martedì 5 giugno 2012



Stiamo ricostruendo il materiale perduto questa mattina per un incidente tecnico.


http://3.bp.blogspot.com/-29SyJ0rSbsM/T83o21wmBSI/AAAAAAAAjgA/GxfbnsZgwWk/s400/turchi.png



http://1.bp.blogspot.com/-GPlwGiewKgI/T838-ZxbMVI/AAAAAAAAjig/dMpqUCJN8A0/s1600/orfini+fassina.jpg

l’Unità 5.6.12
Fassina: voto a ottobre. Bersani: no, nel 2013
Polemica nel Pd per la sortita del responsabile economico: «O si fanno le riforme, oppure
è meglio andare alle urne»
L’irritazione del segretario: la posizione è chiara
Consensi da Sel, Idv e da alcuni esponenti Pdl. Modem all’attacco. Venerdì la Direzione
di Simone Collini

su spogli alla data del 5 giugno

il Fatto 5.6.12
“Basta Monti, elezioni” Il Pd si spacca in due
Fassina e Orfini della segreteria del partito chiedono il voto in autunno: “Il governo non ha più la forza di fare nuove riforme” Bersani: “Non se ne parla”. Ma Di Pietro e Vendola: “Era ora”
Il leader dell’Idv: “Non possiamo aspettare il signor Tentenna”. Ezio Mauro: “I democratici non vogliono la lista civica? Allora il partito deve essere scalabile”
di Wanda Marra

su spogli alla data del 5 giugno


La Stampa 5.6.12
Fassina: voto subito, stop di Bersani
Il responsabile economia del Pd: “Monti non fa riforme”. Il segretario infuriato: assist alla destra
Malessere nel partito, Venerdì battaglia in direzione: la svolta sostenuta da Sel e Idv
di Carlo Bertini

 su spogli alla data del 5 giugno


il Fatto 5.6.12
Da novembre a oggi la perdita di consensi del governo

su spogli alla data del 5 giugno


il Fatto 5.6.12
Partito scalabile, ricetta Repubblica per i democratici
La lista Gomorra, tra smentite e nuove proposte
di Luca Telese

su spogli alla data del 5 giugno


il Fatto 5.6.12
Le mille civiche da quelle di Santanché ad Alba di Ginsborg

su spogli alla data del 5 giugno


l’Unità 5.6.12
Davide Zoggia
«Il Pd saprà dare segnali di apertura. Anche sulle primarie»
«Si sottovaluta il risultato delle amministrative ottenuto in un clima molto difficile. Sarà Bersani a indicare il percorso e si aprirà il dibattito»
di Maria Zegarelli

su spogli alla data del 5 giugno


l’Unità 5.6.12
Paola Concia
«Serve coraggio. Il nuovo non si può lasciare in panchina»
«Sì alle primarie e al tetto massimo di tre mandati per i parlamentari. Al mio segretario dico: ci sono tante energie, facciamole entrare in campo»
di M.Ze.

su spogli alla data del 5 giugno


l’Unità 5.6.12
Renzi chiama due professori. Ma è tensione col Pd
Il dimissionario Fantoni: il sindaco gioca per sé. La replica: il partito abbia la forza di cambiare
di Osvaldo Sabato

su spogli alla data del 5 giugno


http://1.bp.blogspot.com/-X5GnEJMNMxY/T83p2Finm5I/AAAAAAAAjg8/viLsEx5KZTw/s400/rissa.png

il Fatto 5.6.12
Toto nomine
Agcom e Privacy, i partiti pronti a prendersi tutte le poltrone
L’accordo Pd-Pdl-Udc-Lega: agli esterni niente
di Carlo Tecce

su spogli alla data del 5 giugno

Corriere 5.6.12
Agcom, Cardani arbitro. Lite nel Pd sui candidati
di Massimo Sideri

su spogli alla data del 5 giugno


http://3.bp.blogspot.com/-XGVlQ8F6390/T83qSFy823I/AAAAAAAAjhE/yj49EVHO60c/s400/milo.tiff

l’Unità 5.6.12
Viaggio nel Cie di Milo. Un incubo senza fine
di Flore Murard Yovanovitch

su spogli alla data del 5 giugno

Repubblica 5.6.12
Diritto di cittadinanza per chi nasce in Italia
di Carlo Feltrinelli

qui

l’Unità 5.6.12
Idea sbagliata quella della sola meritocrazia
di Luigi Cancrini

su spogli alla data del 5 giugno


http://2.bp.blogspot.com/-qD4A_kwU4hY/T83qomoTcQI/AAAAAAAAjhM/tFiJ-G1tt8s/s1600/fiat.png

Corriere 5.6.12
La Fiat e il verdetto della Consulta
di Enrico Marro

su spogli alla data del 5 giugno


http://3.bp.blogspot.com/-s-mgeesSq3c/T838eWZi9kI/AAAAAAAAjiY/k9ilEZQlxyk/s1600/CORRIERE+ORLANDI.jpg

Corriere 5.6.12
Il cardinale negli Usa dopo il rapimento
Law trasferito da Roma a Boston. La sigla «Phoenix» che sfidò i sequestratori
di Fabrizio Peronaci

su spogli alla data del 5 giugno

Corriere 5.6.12
Bertone: contro Benedetto XVI attacchi mirati e a volte feroci
Il segretario di Stato: serve unità. Oggi l'interrogatorio di Gabriele
di Gian Guido Vecchi

su spogli alla data del 5 giugno


Corriere 5.6.12
Un patto segreto per il maggiordomo di Benedetto XVI
Il maggiordomo e i mesi da agente «doppio» I dubbi sulla scelta (inspiegabile) di tenere in casa le carte sui destinatari anche dopo essere stato sospettato
di Fiorenza Sarzanini

su spogli alla data del 5 giugno


Corriere 5.6.12
«Il Pontefice sarà sempre un bersaglio»
di Agostino Marchetto

su spogli alla data del 5 giugno


Corriere 5.6.12
Famiglia, i progetti del Vaticano

su spogli alla data del 5 giugno


http://2.bp.blogspot.com/-HWuWwPsB7uk/T83rggTdKdI/AAAAAAAAjhc/ZGFHz7So4SY/s320/gerog+true.tiff
il Fatto 5.6.12
Padre Georg, l’unica chiave che porta al papa
È il nuovo obiettivo dei dissidenti per indebolire il pontificato
di Marco Politi

su spogli alla data del 5 giugno


il Fatto 5.6.12
Pagata con i soldi dell’Idi
Don Decaminada, indagine sulla tenuta in Toscana
di Valeria Pacelli

su spogli alla data del 5 giugno


La Stampa 5.6.12
Vatileaks, erano tracciate le ultime carte del corvo
In casa del maggiordomo nuovi documenti e una lista di giornalisti
di Giacomo Galeazzi

su spogli alla data del 5 giugno


http://1.bp.blogspot.com/-dQNP6dym0IQ/T83k_u9TWsI/AAAAAAAAjfk/g_42QivWcFA/s400/chiesa+argentina.jpg

il Fatto 5.6.12
I desaparecidos e le colpe della chiesa argentina
La magistratura indaga sui colloqui con la dittatura Videla
di Horacio Verbitsky

su spogli alla data del 5 giugno
DOPO AVER DATO GRANDE SPAZIO FINO A IERI A RATZINGER E AL FAMILY DAY DI MILANO, E DOPO AVER INTITOLATO IERI A TUTTA PAGINA CON RICHIAMO IN PRIMA "L'APPELLO DEL PAPA, L'AMORE CONTRO IL PROFITTO", OGGI SULL'UNITÀ NEANCHE UN RIGO SU NIENTE CHE RIGUARDI IL VATICANO, NÈ SULL'AFFAIRE DI PEDOFILIA CRIMINALE CHE HA COINVOLTO DRAMMATICAMENTE EMANUELA ORLANDI E MIRELLA GREGORI - CHE IL CORSERA STA PORTANDO ALLA LUCE - NÈ SULLE VICENDE DEL CORVO. È IN ASSOLUTO L'UNICO QUOTIDIANO ITALIANO CHE RIESCE ACROBATICAMENTE AD EVITARE DEL TUTTO QUESTI ARGOMENTI... VISTO COME LI TRATTAVA FINO A IERI, È MEGLIO COSÌ...

http://3.bp.blogspot.com/-m1diArBHmCk/T83sIEj5zcI/AAAAAAAAjhk/5DzRNb1KOAg/s400/tienanmen.png

l’Unità 5.6.12
Tiananmen 23 anni dopo, arresti e censura
di Ga. B.

su spogli alla data del 5 giugno
La Stampa 5.6.12
L’America incalza la Cina “Liberate i prigionieri di piazza Tiananmen”
La Clinton: basta soprusi ai famigliari di quei manifestanti
di Paolo Mastrolilli

su spogli alla data del 5 giugno
La Stampa 5.6.12
Bloccate parole e simboli della rivolta del giugno 1989
E sul Web Pechino censura “oggi” per cancellare “ieri”
di Ilaria Maria Sala

su spogli alla data del 5 giugno
il Fatto 5.6.12
In Cina. Come evitare la censura

su spogli alla data del 5 giugno

http://3.bp.blogspot.com/-TxzGnEeq300/T83scTZQWwI/AAAAAAAAjhs/JwyRCL_CuiU/s640/turche.png
l’Unità 5.6.12
Migliaia di donne turche a difesa della legge sull’aborto
Femministe curde, laiche e velate, hanno sfilato nella capitale contro Erdogan che vuole
punire l’interruzione di gravidanza come omicidio
di Alberto Tetta

su spogli alla data del 5 giugno

il Fatto 5.6.12
Mubarak e la condanna del cane da guardia dell’Occidente
Il dittatore egiziano è stato il braccio armato contro gli islamici, che ora arrivano al potere con il voto
di Carlo Antonio Biscotto

su spogli alla data del 5 giugno

http://4.bp.blogspot.com/-qhF4hyTBclU/T83ulRTUvzI/AAAAAAAAjh0/ijUmVJW81tA/s400/ebrei.tiff
La Stampa 5.6.12
Israele, cresce l’insofferenza nei confronti dei clandestini
70.000 africani Ogni mese arrivano in Israele circa 2-3 mila clandestini
Il ministro degli Interni «I palestinesi e i migranti provocheranno il crollo del sogno sionista»
Incendiata una casa a Gerusalemme in cui vivevano alcuni eritrei
di Aldo Baquis

su spogli alla data del 5 giugno

Corriere 5.6.12
Rinasce il sogno russo: Transiberiana fino a Vienna
di Fabrizio Dragosei

su spogli alla data del 5 giugno

http://4.bp.blogspot.com/-ZSvHN4WkFRQ/T83vBhBqsgI/AAAAAAAAjh8/Vs9CfKBelR4/s320/fanta.jpg
Repubblica 5.6.12
Fanta Gramsci
La sua infanzia a fumetti dove Togliatti fa l’amico immaginario
di Simonetta Fiori
http://3.bp.blogspot.com/-m-9RFPYVCy8/T83vWz75l4I/AAAAAAAAjiE/2fcFN5Kn7lM/s400/hack.tif
Repubblica 5.6.12
Margherita Hack
“L’università è baronale e servile, ho preferito vedere le stelle all’estero”
“Con l’età la mia convinzione atea è cresciuta”
intervista di Antonio Gnoli

Corriere 5.6.12
La paralisi intellettuale europea
In America si è indagato ben di più sulle cause della crisi
di Federico Fubini

su spogli alla data del 5 giugno

Corriere 5.6.12
«Ora una donna al Quirinale: Emma Bonino»
Luca Argentero, Sergio Castellitto, Alessandro Gassman, Remo Girone, Vinicio Marchionni, Filippo Nigro, Rocco Papaleo Claudio Santamaria, Emilio Solfrizzi, Gianmarco Tognazzi

su spogli alla data del 5 giugno

Corriere 5.6.12
Se lo sport non salva dal male oscuro
I casi di Alessio e Giulia. Gli allenamenti, le endorfine e i suicidi
di Elvira Serra

su spogli alla data del 5 giugno

il Fatto 5.6.12
Tutti i rischi che corre Giotto
di Chiara Frugoni

su spogli alla data del 5 giugno

http://3.bp.blogspot.com/-kK652txXboE/T83-ptcoQLI/AAAAAAAAjio/B1DCtjdv9bw/s400/zombie.tif
l’Unità 5.6.12
Ma quali zombie... In Usa non esistono
Agenzia federale in campo per dire «Nessun virus del cannibalismo»
Psicosi in America dopo alcuni casi di antropofagia Film e letteratura hanno spesso dedicato attenzione ai «morti viventi»: dal libro di Matheson alla pellicola di Romero
di Alberto Crespi

su spogli alla data del 5 giugno

Repubblica 5.6.12
Allarme zombie, l’ultima psicosi dell’America in crisi di fiducia
di Vittorio Zucconi

qui
http://1.bp.blogspot.com/-XxIXzbLbl3o/T83_Af9HKEI/AAAAAAAAjiw/hjuR6gxIh-E/s400/condom.tif
Repubblica 5.6.12
Sesso sicuro
Contraccettivi, meglio il preservativo
di Aldo Franco De Rose
http://2.bp.blogspot.com/-b3Qiwh0s_p4/T84FVuQ9B-I/AAAAAAAAjjE/EtG_ZFVBiKs/s320/vattimo+piccolo.tiff
Corriere.it 5.6.12
La filosofia di Heidegger semplice trasposizione del nazismo?
Vattimo non ci sta
di Dino Messina
qui
 
http://4.bp.blogspot.com/-nWwjwxXSV-g/T84FcnFDmUI/AAAAAAAAjjM/juDnh-35WPs/s400/samara.tif
Romalive.org 4.6.12
La prima rivolta è l’immagine
di Stefano Coccia

qui
Ribelli! La resistenza raccontata dai giovani del secolo scorso
Domenica 29 aprile ore 18.30 - Alla Libreria Amore e Psiche di Roma:

http://2.bp.blogspot.com/-H0SVPKEywKM/T84FpruWkJI/AAAAAAAAjjU/eQmjwasAQo8/s400/Venus-Chauvet.jpg

da Wikipedia
Chauvet. La Sala del Fondo: il fulcro del viaggio.
La sala più interna della grotta Chauvet (la Sala del Fondo), possiamo supporre essere stata il fulcro del viaggio iniziatico. Qui si scende un pendente che si innalza a 1,20 m dal suolo, e da questo uno strano essere ibrido e antropomorfo guarda la parete dinnanzi. Ha corna frontali che gli danno il vago aspetto di un bisonte e occhi tondi come se fossero di un insetto. Alcuni lo hanno chiamato lo Stregone della grotta.
Il pendente ha una chiarissima forma fallica e si pone davanti ad una cavità dall'evidente forma vaginale. Le forme del pendente, incompiute e difficile da analizzare, paiono tracciare le linee opulente di un corpo femminile, molto simili alle statuette a tutto tondo reperite in numerosi luoghi in Europa. Il simbolismo femminile di generazione e rinascita è prepotente e influenzerà tutte le epoche a venire, sino ad arrivare a noi.
Questa suggestiva fusione di forme maschili e femminili, animalesche e umane, aiutata dalle caratteristiche proprie della "sala" stessa deve averle dato una valenza particolare. Una terza figura unisce la donna all'essere ibrido ed è una chiara figura leonina, che ancora rimanda al cerchio morte-vita-rigenerazione che emerge chiaramente in tutte le testimonianza di questo nostro passato ancestrale. La figura del leone diverrà una figura mitica ed allegorica sin nei bestiari medioevali, restando associata ai suoi significati originari. Il leone viene ad impersonare la figura del Cristo arbitro di morte e portatore di vita, ma soprattutto di una rinascita totale che è fuori dalle possibilità dell'uomo.



m
CITATI:























IL CORAGGIO DELLE IMMAGINI: QUI


LA FAVOLA DI AMORE E PSICHE
NEL CARTONE ANIMATO DI ALISON DE VERE (1927-2001). LA PRIMA PARTE È QUI:

LA SECONDA PARTE QUI - LA TERZA PARTE QUI
CFR: ANCHE QUI
si ringrazia Paola Festari

IL TRAILER DI "LA BELLE ET LA BÊTE" DI JEAN COCTEAU
LA VOCE NARRANTE È DI COCTEU STESSO:



















Forrest Gump, un film del 1994 diretto da Robert Zemeckis e interpretato da Tom Hanks. Una clip qui (si ringrazia Francesco Maiorano)













DAL TG 2 DELLE 20.30
DI VENERDI 18 MAGGIO 2012
"APPROFONDIMENTO: QUESTA SERA PARLIAMO DEL DIAVOLO"
LA REGISTRAZIONE È DISPONIBILE QUI
si ringrazia Giuseppe Galli
E
“IL DIAVOLO E COME VIENE COMBATTUTO: GLI ESORCISMI”
LA REGISTRAZIONE È DISPONIBILE QUI

IL CARDINAL BAGNASCO: da La Stampa 25.5.12 e Agi 27.5.12
«Il male e il peccato sono realtà molto concrete per tutti gli uomini, credenti o non credenti, laici o ecclesiastici... Il male esiste nel cuore degli uomini... Non dobbiamo occultare il male... Il male è nei cristiani come in tutti gli uomini...»


IL CARDINAL BAGNASCO: da Sir - Servizio Informazione Religiosa 25.5.12
«il card. Bagnasco ha risposto a una domanda sul “clima di tensione” nel collegio cardinalizio, secondo alcuni organi di stampa emerso anche nel recente pranzo del Papa con i cardinali (...) ha commentato: “Certamente il male, il peccato originale è presente in tutti, è il Papa stesso che ce lo ha detto tante volte in questi anni, mettendo in guardia dal peccato, che è realtà molto concreta che tocca tutti gli uomini, credenti e non credenti, ecclesiastici o laici”. Il Papa “continua a ricordarci che siamo tutti in stato di conversione, e cioè che ci vuole un cambiamento di mentalità per poter cambiare la prassi, perché il peccato è sempre sinonimo di divisione”. qui
cfr. anche Toscana Oggi: qui

l’Unità 30.5.12
Non siamo scimmie «assassine»

Nuove teorie sull’origine della violenza «L’uomo è naturalmente buono»
Il biologo evoluzionista Frans de Waal sostiene che come gli scimpanzè bonobo abbiamo slanci solidaristici
L’aggressività inaudita e gratuita è una costruzione culturale
In passato nel dibattito intellettuale si era imposta l’idea di una natura cattiva della specie umana
Lo scienziato porta ad esempio della sua tesi che prima del neolitico non ci sono state guerre ...
Già neuroscienziati italiani negli anni 90 avevano parlato di «neuroni specchio» che producono spinte empatiche
di Pietro Greco
su spogli alla data di mercoledì 30 giugno















1923, ottobre - novembre: un chilo di pane a Berlino costa 400 miliardi di marchi tedeschi, cioè l’equivalente di poco più di 10 cents americani dell'epoca!
Viene represso dal governo il primo tentativo dell’estrema destra, il cosiddetto Putsch di Monaco guidato da Hitler e Ludendorff; Hitler, arrestato, resterà in prigione per otto mesi durante i quali scriverà il Mein Kampf. Il programma di Hitler contenuto nel Mein Kampf e reso pubblico allora consisteva nei seguenti punti:

1. occorre lavare la cosiddetta “onta di Versailles”; costruire la “Grande Germania” attraverso la riunificazione di tutti i tedeschi;
2. occorre conquistare alla Germania lo “spazio vitale” ad Est, riducendo in schiavitù gli Slavi che sono da considerarsi una “razza inferiore”;
3. occorre distruggere il più grande nemico dei tedeschi: il bolscevismo sovietico; trasformare quel grande paese in un possedimento dell’imperialismo germanico
4. occorre portare a fondo la lotta alla “plutocrazia” dei paesi capitalistici occidentali, dominati dall’internazionale ebraica;
5. si afferma che i tedeschi sono una “stirpe eletta”, la loro “razza ariana” è l’unica veramente purissima, essi hanno il diritto ed il destino di dominare il mondo, schiacciando tutte le razze inferiori e fra di esse soprattutto la “razza ebraica”; sarà allora instaurato nel mondo il “Neue Ordnung”, il “Nuovo Ordine”;
6. si imporrà il “Führerprinzip”: il principio della obbedienza assoluta all’autorità del Capo che sostituirà il “parlamentarismo irresponsabile”.
La strategia per il perseguimento di tali obbiettivi prevede fin dai primi passi l’uso massiccio della propaganda antisemita ed anticomunista, l’attacco frontale e violento contro ebrei e comunisti offerti così ai tedeschi come capri espiatori, accusati di essere i veri ed unici colpevoli interni ed internazionali della crisi che attanaglia la Germania, dovrà ottenere lo scopo di unire il popolo dietro le bandiere della croce uncinata. Si dovrà nel frattempo promettere al popolo la giustizia sociale, la piena occupazione, un’equa distribuzione dei redditi, il riassestamento dell’economia nazionale.
Una citazione: «Il gioco della guerra consiste nella distruzione fisica dell’avversario. Per questo vi ho ordinato di massacrare senza pietà qualsiasi uomo, donna o bambino che non appartenga alla vostra razza. Così soltanto potremo ottenere lo spazio fisico che ci abbisogna». (si ringrazia Francesco Maiorano)

Repubblica.it 25.5.12
A Luciana Sica il Premio Musatti della Società Psicoanalitica
ROMA - La Società psicoanalitica italiana (Spi) ha assegnato a Luciana Sica, giornalista di Repubblica, il premio Cesare Musatti: la premiazione è in programma domani alle 12.30 nell' Aula Magna dell' Università la Sapienza nell' ambito del congresso della Spi dal titolo Realtà psichica e regole sociali. Tra i vincitori delle passate edizioni del riconoscimento istituito nel 1997, in occasione del centenario della nascita di Musatti, ci sono Bernardo Bertolucci, Edoardo Sanguineti, Remo Bodei, Paolo Rossi, Moni Ovadia.
segnalazione di Francesco Maiorano





l’Unità 27.5.12
Modelli di vita, La voce dei corpi
Cosa resta oggi del primo «oggetto tecnico»
Fisicità totalizzanti, esasperate, violate, dopate: si cambia aspetto e in qualche modo anche anima. Un libro di Rocco Ronchi su come «non farsi» un corpo nazista
di Massimo Adinolfi

Rocco Ronchi è docente presso l'Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata che ha come "direttore scientifico" Massimo Recalcati, il lacaniano collaboratore di Repubblica (quello della realtà e del reale). L'esergo del sito dell'IRPA recita:“L’avvenire della psicoanalisi dipende da ciò che avverrà di questo reale, cioè se i gadgets, per esempio, vinceranno veramente la partita, se noi stessi giungeremo a essere veramente animati dai gadgets.” (sic!) (Jacques Lacan, 1° novembre 1974, da La terza, in «La Psicoanalisi», n. 12, Astrolabio, Roma 1993)













Il Sole 24 Ore Domenica 27.5 12
Simona Forti
La mediocrità del male
Il diavolo opera nella quotidianeità, induce l'obbedienza cieca e acritica all'autorità,
il conformismo e il perseguimento opportunistico dei piani di vita individuali
di Remo Bodei



Gino Bechi canta "La strada nel bosco":



DA NON PERDERE !
Rai 3 - Cosmo 27.5.12
La trasmissione di domenica sera è stata sul tema:
“Esorcismi e guarigioni miracolose: quanto conta l’effetto placebo?”

Il sito Rai la presentava così:
«La mente fa miracoli. Dagli esorcismi alle guarigioni miracolose all’assunzione di sostanze innocue che hanno l'effetto di vere medicine.. La scienza lo chiama effetto placebo. Ma come funziona? Ed è davvero possibile guarire con la mente? Nell’ultima puntata di questa seconda edizione Barbara Serra prova a rispondere a queste domande con un occhio razionale e scientifico. I videomaker e gli inviati di Cosmo sono saliti fino a 3500 metri d’altezza, sul Cervino, dove in un laboratorio di neuroscienze lavora uno dei massimi esperti mondiali dell’effetto placebo, il professor Fabrizio Benedetti, e dove in condizioni naturali estreme si stanno svolgendo degli esperimenti che le nostre telecamere sono le prime a filmare. Il placebo esiste? E in che misura può essere sfruttato dalla medicina tradizionale per combattere l’eccessivo uso di farmaci? Ma ci sono anche casi in cui le ipotesi scientifiche combattono con le suggestioni del soprannaturale e della fede. Dagli incontri con un sacerdote e uno psichiatra che hanno vissuto molto da vicino la pratica degli esorcismi alla lunga storia che lega la fede religiosa alle guarigioni miracolose. Qual è l’effetto della mente sul corpo? Dall’antico potere di guaritori e sciamani in alcune zone del mondo al recente successo delle “terapie del sorriso” nei nostri ospedali, per i pazienti più piccoli ma non solo. È solo autosuggestione? Oppure gli impulsi psicologici valgono quanto quelli chimici? In studio con la giornalista Barbara Serra ne discutono ospiti ed esperti: Silvano Fuso (fisico ed esponente del Cicap); Vincenzo Mastronardi (psichiatra e direttore dell’Osservatorio Comportamenti e Devianze dell’università La Sapienza di Roma); Antonella Pollo (docente di Fisiologia alla facoltà di Farmacia dell’università di Torino e collaboratrice degli esperimenti sul placebo nei laboratori del Cervino); Paolo Garuti (frate domenicano e docente di Teologia alla Pontificia Università Angelicum di Roma), Giuseppe Schirripa (docente di Antropologia medica all’università La Sapienza di Roma).»
LA REGISTRAZIONE È DISPONIBILE QUI
segnalazione di Noemi Ghetti e di Marcella Matrone
BabylonPost 14.5.12
Satana alla riscossa
Almeno 500mila persone in Italia sono convinte di essere possedute dal demonio. Un business per gli esorcisti e la Chiesa sebbene sostengano di intervenire a titolo gratuito
di Federico Tulli
qui

Buoni esempi:
PERCHÈ LA FRANCIA È LA FRANCIA. LA LEGGE DI SEPARAZIONE TRA STATO E CHIESA (9.12.1905): CENTOSETTE ANNI FA !
Il presidente del Consiglio Émile Combes, con la legge del 7 luglio 1904, abroga il diritto all'insegnamento degli ordini religiosi; un anno più tardi, il 9 dicembre 1905, viene promulgata la legge sulla separazione della Chiesa dallo Stato. I suoi termini sono precisi:
Articolo I - La Repubblica assicura la libertà di coscienza. Garantisce il libero esercizio dei culti sotto le sole restrizioni relative all'interesse dell'ordine pubblico.

Articolo II - La Repubblica non riconosce né stipendia né sovvenziona alcun culto. In conseguenza di ciò, a partire dal 1° gennaio successivo alla promulgazione di questa legge saranno soppresse dai bilanci dello stato, dei dipartimenti e dei comuni tutte le spese relative all'esercizio dei culti.
Gli articoli III e successivi riguardano l'attribuzione dei beni ecclesiastici ad associazioni culturali laiche.
Gli artt. 18 e 19 si riferiscono alle “associazioni culturali”, nuova definizione giuridica delle chiese che da quel momento non sono più enti pubblici istituzionali ma rientrano nel comune diritto privato riservato a tutte le altre associazioni e cioè la legge del 1901 sulle associazioni. L’art. 18 recita infatti: “Le associazioni formate per sovvenire alle spese, alla manutenzione e all’esercizio pubblico di un culto dovranno essere costituite conformemente agli art. 5 e seguenti del titolo 1 della legge del 1° luglio 1901”. E l’art. 19 precisa: “Queste associazioni dovranno avere esclusivamente per oggetto l’esercizio di un culto”.
Il nuovo papa Pio X, succeduto a Leone XIII che era morto il 20 luglio 1903, si oppone fermamente al governo anticlericale francese con due encicliche: Vehementer e Gravissimo Officii Munere ma senza successo. Privato di qualsiasi contributo statale, il clero è costretto ad affidarsi a fondi provenienti da enti caritatevoli e privati. Tra il 1904 e il 1911 ben 1843 scuole in mano a religiosi vengono chiuse.













Merletto di mezzanotte, un film di David Miller. Con Myrna Loy, Rex Harrison, Doris Day, John Gavin. Titolo originale Midnight Lace, b/n durata 108' min. - USA 1960
segnalazione di Giovanni Senatore

 











Al Festival dell'Architettura PugliArch 2012 sono presenti i pannelli della piazza di Avetrana, un progetto di Isa Giovanna Ciampelletti ed Anna Guerzoni su ideazione di Massimo Fagioli. Realizzazione del progetto di Isa Giovanna Ciampelletti, Anna Guerzoni, Alessandro Carlevaro ed Alfonso Posati. Leggi qui



DOMENICA 19 MAGGIO 2012,
ALLA LIBRERIA AMORE E PSICHE DI ROMA:
UN SET DI IMMAGINI DELL'EVENTO E' DISPONIBILE QUI
immagini di Nereo Benussi

Segnalazioni” è un weblog di informazioni segnalazioni e stralci dalla stampa e dal web. Per inviare un articolo una segnalazione un’informazione, per suggerimenti e richieste, scrivici un’e-mail al nostro indirizzo: SEGNALAZIONI.BOX@GMAIL.COM.
In questa pagina sono disponibili i post pubblicati più di recente. Per contenuti di periodi precedenti cerca negli Archivi - se conosci la data che ti interessa - altrimenti utilizza il box di ricerca di “Google” qui a sinistra.
Questo weblog è pubblicato nell’osservanza degli articoli 65 e 70 della Legge 633.41 e della Licenza Creative Commons (qui a sinistra). Le immagini e la grande maggioranza  dei testi sono state scaricati da Internet e quindi ritenuti di dominio pubblico. Se si desidera chiederne la rimozione è sufficiente scrivere alla redazione. Pagine ottimizzate per Firefox 10.0.2.

CHIUNQUE È LIBERO DI TRARRE DA “SEGNALAZIONI” MATERIALI DA PUBBLICARE SUI SOCIAL NETWORK COME FACEBOOK E SULLE PROPRIE PAGINE WEB O ALTROVE ED È ANZI INVITATO A FARLO. È RICHIESTO PERÒ CHE CHIUNQUE LO FACCIA CITI SEMPRE “SEGNALAZIONI” COME FONTE, E PUBBLICHI ANCHE UN LINK ALLA PAGINA ORIGINALE.

TUTTE LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE DI AVVISI E COMUNICAZIONI DI EVENTI CULTURALI CONCERTI MOSTRE SPETTACOLI INIZIATIVE DI ASSOCIAZIONI E SINGOLI COLLEGATI ALLA NOSTRA RICERCA - SEMPRE GRADITE - SONO GESTITE SEPARATAMENTE E COMPARIRANNO SU “SPAZI”. LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE VANNO INVIATE - ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA - ALL’INDIRIZZO: SPAZI.BOX@GMAIL.COM