa" intervista di Carlo Patrignani a Giorgio Ruffolo sul n.29 di left
Repubblica 28.7.07
La dolce utopia di un mondo dove esiste una sola razza
di Timothy Garton Ash
qui









(Stalin, di Pablo Picasso, 12 marzo del 1953, sulla prima pagina del settimanale culturale del Pcf
"Les lettres francaises", diretto da Louis Aragon)





Josif Vissarionovič Džugašvili, detto Stalin
Repubblica 28.7.07
Stalin ingegnere del male
Settant'anni fa l’apogeo del terrore sovietico
di Maria Ferretti
qui

Repubblica 28.7.07
Un'opera di pulizia "razionale"
La verità e le tre bugie di Krusciov
Massacro preventivo e differenze con la Shoah
di Andrea Graziosi
qui

Repubblica 28.7.07
Il decreto n° 00477 che diede avvio allo sterminio
Sgominare senza pietà
qui

venerdì 27 luglio 2007


left n.30 è nelle edicole e in Libreria
con Massimo Fagioli


in questo numero:
Heidegger, nazismo e follia


Gli articoli precedenti sono disponibili qui
Su una sezione del sito di Left è possibile sfogliare i numeri arretrati online
left sarà regolarmente nelle edicole tutti i venerdì, fatta eccezione per il solo 17 agosto







In allegato a
left e in Libreria:

il secondo numero di
ALTERNATIVE PER IL SOCIALISMO
la nuova rivista di Fausto Bertinotti





______________________________________________________

Liberazione 27.7.07
Sì al modello tedesco, il Parlamento può trovare l'intesa
Legge elettorale, Bertinotti accelera: «Subito la riforma»
di Alessandro Antonelli
qui

Aprile on line 26.7.07

Modello tedesco, c'è pure il sì di Bertinotti
di Andrea Scarchilli
qui







il manifesto 27.7.07

Ds verso il patibolo, Berlusconi li difende
di Domenico Cirillo
qui «In casa ds, ovviamente, la linea garantista del capo di Fi non dispiace affatto. Ma il timore di prestare il fianco al sospetto «inciucista» vieta di lodarla pubblicamente - anche se qualche ringraziamento privato è arrivato-» (da il Giornale di oggi)

Rosso di Sera 26.7.07
Soccorso azzurro
qui

Repubblica 27.7.07
L’ex procuratore Borrelli: da Tangentopoli sembra non sia cambiato nulla...
"La Forleo non aveva altra strada sbagliati i toni, non la sostanza"
di Cinzia Sasso
qui
(l'immagine è di Giannelli, dal Corsera di oggi)

Aprile on line 26.7.07
Welfare, la Cgil non scherza
"Sulle questioni di principio non si vende l'anima per un piatto di lenticchie"
di Carla Ronga
qui

Aprile on line 26.7.07
Unità a sinistra, spingere sull’acceleratore
di Piero Di Siena
qui

Il Sole 24 Ore 26.7.07
I vertici del Partito democratico rompono il tabù delle alleanze
di Stefano Folli
qui

l’Unità 27.7.07
Staminali, non ci siamo
di Carlo Flamigni
qui

La Rinascita della sinistra 26.7.07
La Chiesa non detti legge
Intervista a Umberto Veronesi
di Raffaella Angelino
qui

Esquirol, Hegel, Freud Foucault... e Galzigna
Corriere della Sera 27.7.07

La ricerca di Mario Galzigna
Curare la follia è un paradosso?
di Giulio Giorello
qui

Repubblica 27.7.07
"L’Islam rischio per l’Europa un errore non contrastarlo"
Il segretario del Papa riapre il caso: Ratzinger profetico
In un’intervista alla Sueddeutsche Zeitung torna sul discorso di Ratisbona

di Marco Politi
qui








Apre una mostra sui rapporti tra Venezia e l'Islam

numerosi articoli da Repubblica e Corsera (uno di Cacciari) da qui

cfr su left da oggi nelle edicole "Venezia sedotta dal Moro", un articolo sul tema di Simona Maggiorelli


Liberazione 27.7.07
Cile: nel luogo di torture e stupri diventato un giardino di pace
Rodrigo, il custode della memoria dei desaparecidos di Villa Grimaldi
di Giusto Catania
qui

Repubblica 27.7.07
Sindaco toscano "Iscrizioni all'asilo priorità agli italiani"
qui

riceviamo: «da oggi fino al primo agosto Elettra Deiana sarà a disposizione del Forum del gruppo parlamentare della camera PRC/SE per raccogliere le riflessioni e le sollecitazioni sulla pace e la guerra, la politica estera, lo scudo spaziale, la libertà e la sicurezza, le questioni di genere e tanto altro».
Per partecipare bisogna cliccare su questo indirizzo web Una volta dentro la pagina bisogna registrarsi, scegliendo una username e una password; dopo la registrazione si torna alla pagina sopra indicata e si clicca su "parla con Elettra Deiana", quindi su "messaggi privati"; il sistema chiede di inserire username e password; si clicca su login e quindi nella nuova pagina che si apre si clicca su "nuovo messaggio". (segnalazione di Gabriella Cetroni)

giovedì 26 luglio 2007




OGGI
Giovedi 26 luglio 2007 alle 19,00

presso lo spazio incontri di Liberafesta
al Parco della Resistenza (Piramide) di Roma

verrà presentato il secondo numero della rivista di
Fausto Bertinotti

ALTERNATIVE PER IL SOCIALISMO

Interverranno: Rina Gagliardi, Tiziano Rinaldini,
Aldo Garzia, Domenico Jervolino ed altri autori.
Coordina: Luca Bonaccorsi






UN COMUNICATO
DELLE NUOVE EDIZIONI ROMANE

qui di seguito alla data di lunedì 23


______________________________________________________




MARTEDI 24 LUGLIO
IL PRESIDENTE FAUSTO BERTINOTTI
È STATO OSPITE DELLA TRASMISSIONE
OTTOeMEZZO SU LA7
È stata anche presentata
ALTERNATIVE PER IL SOCIALISMO
nelle edicole allegata a left
La registrazione della trasmissione è disponibile qui
(segnalazione di Simona Maggiorelli e di Dina Battioni)

______________________________________________________

ultim'ora:
Ansa 26.7.07 12:40
Bertinotti: no al conflitto fra la magistratura e la Camera
qui

Liberazione 26.7.07
Migliore: «Prodi così non va»
Il protocollo sul welfare è la goccia che ha fatto traboccare il vaso
di Angela Mauro
qui

Liberazione 26.7.07
Salvi: «E' un governo monocolore»
di Frida Nacinovich
qui

sinistra-democratica.it 25.7.07
Caro Walter, per i giovani devi chiedere la modifica del protocollo sul Welfare
di Fabio Mussi
qui (segnalato da Teresa Colombo)

Liberazione 26.7.07
Il medico di Welby prosciolto, un passo avanti. Ma resta tanto da fare
Embrione e vita, le verità in tasca della chiesa
ma perché dobbiamo crederci tutti?
di Carlo Flamigni
qui

Aprile on line 25.7.07
Il "je défends" del segretario
Piero Fassino accusa Fausto Bertinotti e il suo discorso contro i privilegi
di Jacopo Matano
qui

Liberazione 26.7.07
Il Gip milanese segue un percorso trasparente rigoroso e garantista
Indegne le accuse a Forleo
Dopo Tangentopoli scandali sempre più gravi
di Sergio Cusani
qui

il manifesto 26.7.07
Le radici oscure del pensiero conservatore europeo
Nel suo ultimo libro, «Contro l'Illuminismo» [...] un'attenta analisi, che arriva ai nostri giorni, della rivolta contro i principi fondanti [della] Rivoluzione francese
di Roberto Ciccarelli
qui

l’Unità 26.7.07
Il giornale di Rifondazione contro il sindaco di Roma
Il Manifesto: detesta il conflitto
. Liberazione lo attacca: «È un neogollista»
qui

l’Unità 26.7.07
Epifani scrive a Prodi: così non va
«Testo sconosciuto e problema di merito sul mercato del lavoro». Si vota l’accordo a punti?
di Giampiero Rossi
qui

il Riformista 26.7.07
Tra Fausto e Massimo Romano suda freddo
di Stefano Cappellini
qui (segnalato da Nuccio Russo)

Liberazione 26.7.07
Perché destra, sinistra, giornali, Tv ignorano la realtà e parlano d'altro?
C'è un problema gigantesco: il salario non basta a vivere
di Ritanna Armeni
qui

Liberazione 26.7.07
Mercato del lavoro, accordo a perdere
La Sinistra intervenga sulla Finanziaria
di Milziade Caprili
qui

Rosso di Sera 25.7.07
Una vigorosa sterzata verso l'unità a sinistra
di Piero Di Siena e Pietro Folena
qui

Aprile on line 25.7.07
I padroni del PD
di Paolo Leon
qui

Aprile on line e La Rinascita della sinistra 25.7.07
Quelli che vogliono far sparire la sinistra
di Nuccio Iovene
qui

Aprile on line 25.7.07
Cremaschi: il "no" contro la rassegnazione
Parla il leader Fiom che in molti danno come futuro leader del nuovo partito che nascerà da una costola del Prc, ‘Sinistra critica'
di Carlo Patrignani
qui

Aprile on line 25.7.07
Passare, restare, cambiare
Mussi scrive a Veltroni, Epifani scrive a Prodi
di Emma Berti
qui

Rosso di Sera 25.7.07
La psichiatria arriva in Parlamento
Bertinotti incontra un gruppo di operatori e di utenti dei servizi di salute mentale. Attenasio:“Bisogno di un'abitazione e di un lavoro”. Gabriele: “Pregiudizi che non aiutano l’integrazione”
qui (segnalato da Duccio Quintili)

l’Unità 26.7.07
Fiction, Mediaset vuole Basaglia
di Toni Jop
qui

Repubblica 26.7.07
Prima e dopo la cesura del 1968
La Chiesa e il periodo della contestazione
di Edmondo Berselli
qui





l’Unità 26.7.07

Così fan tutte in questo «Orlando Furioso»
di Giulio Ferroni
qui

La Stampa 26.7.07
Le sedici cose che dovete sapere sul bacio
29 i muscoli del viso impegnati in un bacio
Allunga la vita alza la pressione scambia ormoni e molto altro ancora

di Antonella Mariotti
qui

"Repubblica" (...) con i suoi 2 milioni e 944 mila lettori (...) resta stabile al secondo posto in graduatoria generale (in testa si conferma il quotidiano sportivo "La Gazzetta dello Sport") e al primo posto tra i quotidiani non sportivi. "Repubblica" aumenta peraltro il vantaggio sul "Corriere": dai 303 mila lettori in più della rilevazione precedente si passa a 329 mila. (da Repubblica, segnalato da Ludovico)

"I Simpson, estremisti di sinistra". Matt Groening: il mio film è un assalto ai neocon (...) Considera il film politicamente sovversivo? «Credo che darà fastidio, come lo ha dato la serie per tanti anni, a genitori e insegnanti, specie quelli conservatori o dell'establishment neocon. È un assalto anarchico e diciamo pure di sinistra all'idea tradizionale di famiglia, ma sferrato con ironia e satira. Anche se tanto il film quanto la serie evitano con cura la retorica e qualsiasi tono di predica». (da Repubblica, segnalato da Ludovico)

mercoledì 25 luglio 2007

il 25 luglio del 1943 Benito Mussolini
fu arrestato dal capitano dei carabinieri Giovanni Frignani.
Quando si diffuse la notizia nel Paese
gli antifascisti e molta gente comune scesero in piazza e divelsero i simboli del regime fascista,
inneggiando alla democrazia e alla pace.
Liberazione 25.7.07
Forum con Mussi, Giordano, Diliberto e Bonelli
La Sinistra unita incalza il governo e organizza una manifestazione a ottobre
di Angela Mauro
qui (segnalato da Nuccio Russo)

Liberazione 25.7.07
Il progetto neogollista illustrato da Veltroni al "Corriere"
La democrazia è in crisi: aboliamola...
di Piero Sansonetti
qui (segnalato da Nuccio Russo)

il Riformista 25.7.07
Rifondazione. La proposta
A sinistra più che un referendum servono primarie sui contenuti
di Pietro Folena
qui

Repubblica 25.7.07
Il segretario di Rifondazione, Franco Giordano: sul mercato del lavoro siamo pronti allo scontro
"La lotta al precariato non esiste più i riformisti hanno tradito i giovani"
di Luca Iezzi
qui

Repubblica 25.7.07
L'amarezza del leader sindacale dopo la chiusura delle trattative sul Welfare
Lettera al premier: c'è un problema di metodo

"La concertazione è finita qui". Epifani rompe con il governo: "Da Prodi uno sgarbo alla Cgil"
di Roberto Mania
qui

Corriere della Sera 25.7.07
Il Papa e il '68: «Fu la crisi della cultura occidentale»
di Marisa Fumagalli
qui

Corriere della Sera 25.7.07
Un saggio di Nicholas Humphrey
Le origini delle emozioni
di Edoardo Boncinelli
qui









Repubblica 25.7.07

Wajda e l'eccidio di Katyn
I Russi in Polonia
di Benedetta Craveri
qui

Aprile on line 24.7.07
Pd, Privi d'identità
di Tommaso Merlo
qui (segnalato da Walter Di Mauro)

il manifesto 25.7.07
Sinistra al bivio: o si cambia o è la fine
di Alessandro Braga
qui

il manifesto 25.7.07
Bertinotti processa D'Alema e Latorre
«No ai privilegi dei parlamentari e allo scontro istituzionale» I Ds non hanno ancora sciolto il nodo dell'autorizzazione
qui

La Stampa 25.7.07
Unipol, Fassino sfida Bertinotti: "Sgradevole, io non chiedo privilegi"
Il presidente della Camera replica: «Non mi riferivo a singole persone»
qui

il manifesto 25.7.07
I concetti di Gramsci al filtro delle lingue straniere
di Guido Liguori
qui


ANTONIO CANOVA: OLTRE 30 OPERE SULL’AMORE, IN MOSTRA A POSSAGNO DAL 29 LUGLIO
Non si tratta solo della statua polacca: la mostra “Il Principe Henryk Lubomirski come Amore”, che apre al pubblico il 29 luglio 2007, è una poderosa mostra sulle opere di Canova scelte tra quelle che percorrono il tema dell’Amore: sono 35 i capolavori del maestro possagnese in mostra, alcune mai viste a Possagno: dalla statua in marmo “Il principe Lubomirski come Eros” al “Mercato degli Amorini” (tempera su carta recentemente restaurata ed esposta alla grande mostra sul Settimo Splendore di Verona), dai modelli unici della Gipsoteca (“Adone incorona Venere”, ”Adone e Venere”, ”Amore e Psiche stanti”, ”Paolina Borghese come Venere vincitrice”, ”Paride”, ecc.) ad alcuni dipinti olio su tela (”Venere con Amorini”, ”Cefalo e Procri”, ecc.) ai bozzetti in terracotta (”Amore e Psiche giacenti”, ”Testa di putto”, ecc.). Saranno esposti anche due dipinti, provenienti dallo stesso Castello di Lancut in Polonia da dove arriva il marmo del Lubomirski: un olio su tela, opera di Vigée Le Brun, raffigurante “Isabella Lubomirski” (la zia di Henryk che commissionò il marmo a Canova) e un disegno a pastello su carta raffigurante il principino Henryk e che fu il bozzetto per il dipinto dello stesso soggetto di Vigée Le Brun. La mostra resterà aperta fino al 1° novembre 2007, avrà orario continuato (9-19) tutti i giorni (lunedì chiuso). Biglietti di ingresso: euro 7 (interi), euro 4 (ridotti). Guida per gruppi: euro 40. Per informazioni e prenotazioni: 0423 544 323 - qui e qui (segnalazione di Walter Di Mauro)

martedì 24 luglio 2007

Apcom 23.7.07
Il cordoglio di Bertinotti per la scomparsa di Giuliano Gramsci
Il suo nome è associato alle lettere del padre che fanno la storia
Roma, 23 lug. (Apcom) -"Profonda emozione" è stata espressa Presidente della Camera dei deputati, Fausto Bertinotti, per la morte di Giuliano Gransci, in un messaggio inviato alla famiglia: "Al suo nome - scrive Bertinotti - si associano le intense lettere inviate a lui ed al fratello Delio da Antonio Gramsci dai luoghi della sua reclusione nelle carceri fasciste e l'altissima testimonianza di pensiero e di sostanza morale che le segna: una testimonianza cruciale nella storia politica del movimento operaio e comunista e per la cultura italiana del Novecento in generale che i familiari di Antonio Gramsci hanno custodito nel corso del tempo con un rigore ed una discrezione cui guarderemo sempre con gratitudine e ammirazione". "In questo momento di dolore - conclude - vi giungano i sentimenti del mio più profondo cordoglio e della mia sincera vicinanza".

Liberazione 24.7.07
Lettera della capogruppo Sd alla Camera
Ora è più forte la necessità di unire la sinistra
di Titti Di Salvo
qui

l'Unità 24.7.07
Intervista a Fabio Mussi
Il leader di Sinistra Democratica prende le distanze dalle critiche alla riforma previdenziale di Rifondazione comunista e Pdci
«Non è stato un colpo di testa, lo scalone di Maroni andava superato»
qui

il Riformista 24.7.07
Sd e Rifondazione di nuovo uniti dopo le pensioni
di Alessandro De Angelis
qui

diritti civili /1
l'Unità 24.7.07

Caso Welby, lode a un giudice che non ha avuto paura
di Maurizio Mori
qui

diritti civili /2
Repubblica 24.7.07
L'oncologo Veronesi: sentenza che il Parlamento non può ignorare "Così il giudice scavalca la politica"
di Carlo Brambilla
qui

diritti civili /3
Repubblica 24.7.07
Parla Riccio: quell'accusa di omicidio, terribile per un medico
"Sancito un diritto del paziente voglio solo essere dimenticato"
di Enrico Bonerandi
qui

diritti civili /4
il Riformista 24.7.07
Post-Welby. Il caso Lafargue-Marx su «Critica sociale»
La libertà di suicidio difesa da Turati
di David Bidussa
qui

diritti civili /5
La Stampa 24.7.07
L'indulto ha liberato il 40% dei detenuti
qui e una intervista a Di Pietro qui



destra /1

Repubblica 24.7.07

Resistenza, altro choc a Verona "Il 25 aprile per i morti di Salò"
Lo chiede la rappresentante di An nominata dal centrodestra al vertice dell'Istituto storico
I partigiani in rivolta "Qui si rischia di tornare ai tempi del nazismo"
di Filippo Tosatto
qui















destra /2: su Repubblica un "Dossier" sul sarkosismo
Repubblica 24.7.07
Sarkozismo ovvero l'arte di travolgere i luoghi comuni
di Bernardo Valli
qui

Repubblica 24.7.07
L'infatuazione dei nostri politici
I chiassosi imitatori italiani
di Filippo Ceccarelli
qui

Repubblica 24.7.07
Pragmatismo, blocco sociale ed egemonia
Quanto Sarkosy serve alla sinistra
di Marc Lazar
qui

Repubblica 24.7.07
Detesta il dubbio e la rassegnazione, non si lascia condizionare dal passato
Il mio viaggio con il presidente
di Jean Daniel
qui
Repubblica 24.7.07
E il Dna svelò i suoi segreti
La rivoluzionaria scoperta di Jim Watson e Francis Crick Quanto conta il caso nelle mutazioni
di Luca e Francesco Cavalli-Sforza
qui

Corriere della Sera 24.7.07
Esploratori della mente alleatevi con i medici
di Claudio Risé
qui

Corriere della Sera 24.7.07
Un saggio di Giovanni Jervis
Le fondamenta della coscienza
di Sandro Modeo
qui









Corriere della Sera 24.7.07

Tiziano, quel narciso nascosto nell'autoritratto ritrovato
di Marisa Fumagalli
qui







La Stampa 24.7.07

Chi ha ucciso Pico della Mirandola?
Ai carabinieri del Ris la soluzione del mistero. L’umanista morì poco dopo l’amico Poliziano
di Maurizio Assalto
qui

il manifesto 24.7.07

Una pedagogia in pillole per i filosofi d'azienda
di Bruno Accarino
qui

Forza Marco
Buone notizie dal Partito democratico. Anche Pannella si candida a guidarlo. Diciamo che è una buona notizia perché ci voleva una ventata di laicismo e sana goliardia nelle primarie dell’Ulivo... noi facciamo i nostri migliori auguri a Marco per una grande riuscita della sua candidatura ed anzi per una vittoria, anche se al momento parrebbe improbabile. Pannella, da sempre propugnatore della democrazia all’americana, è invece il più coerente di tutti e il più affine al progetto Pd...
(da Rosso di Sera 23.7.07)