sabato 16 dicembre 2017

LA RASSEGNA DELLA STAMPA DI OGGI SABATO 16 DICEMBRE È ADESSO DISPONIBILE QUI DI SEGUITO

ULTIM'ORA





SIMONA MAGGIORELLI DIRETTORE DI LEFT È STATA OSPITE IERI SERA VENERDI 15 SETTEMBRE DI TG3 LINEA NOTTE. LA REGISTRAZIONE DELL'EVENTO È ADESSO DISPONIBILE QUI
si ringrazia Francesco Troccoli






Cari amici dell'Asino d'oro,
in occasione del 31° Salone Internazionale del libro di Torino, domenica 13 maggio 2018 nel primo pomeriggio, presenteremo il libro di poesie di Massimo Fagioli. Per dare la possibilità a tutti di partecipare, vorremmo affittare l'Auditorium. Avremmo pertanto bisogno di sapere quanti di voi intendono venire per valutare l'opportunità della scelta.
Vi chiediamo di comunicarci il vostro interesse a partecipare, compilando il modulo al link seguente: https://goo.gl/forms/yrRbPtSTFzMXe8i23

VENERDI 15 DICEMBRE 2017
 PER L'ASINO D'ORO EDIZIONI DALLA LIBRERIA FELTRINELLI APPIA DI ROMA
 È STATA TRASMESSA LA PRESENTAZIONE DI "LEFT 2014" DI MASSIMO FAGIOLI
IN DIRETTA STREAMING
LA PRODUZIONE È STATA A CURA DELL'ASSOCIAZIONE CULTURALE AMORE E PSICHE
LA REALIZZAZIONE TECNICA È STATA ASSICURATA DA MAWIVIDEO.
SI RINGRAZIANO WILLIAM SANTERO ARIANNA ROSSINI, DANIELE CALEVARO E ANDREA VENEZIANI
NEL CORSO DELLA DIRETTA SI SONO COLLEGATE CON "SEGNALAZIONI" PIÙ DI 2800 POSTAZIONI INTERNET CONTEMPORANEAMENTE

Sul TrovaRoma del 14.12, si ringrazia Giovanni Senatore

SABATO 9 SETTEMBRE 2017
ABBIAMO TRASMESSO IN DIRETTA STREAMING DA ROMA:

SI SONO COLLEGATE CON NOI PIÙ DI 2100 POSTAZIONI CONTEMPORANEAMENTE
UNA PRODUZIONE DELLA ASSOCIAZIONE CULTURALE "AMORE E PSICHE"
REALIZZAZIONE DI WILLIAM SANTERO PER MAWIVIDEO
SI RINGRAZIANO ANCHE DANIELE CARLEVARO E ARIANNA ROSSINI
_______________________________________________________________________

ABBIAMO RICEVUTO DA LORENZO FAGIOLI
IL LINK AL SITO "VENTI SECONDI"
CON IL PROGRAMMA DELLE GIORNATE DI STUDIO 2018
CHE SI TERRANNO IN VIA DI ROMA LIBERA 23 DAL 13 GENNAIO
CON IL TITOLO "ALLE ORIGINI DELL'UOMO"









"SEGNALAZIONI" - DAL 2001 - PROPONE TUTTI I GIORNI, E AGGIORNA SPESSO, UNA PROPRIA RASSEGNA DELLA STAMPA.
LA RASSEGNA DI SABATO 16 DICEMBRE 2017  È ADESSO DISPONIBILE  QUI DI SEGUITO
ULTIMO AGGIORNAMENTO ALLE ORE 12:40








DOMENICA 19 NOVEMBRE, A MILANO
SU "SEGNALAZIONI" IN DIRETTA STREAMING

http://bookcitymilano.it/

UNA PRODUZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE AMORE E PSICHE
MAWIVIDEO - UNA REALIZZAZIONE DI WILLIAM SANTERO

LE  REGISTRAZIONI DELLA PRESENTAZIONE DI ROMA DEL 24 SETTEMBRE
E  DI QUELLE DI FIRENZE DEL 20 OTTOBRE
DI "CONOSCENZA DELL’ISTINTO DI MORTE" DI MASSIMO FAGIOLI
SONO DISPONIBILI QUI E QUI








«Reazione, pulsione, vitalità, creazione, esistenza, tempo, capacità di immaginare.
Forza, movimento, suono, memoria, certezza che esiste un seno.
Percezione cosciente, fantasia, linea, senso, volto»
Massimo Fagioli sul n. 27/2016 di LEFT

«Una lotta, senza armi, soltanto rivoluzione del pensiero e parola»
Massimo Fagioli sul n°49/2008 di LEFT

«Una posizione personale di realizzazione umana completa nel senso di vivere una disponibilità per gli altri senza secondi fini di vantaggi materiali o di vantaggi psicologici».
Massimo Fagioli, Istinto di morte e conoscenza, L’Asino d’oro edizioni, Roma 2010, pag.248

«Troppo difficile per loro la comprensione della dialettica, troppo pesante il conflitto di sentirsi cattivi nel momento del rifiuto.Troppo lontano, da loro, l’interesse per gli altri, troppo povero l’amore per volere una realtà degli uomini diversa dall’attuale».
Massimo Fagioli, Premessa alla quinta edizione di Istinto di morte e conoscenza, L’Asino d’oro edizioni, Roma 2010, pag.43

«Origine materiale. Facile a dirsi. Poi, andando a fondo, si scopre che è difficile, difficilissimo nonostante più di 100 anni di materialismo storico ateo, più di 200 dall'illuminismo ugualmente ateo. È che accettare realmente, nell'inconscio, come realizzazione psichica profonda, e non soltanto come sbandieramento di un concetto astratto o come dovere di coerenza cosciente, l'origine materiale, innanzitutto la propria, significa subito accettare la fine di questa propria realtà materiale. Significa cioè rinunciare all'idea di eternità, spiritello maligno nascosto nella mente di tante persone.
Tutti vogliono restare, nessuno sa accettare di andarsene dopo essere stato ed aver fatto. L'annullamento della nascita, della prima e fondamentale separazione, conduce poi a non fare e non accettare più separazioni mai e da nessuno. Conduce a vivere come se il tempo non passasse, come se si fosse sempre nello stato di prima. Ogni novità, personale, sociale, storica, culturale, viene continuamente annullata. Perché la novità mette in crisi lo status, la norma, e lo rende passato. Lo mette da parte. E si scatena il conflitto e la lotta tra il nuovo e coloro che non sanno modificarsi. Coloro che non riescono ad aprirsi ad una recettività per rapportarsi a quanto prima non c'era.
L'uomo che non ha scoperto la nascita non riesce ad accettare nessuna nascita, resta sempre conservatore, reazionario, ovvero reagisce con l'annullamento di fronte ad ogni nuovo che compare. Non accetta neppure i propri nati, li distrugge, li fa impazzire».
Massimo Fagioli, in Bambino donna e trasformazione dell’uomo. Risposta alla Domanda n. 16

«E qui c'è la grande storia nostra, perché non c'è stata mai la differenza, non è mai stata fatta nella storia: occorre distinguere nettamente la figura del ricordo cosciente dalla creazione dell'immagine mentale»
dall'intervista a Massimo Fagioli contenuta in Attacco all'arte di Simona Maggiorelli, L'Asino d'oro edizioni, Roma 2017, pag. 143

«Il tempo della vita umana che inizia con la nascita non è il tempo del feto che si forma nell’utero. Il tempo del movimento della realtà biologica rientra nella realtà dell’universo. Poi accade quanto detto: il giungere della luce sulla retina provoca la realizzazione di una realtà non materiale denominata pulsione. Una realtà non materiale che è la base del pensiero umano».
Left n°2/2017 

SEGNALAZIONI” è un weblog di informazioni segnalazioni e stralci dalla stampa e dal web. Per inviare un articolo una segnalazione un’informazione, per suggerimenti e richieste, scrivici un’e-mail al nostro indirizzo: SEGNALA.BOX@GMAIL.COM.
In questa pagina sono disponibili i post pubblicati più di recente. Per contenuti di periodi precedenti cerca negli Archivi - se conosci la data che ti interessa - altrimenti utilizza il box di ricerca di “Google” qui a sinistra.
Questo weblog è pubblicato nell’osservanza degli articoli 65 e 70 della Legge 633.41 e della Licenza Creative Commons (qui a sinistra). Le immagini e la grande maggioranza  dei testi sono state scaricati da Internet e quindi ritenuti di dominio pubblico. Se si desidera chiederne la rimozione è sufficiente scrivere alla redazione. Pagine ottimizzate per Firefox 56.0.2.

CHIUNQUE È LIBERO DI TRARRE DA “SEGNALAZIONI” MATERIALI DA PUBBLICARE SUI SOCIAL NETWORK COME FACEBOOK E SULLE PROPRIE PAGINE WEB O ALTROVE ED È ANZI INVITATO A FARLO. È RICHIESTO PERÒ CHE CHIUNQUE LO FACCIA CITI SEMPRE “SEGNALAZIONI” COME FONTE, E PUBBLICHI ANCHE UN LINK ALLA PAGINA ORIGINALE.

TUTTE LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE DI AVVISI E COMUNICAZIONI DI EVENTI CULTURALI CONCERTI MOSTRE SPETTACOLI INIZIATIVE DI ASSOCIAZIONI E SINGOLI COLLEGATI ALLA NOSTRA RICERCA - SEMPRE GRADITE - SONO GESTITE SEPARATAMENTE E COMPARIRANNO SU “SPAZI”. LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE VANNO INVIATE - ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA - ALL’INDIRIZZO: SPAZI.BOX@GMAIL.COM


GLI INDICI DEI PIÙ RECENTI ARRETRATI DI "IL SOGNO DELLA FARFALLA": QUI
FRANCESCA FAGIOLI AL TG 3 LINEA NOTTE
IL 9 OTTOBRE 2017


LIBRERIA FELTRINELLI APPIA DI ROMA 
IL 24 SETTEMBRE 2017


VENERDI 16 GIUGNO 2017
È STATA TRASMESSA IN DIRETTA STREAMING DA PIAZZA SAN COSIMATO IN ROMA
LA PRESENTAZIONE DEL NUMERO SPECIALE DI IL SOGNO DELLA FARFALLA
DEDICATO A MASSIMO FAGIOLI
LA REGISTRAZIONE INTEGRALE DELL'EVENTO È DISPONIBILE QUI DI SEGUITO
Il video è stato prodotto dall'Associazione culturale Amore e Psiche
Le riprese sono state realizzate da Mawivideo
(si ringraziano William Santero, Daniele Carlevaro, Arianna Rossini, Mario Cirillo, Matteo Bendinelli e Luciano Proia)
La diffusione sul blog e sul web è stata garantita dal team di "Segnalazioni"
Interventi inediti in occasioni pubbliche, scritti, interviste televisive. Selezionati dal 2010 a oggi. La rivista Il Sogno della Farfalla dedica un numero speciale a Massimo Fagioli, scomparso il 13 febbraio scorso, che verrà presentato venerdì 16 giugno 2017 in piazza San Cosimato, dalle ore 17.00 a Trastevere, dove nel grande studio di via Roma Libera, lo psichiatra dell’Analisi collettiva ha svolto “per quattro ore al giorno, quattro volte a settimana, per più di quarantuno anni”, quella particolare psicoterapia di centinaia di persone, libera e gratuita, iniziata nel 1975 e unica nel suo genere. Fondata nel 1992, Il Sogno della farfalla, rivista trimestrale di psichiatria e psicoterapia, diretta da Andrea Masini, con il contributo del comitato editoriale composto da oltre 150 psichiatri e psicoterapeuti, si è avvalsa, fin dagli inizi, della ricerca teorica e della prassi di Massimo Fagioli, autore della Teoria della nascita, pubblicando tra l’altro alcuni suoi articoli fondamentali, a partire dagli scritti del 1962. Il numero speciale dedicato a Fagioli, che aveva firmato il primo articolo della rivista, oltre a disegnare la prima e poi l'attuale copertina, creata per il ventennale nel 2012, costituisce “a nostro parere - scrivono nell’editoriale Francesca Fagioli e Andrea Masini -, un materiale prezioso da conservare perché altri, nel tempo, possano comprendere le sue idee”.
Comunicato stampa dell'Asino d'oro edizioni. A cura di Giovanni Senatore












Un nuovo movimento culturale, scientifico, umanistico.

DOMENICA 21 MAGGIO 2017, SALA 500 DEL LINGOTTO DI TORINO
OMAGGIO A MASSIMO FAGIOLI

Domenica 21 maggio 2017 in aggiunta alla Sala 500 del Lingotto di Torino sono state collegate in diretta streaming anche altre due sale attigue e lo stand dell'Asino d'oro edizioni.
La registrazione dell'evento è disponibile qui.
I collegamenti in diretta streaming con Torino sono stati più di undicimila.
Il video è stato prodotto dall'Associazione culturale Amore e Psiche
Le riprese sono state di Mawivideo
La diffusione sul blog garantita dal team di "Segnalazioni"

Venerdì 19 maggio 2017 torna nelle librerie "Istinto di morte e conoscenza",
il capolavoro teorico di Massimo Fagioli per L'Asino d'oro edizioni
Torna in libreria a distanza di 47 anni dalla prima edizione il capolavoro teorico di Massimo Fagioli, lo psichiatra dell’Analisi collettiva, di recente scomparso, che con Istinto di morte e conoscenza, scritto nel 1970 e nel 2010 pubblicato da L’Asino d’oro in una nuova edizione, ha rivoluzionato dalle fondamenta la conoscenza sulla mente umana, a partire dalla scoperta dell’origine biologica del non cosciente.
 
Il libro ha raggiunto in quasi cinquant’anni di esistenza una diffusione di decine di migliaia di copie, affermandosi come testo all’avanguardia della psichiatria moderna, in ambienti culturali e scientifici internazionali, oltreché sui mass media, in televisione e sui giornali.
 
Il volume contiene le idee e le scoperte fondamentali che Fagioli pone alla base dell’elaborazione della Teoria della  nascita, in seguito sviluppata e approfondita, nel 1974, in altri due volumi (La marionetta e il burattino e Teoria della nascita e castrazione umana) e poi completata nel 1979 da un quarto libro (Bambino, donna e trasformazione dell’uomo).
 
In Istinto di morte e conoscenza, Fagioli delinea la scoperta sull’origine del pensiero umano, come realtà non cosciente del neonato che inizia quando la luce, attraverso la retina, attiva la sostanza cerebrale e, in un attimo senza tempo, la pulsione contro la realtà circostante, con la vitalità, creano dal feto l’essere umano.
 
Uscito nel 2011 in lingua tedesca (Todestrieb und Erkenntnis), il libro è in corso di traduzione in inglese, in francese e in cinese. Una edizione del libro in portoghese sta per uscire in Brasile.
MASSIMO FAGIOLI
Medico, specializzato in neuropsichiatria, dopo diversi anni di lavoro come psichiatra che cercava una psicoterapia delle psicosi, propose nel 1971 il risultato delle sue esperienze e della sua formazione con il libro Istinto di morte e conoscenza che suscitò clamorose reazioni. Poi con La marionetta e il burattino (1974) e Teoria della nascita e castrazione umana (1974) e Bambino donna e trasformazione dell’uomo (1979) confermò tutta l’impostazione della Teoria. Dal 1975 al 2016 ha tenuto una particolarissima psicoterapia di gruppo nota come Analisi collettiva con migliaia di partecipanti e che, tra l’altro, ha formato centinaia di psichiatri e di psicoterapeuti. È autore di ventitré libri. Dal 2006 al 2017 ha firmato una rubrica sul settimanale “left”, le cui raccolte sono diventate una collana della casa editrice. Alcuni suoi corsi universitari sono raccolti nei volumi “Storia di una ricerca”, “Das Unbewusste. L’inconoscibile”, “Una vita irrazionale”, “Fantasia di sparizione”, “Il pensiero nuovo”, “L’uomo nel cortile”, “Settimo anno”, “Religione, Ragione e Libertà”, “L’idea della nascita umana” e “Materia energia pensiero”.
Comunicato stampa dell'Asino d'oro edizioni. A cura di Giovanni Senatore

CLICCA SULLE FRECCE PER FAR SCORRERE LE IMMAGINI DISPONIBILI
TORINO 2017






Venerdì 19 maggio Francesca Fagioli è stata ospite in diretta a Fatti e Misfatti, la rubrica di Paolo Liguori, direttore di Tgcom 24, per parlare della nuova edizione di Istinto di morte e conoscenza e dell'omaggio a Massimo Fagioli in programma domenica 21 maggio al Salone del Libro di Torino.
Un nuovo movimento culturale, scientifico, umanistico.
https://twitter.com/LasinoDoroEdiz

Domenica 21 maggio Francesca Fagioli è stata intervistata
da RaiNews24. L'intervista è andata in onda alle ore 22:45
dello stesso giorno.
 
si ringrazia Mario Cirillo


LEFT 49.2017, NELLE EDICOLE PER TUTTA LA SETTIMANA



Speciale ebook contro la violenza sulle donne 
sul sito di Left.
Per riceverlo gratuitamente collegarsi
QUI





SULLA STAMPA DI SABATO 16

il manifesto 16.12.17
Australia, migliaia di bambini abusati da sacerdoti e insegnanti cattolici
Minori. Conclusa l’inchiesta della Royal commission. Il premier Turnbull: «Tragedia nazionale»

le nostre scelte di oggi

Corriere16.12.17
Delpini e il processo a don Galli: «Piena collaborazione»
Milano, il sacerdote accusato di abusi sessuali su un 15enne. La Curia: vicenda che suscita sofferenza
di Giampiero Rossi

le nostre scelte di oggi

La Stampa 16.12.17
Sondaggisti unanimi. “La vicenda di Banca Etruria e della ministra Boschi peserà sul voto Pd”
di Andrea Carugati

qui

Corriere 16.12.17
Maria Elena Boschi e «l’interesse esclusivo della Nazione»
di Gian Antonio Stella

le nostre scelte di oggi

La Stampa 16.12.17
Visco e Ghizzoni altre due audizioni
spettro per Boschi
Il governatore di Bankitalia, appena riconfermato si prepara a parlare del ruolo di Matteo Renzi
di Fabio Martini

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 16.12.17
Brevi note sul successo, e cioè il disastro, del duo renziano in tv
Meb & Matteo - Purtroppo per loro li hanno visti
Brevi note sul successo, e cioè il disastro, del duo renziano in tv
di Andrea Scanzi

le nostre scelte di oggi

Corriere 16.12.17
I calcoli dei partiti
le illusioni sul voto di marzo
di Aldo Cazzullo

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 16.12.17
Ancora venerdì di sangue in nome di Gerusalemme
Proteste generalizzate dei palestinesi nel giorno della collera contro Trump e l’ambasciata statunitense
di Cosimo Caridi



































LEGGI QUI 
si ringrazia Licia Pastore

SULLA STAMPA DI VENERDI 15 DICEMBRE

Corriere 15.12.17
Il testamento biologico è legge Cei contraria, medici cattolici divisi

le nostre scelte di oggi 

Il Sole 15.12.17
Una legge che prova ad allinearci agli altri Paesi
di Gilberto Corbellini

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 15.12.17
Domande e risposte
Cosa c’è da sapere sul Biotestamento
Come decidere sul fine vita
Dalle disposizioni anticipate di trattamento alla libertà di scelta delle cure
I doveri dei sanitari e il ruolo del fiduciario
di Caterina Pasolini

le nostre scelte di oggi 
  
il manifesto 15.12.17
La lotta di classe vinta dall’1%
Rapporto World Wealth and Income Database. Primo studio mondiale sull'aumento dell'ingiustizia negli ultimi 35-40 anni. La colpa non è della mondializzazione, ma del modo in cui (non) è stata regolata. L'Europa la zona meno crudele, il peggio è in Medioriente, dove l'1% più ricco ha captato il 61% della ricchezza (37% in Europa, 47% negli Usa, 41% in Cina)
di Anna Maria Merlo

le nostre scelte di oggi 

il manifesto 15.12.17
Asia Argento: «Sono vittoriosa, non vittima»
Televisione. A proposito della puntata di #cartabianca, andata in onda lunedì sera su rai3
di Alessandra Pigliaru

le nostre scelte di oggi  

il manifesto 15.12.17
Il conflitto di interessi lo ha riconosciuto la stessa Boschi
La sottosegretaria si è astenuta dal partecipare a quattro Consigli dei ministri che si occupavano di banche, durante il governo Renzi. E per la blanda legge Frattini che prevede condizioni impossibili da verificare tanto basta. Tant'è vero che non è masi stata applicata
di Andrea Fabozzi

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 15.12.17
Una carta in mano ai 5 stelle
di Stefano Folli

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 15.12.17
l caso Boschi
Relazioni pericolose
È allora che la ministra avrebbe dovuto rinunciare alla poltrona, per coerenza e per intelligenza. Farlo oggi è troppo tardi. Ormai il danno è fatto. Per lei stessa. Ma soprattutto per il Pd, che a pochi mesi dal voto rischia di pagare a caro prezzo le “relazioni pericolose” fiorite tra Roma, Laterina ed Arezzo.
di Massimo Giannini

le nostre scelte di oggi 

La Stampa 15.12.17
Boschi, la vendetta di Vegas
Il presidente della Consob: incontrai la ministra, era preoccupata per Banca Etruria Gentiloni la difende: ha chiarito. Ma il Pd teme nuovi attacchi nell’audizione di Visco
di Gianluca Paolucci

le nostre scelte di oggi 

Corriere 15.12.17
Un doloroso boomerang
di Massimo Franco

le nostre scelte di oggi 

Corriere 15.12.17
Le carte, le date
Il pranzo e la fusione che salta
di Fiorenza Sarzanini

le nostre scelte di oggi 

Corriere 15.12.17
Pd tra difesa e imbarazzo La minoranza preoccupata: questa storia non ci fa bene
di Monica Guerzoni

le nostre scelte di oggi 

Corriere 15.12.17
Rossi: no al sangue, dialogare si può
«Un patto sui collegi Noi e i dem evitiamo le sfide tra i leader»
di Monica Guerzoni

le nostre scelte di oggi 

il manifesto 15.12.17
La psicoanalisi tra corpo e immaginazione
Mente. Utilizzato da Didier Anzieu come una ampia metafora, «L’Io-pelle» è anzitutto una rappresentazione di cui si serve il bambino molto piccolo, che sfrutta la sue percezione della superficie del corpo per pensarsi come contenitore di processi psichici
di Silvia Vizardelli

le nostre scelte di oggi 

il manifesto 15.12.17
Oggi nuovo “Giorno della rabbia” palestinese, Pence rinvia la visita
Gerusalemme. La protesta per Gerusalemme capitale d'Israele non si spegne. Si annunciano nuove ore di tensione e scontri nel settore arabo della città e nel resto dei Territori occupati. Pence costretto a spostare in avanti il viaggio in Israele ed Egitto
di Michele Giorgio

le nostre scelte di oggi le nostre scelte di oggi 

Il Fatto 15.12.17
Mohammad e la rivoluzione copernicana dell’Islam saudita
Principe illuminato - Il 32enne erede al trono apre la società e allo stesso tempo ribalta le alleanze del Medio Oriente
di Roberta Zunini

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 15.12.17
Maria, la nuova vita delle Pussy Riot “La nostra Russia un grande carcere”
La sfida al Cremlino, gli anni in cella e adesso un libro e due pièce teatrali: “La censura sta dilagando, annientano tutto ciò che è diverso”
di Rosalba Castelletti

le nostre scelte di oggi

Affaritaliani 15.12.17
Jeremy Corbyn, quella rivoluzione culturale da esportare
di Carlo Patrignani

qui


SULLA STAMPA DI GIOVEDI 14 DICEMBRE










Il Fatto 14.12.17
Chiusa l’Unità, Pessina finanzia Berlusconi
L’ex editore
Partecipa a una cena di sottoscrizione ad Arcore. Giornalisti e poligrafici in Cig
di Luciano Cerasa

le nostre scelte di oggi

il manifesto 14.12.17
Donatella Di Cesare, la sovversione di coabitare il mondo
«Stranieri residenti. Una filosofia della migrazione», per Bollati Boringhieri. Un pensiero politico contro la xenofobia populista e il razzismo. La nostra casa non è lo Stato, né il mercato, ma il mondo intero: l'Internazionale
di Roberto Ciccarelli

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 14.12.17
Su “liberi e uguali”, la polemica demente
di Daniela Ranieri

le nostre scelte di oggi

il manifesto 14.12.17
Asia Argento: «Sono vittoriosa, non vittima»
Televisione. A proposito della puntata di #cartabianca, andata in onda lunedì sera su rai3
di Alessandra Pigliaru

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 14.12.17
Molestie sessuali, una riflessione oltre Asia Argento
di Silvia Truzzi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 14.12.17
Sanità ferita, contro i tagli parte la rivolta dei medici
Oggi lo sciopero generale per la manovra. Dal 2007 persi 9 mila camici bianchi
Sanità ferita, contro i tagli parte la rivolta dei medici
di Roberto Rotunno

le nostre scelte di oggi 

Corriere 14.12.17
Dna e iride: Pechino scheda un’intera regione
Conclusa la raccolta dei dati biometrici di uiguri (e cinesi) dello Xinjiang per motivi di «salute»
La denuncia di Human Rights Watch: «È una grave violazione della privacy e dei diritti umani»
di Paolo Salom

le nostre scelte di oggi

Corriere 14.17.12
Ex Jugoslavia
La Storia e i tribunali se i giudici puniscono solo i vinti
di Paolo Mieli

le nostre scelte di oggi

Corriere 14.12.17
Elzeviro / Un libro di Pucci e Bettini
L’angoscia di fare i conti con Medea
di Eva Cantarella

le nostre scelte di oggi

Repubblica 14.12.17
Biotestamento una legge per la dignità
di Michela Marzano

le nostre scelte di oggi


SULLA STAMPA DI MERCOLEDI 13 DICEMBRE

il manifesto 13.12.17
L’accusa di Amnesty: «Ue e Italia complici dei torturatori libici»
Migranti. Il rapporto dell’Ong svela il sistema di violenza e sfruttamento da parte della Guardia costiera di Tripoli, sostenuta dai governi europei
Migranti detenuti a Tripoli; sotto un’immagine dell’Ong Sea Watch incastra la Guardia Costiera libica durante un «soccorso»
di Adriana Pollice

le nostre scelte di oggi

il manifesto 13.12.17
Nessuno può ignorare queste accuse
Amnesty. Se l’Europa collabora direttamente con chi commette crimini contro l’umanità, è responsabile di crimini contro l’umanità
di Alessandro Dal Lago

le nostre scelte di oggi

La Stampa 13.12.17
In Italia ci sono più poveri che negli altri Stati europei
Quasi 10,5 milioni di persone vivono in stato di estrema privazione Ma nel 2016 la situazione è migliorata: 3,4 milioni di indigenti in meno
di Emanuele Bonini

le nostre scelte di oggi

il manifesto 13.12.17
Sabato a Roma il corteo degli «invisibili»: diritti senza confini per i migranti, casa e reddito per tutti
Contro frontiere e sfruttamento. Il corteo è promosso da un centinaio di associazioni antirazziste, sindacati di base e movimenti per la casa. Insieme ai rifugiati e ai lavoratori migranti, i movimenti per il diritto all'abitare e gli spazi sociali
di Roberto Ciccarelli

le nostre scelte di oggi

La Stampa 13.12.17
Il fallimento sulle quote migranti infiamma lo scontro in Europa
Moratoria per non danneggiare il governo italiano in campagna elettorale
di Marco Bresolin

 le nostre scelte di oggi

Corriere 13.12.17
Le strategie anti-corruzione da ripensare
di Sabino Casseseì

le nostre scelte di oggi

Corriere 13.12.17
L’inchiesta le carte
Etruria, l’atto di accusa contro Pierluigi Boschi Le «omissioni del pm»
Dieci giorni fa la proroga delle indagini sul cda
di Fiorenza Sarzanini

le nostre scelte di oggi
  
Corriere 13.12.17
Gli esorcismi dei leader contro i rischi dell’astensione
di Massimo Franco

le nostre scelte di oggi
  
il manifesto 13.12.17
I medici: «Subito il contratto e basta tagli alla sanità»
Lo sciopero. Organici all'osso e carichi di lavoro insostenibili, mentre 11 milioni di italiani sono costretti a rinunciare alle cure. Il Def prevede una riduzione delle spese, la legge di Bilancio le segna a carico delle regioni
di Antonio Sciotto

le nostre scelte di oggi

La Stampa 13.12.17
Il tesoro ritrovato
Esposto a Roma il cartone diGuernica utilizzato per l’arazzo ora all’Onu
Commissionato da Nelson Rockefeller inaugurò una storia di arte e amicizia
di Maurizio Assalto

le nostre scelte di oggi

La Stampa TutoScienze 13.12.17
Neuroni e regola del pollice
Ecco il rischio intelligente
Lo psicologo Gerd Gigerenzer al Collegio Carlo Alberto di Torino “Come sopravvivere nell’era degli allarmi e delle fake news”
di Marco Cambiaghi

le nostre scelte di oggi

La Stampa TuttoScienze 13.12.17
Quando un occhio va in tilt
il cervello reimpara a vedere
Provato il fenomeno del “blindsight”: “Ora creeremo nuove cure”
di Fabio Di Todaro

le nostre scelte di oggi

Repubblica 13.12.17
Il dossier
Calo demografico
Il Paese da salvare persi in un anno 200mila italiani
di Michele Bocci

le nostre scelte di oggi

Repubblica 13.15.17
L’indagine
Armi e svastiche nel covo dei neonazi
Blitz e perquisizioni per Do.Ra., la comunità che celebrava Hitler L’inchiesta nata dopo gli articoli di “Repubblica”
di Paolo Berizzi

le nostre scelte di oggi

Repubblica 13.12.17
La memoria perduta
La verità sulla parola fascismo
di Wlodek Goldkorn

le nostre scelte di oggi





LEGGI TUTTO QUI
QUESTA MATTINA A PRIMA PAGINA DI RADIO TRE SUL TEMA È INTERVENUTO ANDREA FILIPPI
SEGRETARIO NAZIONALE DELLA CGIL MEDICI



SULLA STAMPA DI MARTEDI 12 DICEMBRE
Corriere 12.12.17
Il pretesto della pazzia
Le donne ribelli o vittime di violenza erano spesso rinchiuse in manicomio
Un saggio di Annacarla Valeriano (Donzelli) sull’uso degli ospedali psichiatrici come strumento per colpire i comportamenti femminili ritenuti trasgressivi.Una pratica intensificata sotto il fascismo ma proseguita anche nel dopoguerra
di Paolo Mieli

le nostre scelte di oggi


 









Repubblica 12.12.17
Psicologia
Nella rete delle ossessioni
di Elisa Manacorda

le nostre scelte di oggi

Repubblica 12.12.17
La terapia
Ma da dove ti viene questa mania
di E. M.

le nostre scelte di oggi

Corriere 12.12.17
Lo scontro su Gerusalemme
Lo scrittore Amos Oz: «Trump bambino viziato ma io temo i fanatici»
di Lorenzo Cremonesi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 12.12.17
Grasso, prima volta in tv e già semina il panico
Ragazzi di sinistra. Il Pd attacca per il simbolo di Leu mostrato in video. Ironie delle femministe sulla «E». Ma il nuovo segno grafico evidenzia un nervo scoperto della nuova lista. Il 22 il sì di Laura Boldrini
di Daniela Preziosi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 12.12.17
Sanità, i limiti di uno sciopero che si ripete da 8 anni
di Ivan Cavicchi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 12.12.17
Sanità ferita, contro i tagli parte la rivolta dei medici
Oggi lo sciopero generale per la manovra. Dal 2007 persi 9 mila camici bianchi
Sanità ferita, contro i tagli parte la rivolta dei medici
di Roberto Rotunno

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 12.12.17
Cuperlo ha scoperto cosa farà da grande: l’intervistatore
di Andrea Scanzi

le nostre scelte di oggi 

Il Fatto 12.12.17
“Manda la foto hot o niente concorso”. Il metodo Bellomo
“Falsi profili Facebook per spiare”. “Processo” al consigliere di Stato per suoi corsi alle aspiranti magistrate. “Ragazze ricattate per vantaggi sessuali”
“Manda la foto hot o niente concorso”. Il metodo Bellomo
di Carlo Tecce

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 12.12.17
Caso Rossi, festini hard e Misteri MPs: nuovi testi
di Ferruccio Sansa

le nostre scelte di oggi

Repubblica 12.12.17
Le alleanze
Tre liste in coalizione col Pd Renzi aspetta il sì di Bonino
Accordi chiusi con i centristi di Casini e Lorenzin e la gamba sinistra ( dai Verdi ai prodiani)
di Tommaso Ciriaco

le nostre scelte di oggi

Repubblica 12.12.17
Viaggio nell’onda nera
Casa, lavoro e Waffen SS la Toscana dell’ultradestra
Propaganda anti- immigrati e non solo. L’offensiva dei gruppi neofascisti in quella che era roccaforte dalla sinistra punta sulle aree più colpite dalla crisi. E adesso le istituzioni corrono ai ripari
di Paolo Berizzi e Laura Montanari

le nostre scelte di oggi

Repubblica 12.12.17
Il populismo in cerca di un vocabolario
di Michele Ainis

le nostre scelte di oggi


SULLA STAMPA DI LUNEDI 11 DICEMBRE






La Stampa 11.12.17
L’Europa vende la sua storia
E le chiese diventano uffici, ristoranti, negozi e moschee
Dalla Sicilia alla Scandinavia: nel vecchio continente secolarizzato centinaia di edifici sacri del cristianesimo cambiano destinazione
di Roberto Scarcella

le nostre scelte di oggi 

La Stampa 11.12.17
“Nessuna paura, presto sarà normale vedere ovunque
più minareti che campanili”
di R. Scar.

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 11.12.17
Il cattofascismo ungherese di Orbán che restaura una chiesa italiana
Accade a Tolentino, grazie a mezzo milione di euro stanziato dal governo dell’autocrate di Budapest
di Fabrizio d’Esposito

le nostre scelte di oggi

Repubblica 11.12.17
La storia
Nella rivista di Stieg Larsson
“Il mio anno con i neonazisti svedesi”
Dopo l’attentato di ieri a una sinagoga un giornalista spiega l’onda nera
di Andrea Tarquini
                                         
le nostre scelte di oggi

Corriere 11.12.17
Gerusalemme, città unica, indivisibile e inappropriabile
di Donatella Di Cesare

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 11.12.17
I nemici di Israele ringraziano Trump
Portare l’ambasciata nella Città Santa significa scatenare un nuovo conflitto nell’area ed escludere gli Stati Uniti dal loro naturale ruolo di mediazione
di Furio Colombo

le nostre scelte di oggi

Corriere 11.12.17
Liberi e uguali il leader mostra il simbolo
Grasso: non chiuderò al Pd dopo il voto
D’Alema? Sarò io a guidare, lo faccio da una vita

le nostre scelte di oggi

Repubblica 11.12.17
Le due sinistre
Grasso sfida Renzi: senza futuro E Boldrini sceglie l’ex giudice
Il presidente del Senato: “Io come Fini? Guardo avanti, Matteo non so se può...”. Sarà candidato a Roma o Milano. La correzione al femminile nel simbolo di Liberi e uguali
di Tommaso Ciriaco

le nostre scelte di oggi

Corriere 11.12.17
Io contro Renzi? Lo criticavo anche quando era potente
di Pif

le nostre scelte di oggi

Repubblica 11.12.17
Il nuovo antifascismo
La gioventù di Como
di Guido Crainz

le nostre scelte di oggi

Repubblica 11.12.17
Un giudice da rimuovere al più presto
di Liana Milella

le nostre scelte di oggi


SULLA STAMPA DI DOMENICA 10 DICEMBRE
 
Corriere La Lettura 10.12.17
Marxismo
di AAVV
qui sopra

CLICCA SULL'IMMAGINE QUI DI SEGUITO PER RENDERLA LEGGIBILE:




















il manifesto 10.12.17
L’officina viva della politica
Antonio Gramsci. Intorno alla nuova edizione critica dei «Quaderni del carcere», a cura di Giuseppe Cospito, Gianni Francioni e Fabio Frosini, per Enciclopedia Italiana
Dalla casa museo di Ghilarza
di Guido Liguori

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
Gerusalemme non è la capitale di Israele
I diritti dei palestinesi. Israele a tutt’oggi si è rifiutata di definire il limite dei propri confini per finalità di diritto internazionale, presumibilmente per permettere ulteriori espansioni fino a quando la totalità della biblica Terra Promessa sarà sotto il suo controllo totale. A rischio di estinzione, in particolare, c'è la fetta di territorio della West Bank che da Israele viene indicata con i nomi biblici di Samaria e Giudea, sostenendo in questo modo l’idea che tradizione etnica e religiosa abbiano la precedenza sul diritto internazionale contemporaneo
di Richard Falk

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
«Bisogna sciogliere le organizzazioni, come fu con Ordine nuovo»
Intervista alla presidente dell'Anpi Carla Nespolo. «Un centro di studi storici è sempre un’opera utile, ma mi preoccupa che sia fatto proprio a Predappio. Il rischio è farne un luogo di agiografia. Ma noi non siamo stati coinvolti nella faccenda»
di Mario Di Vito

le nostre scelte di oggi

La Stampa 10.12.17
Difendiamo i giornali dai neofascisti
di Vladimiro Zagrebelsky

le nostre scelte di oggi

Repubblica 10.12.17
Dalle minacce nazi alla festa “Ma basta con l’indulgenza”
I quindici dell’associazione Como Senza Frontiere vittime del blitz degli skinhead “Oggi si respira aria buona, però è un grave errore sottovalutare fascisti e razzisti”
di Paolo Berizzi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
«Più nazisti che fascisti, ma attenti all’allarmismo strumentale»
Intervista a Filippo Focardi. «Ci dovrebbe essere un’attenzione costante per la minaccia neofascista, non solo in campagna elettorale», mette in guardia il professore
di Andrea Fabozzi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 10.12.17
Movimento Nordico di Resistenza, la marea nera dilaga in Scandinavia
Neonazisti - Aumentano violenze e consensi: il caso Svezia e Finlandia
di Michela Danieli

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 12.10.17
Legge elettorale, ecco come può cadere il Rosatellum
Martedì la Consulta decide sull’ammissibilità del ricorso contro l’approvazione con la fiducia
di Silvia Truzzi

le nostre scelte di oggi

La Stampa 10.12.17
Liberali in crisi
Mamma ho perso la classe media
Con il «Il tramonto del liberalismo occidentale» Edward Luce critica da un punto di vista interno gli errori che hanno portato all’ascesa populista
di Massimiliano Panarari

le nostre scelte di oggi

Corriere 10.12.17
La minoranza dem e i sondaggi: si va a sbattere
Le preoccupazioni di Orlando e Damiano. Ma Renzi: nonostante le divisioni noi la forza più rassicurante
di M. Gu.

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 10.12.17
I sondaggi rimettono in pericolo Renzi
Brutti segnali - Il Pd va sotto “la quota Bersani” e le minoranze vogliono una Direzione
di Wanda Marra

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
Strage di Milano, tutte le domande
Terrorismo. Che cosa accadde veramente a Milano il 12 dicembre del 1969? A distanza di tanti anni ancora senza risposta alcuni interrogativi: quante furono le bombe pronte ad esplodere? Perché fin dalla mattina si era sparsa la notizia della strage?
di Saverio Ferrari

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
Oltre le sbarre manicomiali, contro la furia del controllo
Psichiatria. Morbida, buona, tollerante, la Comunità terapeutica conservava tuttavia la logica della soggezione del malato al curante e andava dunque superata: la rivoluzione di Franco Basaglia testimoniata nei suoi «Scritti», ora dal Saggiatore
di Franco Lolli

le nostre scelte di oggi

il manifesto 10.12.17
La psicoanalisi tra corpo e immaginazione
Mente. Utilizzato da Didier Anzieu come una ampia metafora, «L’Io-pelle» è anzitutto una rappresentazione di cui si serve il bambino molto piccolo, che sfrutta la sue percezione della superficie del corpo per pensarsi come contenitore di processi psichici
di Silvia Vizardelli

le nostre scelte di oggi

La Stampa 10.12.17
È scomparsa la filosofa Judith Miller
Curò l’eredità del padre Jacques Lacan

le nostre scelte di oggi

Repubblica 10.12.17
IIntervista a me stesso tra politica e poesia
di Eugenio Scalfari

le nostre scelte di oggi

Repubblica 10.12.17
Comunicare con gli altri
Quelle onde che misurano l’amore
di Elena Dusi

le nostre scelte di oggi

Denaro & Psiche
Le relazioni pericolose. sensazioni e sentimenti del nostro tempo, di Carlo Mazzarella
di Marco Belpoliti 

le nostre scelte di oggi



SULLA STAMPA DI SABATO 9 DICEMBRE


























Repubblica 9.12,17
Apparizioni
L’inviato del Papa firma la svolta su Medjugorje: culto autorizzato
Paolo Rodari
 
le nostre scelte di oggi































Sul Corsera di oggi, di Emmanuel Faye, per la traduzione di Livia Profeti


Corriere 9.12.17
Discussioni Lo studioso francese Emmanuel Faye chiarisce le sue critiche ad alcuni famosi intellettuali
Stregati dal pensiero di Heidegger Il suo fascino su Arendt e Lacan
di Emmanuel Faye

le nostre scelte di oggi

Repubblica 9.12,17
Le previsioni sul voto
Per metà elettori vincerà la confusione il picco dei pessimisti nel partito di Renzi
Roberto Biorcio Fabio Bordignon

le nostre scelte di oggi

Repubblica 9.12.17
Fascismo, per il 46% è un pericolo Pd in calo e M5S primo a quota 29
Nell’opinione pubblica forte percezione e allarme per gli atti di squadrismo degli ultimi mesi Intenzioni di voto: dem al 25%, buon risultato di Liberi e Uguali (7,6%), centrodestra al 33%
di Ilvo Diamanti

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 9.12.17
Via alla faida per Gerusalemme
Primo giorno di Intifada, un morto e 750 feriti. Israele intercetta un razzo Hamas: “Trump non può cambiare la verità storica, non finisce tutto con le manifestazioni”
Via alla faida per Gerusalemme
di Valerio Cattano

le nostre scelte di oggi

il manifesto 9.12.17
Il miracolo di Trump: l’apparizione dell’ultrasionista antisemita
The Donald & The Bibi. L’Occidente, ai palestinesi, elargisce solo elemosine mentre è totalmente succube dei governi israeliani fino al punto di piegarsi alla richiesta del Caudillo Bibi di criminalizzare movimenti come il Bds (boycott, disinvest, sanction ), che chiamano pacificamente al boicottaggio contro l’illegalità e le ingiustizie che il popolo palestinese subisce ininterrottamente a miriadi, da settant’anni e molti governi dell’Occidente sarebbero pronti a esaudire i desiderata di Bibi, anche al prezzo di pervertire ogni legge civile degna di questo nome
di Moni Ovadia

le nostre scelte di oggi

Repubblica 9.12.17
Intervista a Yael Dayan
“Mio papà Moshe non starebbe con Netanyahu Ci bastano i confini pre ’67”
di F. Caf.

le nostre scelte di oggi

Corriere 9.12.17
«Non siamo d’accordo con Trump» L’Italia con gli europei, strappo all’Onu
Al Consiglio di Sicurezza, dichiarazione di 5 Paesi su Gerusalemme. Usa: ostili a Israele
di Giuseppe Sarcina

le nostre scelte di oggi

Corriere 9.12.17
Putin e Erdogan veri vincitori della partita
di Franco Venturini

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 9.12.17
Luciana Castellina
“Ai miei tempi dire è una donna’ era come dire ‘è una minorata’”
intervista di Silvia Truzzi

le nostre scelte di oggi

Corriere 9.12.17
I 5 Stelle salgono al 29,1%, centrodestra al 36 Pd ancora in calo, il partito di Grasso al 6,6%
Il Pd continua a calare: ora è al 24,4 per cento. Il nuovo movimento di Pietro Grasso, Liberi e uguali, arriva al 6,6%, un punto in più della somma di Mdp e Sinistra italiana. L’ultima rilevazione dell’istituto Ipsos si riferisce alle giornate 5 e 6 dicembre, prima quindi della decisione di Pisapia di fare un passo indietro. Il centrodestra sale al 36%, con Forza Italia che supera la Lega di due punti. Continua la crescita dei 5 Stelle che arrivano al 29,1%.
di Cesare Zapperi

le nostre scelte di oggi

La Stampa 9.12.17
Più oroscopi e meno psicologi
Il Giappone fa la fila dagli indovini
Nel Sol Levante ci sono amuleti per ogni occasione. Boom di chiromanti improvvisati E c’è chi fa sedute dalle fattucchiere per un consiglio sugli investimenti finanziari
di Cristian Martini Grimaldi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 9.12.17
Manicomio addio, finalmente
Verità nascoste. La rubrica settimanale a cura di Sarantis Thanopulos
di Sarantis Thanopulos

le nostre scelte di oggi

Corriere 9.12.17
La mamma che ha ucciso i suoi bambini rifiuta le cure
La donna ha una ferita al torace, ma non è stato possibile operarla: «Ho fatto qualcosa di male»
S. P., G. B.

le nostre scelte di oggi

La Stampa TuttoScienze
L’evoluzione della prospettiva da Euclide a Brunelleschi
Piergiorgio Oddifreddi ci narra come Filippo Brunelleschi affronta il problema della rappresentazione scientifica della terza dimensione su un piano. Il Brunelleschi partendo dalle conoscenze dei greci e dai teoremi dell’ottica di Euclide riesce a risolvere il problema della rappresentazione dello spazio.
di Piergiorgio Odifreddi

qui

VEDI ANCHE QUI



SU ALCUNI SETTIMANALI

pagina 99 2.12.2017
L’antiberlusconismo getta la maschera
Politica | Un anno fa l’ex Cavaliere riabilitava Prodi. Adesso Scalfari fa lo stesso con lui, in funzione anti-M5S. Si svela così l’inganno della questione morale: nell’epoca della grande guerra dei ricchi contro i poveri i due stavano dalla stessa parte
di Peppino Caldarola
più tardi qui

pagina 99 2.12.2017

Il gattopardismo della rivoluzione russa
Centenari | L’Unione Sovietica fu soprattutto una grande potenza euroasiatica erede dell’Impero prerivoluzionario e protagonista di un dialogo con Washington che ha garantito al mondo qualche decennio di pace
di Sergio Romano
più tardi qui

pagina 99 2.12.2017
La e-democracy non batte l’apatia
più tardi qui

internazionale 2.12.2017
L’Europa si arrende al glifosato
di Wolfgang Böhm, Die Presse, Austria
più tardi qui

internazionale 2.12.2017
Capitale dei poveri
La povertà a Roma e in Italia secondo i rapporti pubblicati quest’anno dalla Caritas e dall’Istat
di Richard Heuzé, Le Figaro, Francia
più tardi qui

internazionale 2.12.2017
Un’ondata di denunce in tutta Europa Gli effetti del caso Weinstein si sono fatti sentire da Madrid a Mosca. e hanno messo in imbarazzo il governo britannico
da Le Monde, Francia
più tardi qui

SULLA STAMPA DI VENERDI 8 DICEMBRE


Repubblica 8.12.17
Intervista a Gorbaciov
“Se Usa e Russia non fermano gli armamenti rischiamo la catastrofe”
di Rosalba Castelletti

le nostre scelte di oggi

Repubblica 8.12.17
Szydlo silurata
Un premier “forte” per la Polonia che guarda a Orbán
di Andrea Tarquini

le nostre scelte di oggi

La Stampa 8.12.17
Nei Territori scoppia la rivolta: “L’unico che ci difende è Erdogan”
Più di cento feriti negli scontri tra palestinesi e l’esercito israeliano. Tra i giovani sale la sfiducia verso Abu Mazen: ci ha venduti
di Giordano Stabile

qui

Corriere 8.12.17
Amos Oz: «Ma in questa terra è meglio non fare profezie»
di L. Cr.

le nostre scelte di oggi

Repubblica 8.12.17
La nuova Intifada
L’alleanza a tre e il nodo !ran
di Lucio Caracciolo

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
Reportage nella città santa
Cent’anni (e tre mappe) Passeggiata con gli storici per capire Gerusalemme
dall’inviato a Gerusalemme
Dal borgo dove «non accadeva nulla» alla contesa tra fedi e politica
di Lorenzo Cremonesi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 8.12.17
Leila Khaled: «Trump non può cancellare la Gerusalemme palestinese»
Israele/Palestina. Intervista all’attivista e membro del Pflp Leila Khaled: «È morta l’illusione sulla natura di Israele, progetto coloniale e razzista: la sola via d’uscita è una società laica e democratica. La sicurezza dei popoli si basa sulla lotta al capitalismo che trasforma i conflitti politici in conflitti settari e religiosi per annientare le cause giuste»
intervista di Chiara Cruciati

le nostre scelte di oggi

il manifesto 8.12.17
All’orizzonte la terza Intifada palestinese
Gerusalemme. A invocarla è il leader del movimento islamico Hamas, Ismail Haniyeh, ma in ogni caso potrebbe essere la conseguenza inevitabile del riconoscimento di Gerusalemme capitale di Israele fatto da Trump. Oggi si annuncia una giornata di tensioni e scontri. Netanyahu intanto si dice certo che altri Paesi seguiranno gli Usa.
di Michele Giorgio

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 8.12.17
La grande rabbia araba resuscita anche l’Onu
Intifada nei Territori occupati. Anche il Papa critica la scelta di Trump su Gerusalemme. Oggi riunione del Consiglio di sicurezza
di S. Ci.

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 8.12.17
La faida palestinese che ha favorito i piani di Netanyahu
Il leader dell’Anp Mazen in difficoltà. La linea radicale di Hamas a Gaza ha fornito al premier israeliano il nemico che serviva per rinsaldare il potere
di Roberta Zunini

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 8.12.17
E intanto Erdogan va alla conquista del Medio Oriente
Marco Ansaldo

le nostre scelte di oggi

Repubblica  8.12.17
Assaf Gavron
“La mossa degli Stati Uniti è l’ultima cosa che ci serviva. Così vince soltanto la destra estrema”
di Anna Lombardi

le nostre scelte di oggi

il manifesto 8.12.17
Visita storica di Erdogan a Tsipras ma tra i due leader restano le distanze
Grecia-Turchia. Il presidente turco insiste, inutilmente, per rivedere il Trattato di Losanna
di Theodoro A. Synghellakis, Fabio Veronica Forcella

le nostre scelte di oggi 

Il Fatto 8.12.17
Scudi umani a difesa di sua altezza Boschi
di Daniela Ranieri

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 8.12.17
Arriva la norma per portare Bonino nella coalizione
Un emendamento alla manovra taglia del 75% le firme necessarie per presentarsi alle Politiche: una richiesta dei Radicali
di Marco Franchi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 8.12.17
Il vero voto utile è andare a votare
di Antonio Padellaro

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 8.12.17
Banca Etruria. L’audizione di Ghizzoni che spaventa Maria Elena Boschi
di Alessandro Ianni

le nostre scelte di oggi

La Stampa 8.12.17
Le illusioni dei partitini svaniscono
di Lucia Annunziata

qui

Repubblica 8.12.17
Intervista
Giuliano Pisapia
“Ho provato a unire due sinistre sorde Ora finirà male come in Sicilia”
intervista di Stefano Cappellini

le nostre scelte di oggi

La Stampa 8.12.17
Resa dei conti sul Jobs act
Blitz della minoranza Pd e il governo finisce battuto
Più risarcimenti ai licenziati. Marcia indietro dopo il flop con Pisapia
di Carlo Bertini

le nostre scelte di oggi

La Stampa 8.12.17
“Rottamiamo i pasdaran attorno a Renzi o andiamo a sbattere contro un muro”
Cuperlo: giusto alzare l’indennità, il governo deve ascoltare
di Andrea Carugati

le nostre scelte di oggi 

La Stampa 8.12.17
«Non tutte le frittate riescono bene»

le nostre scelte di oggi

La Stampa 8.12.17
Il soccorso di Prodi e Veltroni l’ultima carta per salvare i dem
di Marcello Sorgi

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
Ci riprova Nencini il «pedalatore»
Il suo Psi ha perso anche Bobo Craxi

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
Mattia tra deliri religiosi e fobie 

La madre: si era isolato dal mondo
di Federico Berni e Cesare Giuzzi

le nostre scelte di oggi

Repubblica 8.12.17
I muscoli e la setta tutte le ossessioni di Mattia il solitario
Dal rifiuto di guidare alla mania per il pc Ma in paese nessuno sospettava di lui
di Massimo Pisa

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
La mamma uccide il figlio di 5 anni A casa aveva soffocato la sorellina
Mantova, la donna ha provato a togliersi la vita. Il padre è un ex rugbista azzurro
di Giusi Fasano

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
Manovra, governo battuto sui licenziamenti
Cambia la governance dell’Inps. No agli stipendi in contanti. Arriva la proroga dell’Ape social
di Mario Sensini

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.17
Il «placing out»
Quando il treno degli orfani lasciava New York
di Valeria Luiselli

le nostre scelte di oggi

Corriere 8.12.16
Sarà il 6 marzo
Giornata dei Giusti, l’Italia è il primo Paese ad approvarla
di Alessia Rastelli

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 8.16.17
Il rapporto che accusa Pell 

Un teste: “Denunciai abusi e lui riattaccò il telefono”
di Paolo Rodari

le nostre scelte di oggi







SULLA STAMPA DI GIOVEDI 7 DICEMBRE

La Stampa 7.12.17
Parroco indagato per abusi su minori

le nostre scelte di oggi

Corriere 7.12.17
«Un bullo, ignoriamolo»
Lo scrittore israeliano Etgar Keret: «Trump e Gerusalemme non c’entrano nulla con i problemi reali come la corruzione e l’influenza dell’Iran. Trump ha dimostrato di essere un peso piuma. Questo annuncio segna il disimpegno degli Usa».
di L. Cr.

le nostre scelte di oggi

La Stampa 7.12.17
L’ira degli arabi contro Trump “Sarà l’inferno”
Il leader dell’Anp: rischiamo la guerra Il presidente: ora il negoziato di pace
La decisione degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele e avviare il processo per trasferire l’ambasciata da Tel Aviv infiamma i Paesi arabi. Dalla Turchia all’Iran si moltiplicano le iniziative contro Trump. Hamas: «Ha aperto le porte dell’inferno». Abu Mazen: «Ci porta in guerra». Ma il leader Usa apre ai palestinesi: «Nessuna decisione su sovranità e confini della città».

le nostre scelte di oggi

La Stampa 7.12.17
La rabbia dei musulmani
“Aperte le porte dell’Inferno”
Hamas: taglieremo le mani a chi tocca la Città santa. Abu Mazen: rischio guerra Dalla Turchia all’Iran si moltiplicano le condanne contro la scelta americana
di Giordano Stabile

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Per Trump è «ovvio» consegnare Gerusalemme a Israele
Israele/Palestina. Il presidente Usa ha mantenuto la promessa fatta a Israele. «Usa non più mediatori, Gerusalemme sarà la capitale eterna della Palestina» gli risponde Abu Mazen. Ondata di condanne e proteste da ogni angolo del mondo per un passo che rischia di far sprofondare il Medio oriente oltre a negare i diritti dei palestinesi
di Michele Giorgio

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Una scelta per una nuova guerra
di Tommaso Di Francesco

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
«Israele non può manipolare la storia e negare diritti palestinesi»
Gerusalemme. Intervista allo storico Salim Tamari: «Trump senza volerlo danneggia chi oggi festeggia. La sua dichiarazione ha ridato slancio alla battaglia per i diritti palestinesi sulla Città Santa»
di Michele Giorgio

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Da città internazionale a città occupata
Gerusalemme. L'ovest annesso illegalmente da Israele nel 1948, l'est nel 1967, per Tel Aviv è la propria capitale dal 1980 in violazione del diritto internazionale. Oltre 300mila i palestinesi, apolidi e residenti permanenti, un limbo politico che ne mette in pericolo l'esistenza
di Chiara Cruciati

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Gli ebrei statunitensi in coro: «Una decisione irresponsabile»
Gerusalemme. Da destra a sinistra, la comunità ebraica americana condanna la mossa di Trump. Chi sottolineando i pericoli per gli israeliani e gli ebrei nel mondo, chi la violazione dei diritti dei palestinesi
di Marina Catucci

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Il diritto internazionale non esiste più
Trump/Gerusalemme. Noi indignati e impotenti, la comunità internazionale colpevole di complicità e sostegno ai governanti d’Israele che dovrebbero essere portati davanti al Tribunale Internazionale per i crimini commessi contro la popolazione palestinese
di Luisa Morgantini

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 7.12.17
La Capitale della discordia e il salto nel vuoto di Trump
Il presidente Usa definisce scontata la scelta di spostare l’ambasciata e conferma la soluzione dei “Due Stati”. Contrario il Papa
di Roberta Zunini

le nostre scelte di oggi

Repubblica 7.12.17
Nella parte araba della città
Tra i palestinesi “Pronti a difendere casa nostra”
L’esercito blinda il consolato americano Si temono violenze. “Tre giorni di rabbia”
di Francesca Caferri

le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Pisapia alla fine dice no. Renzi in pressing ma l’alleanza gli frana
Democrack. L’ex sindaco: «Senza ius soli non ci sono le condizioni». I suoi divisi Bersani: «Aperti a Giuliano», ma nella lista prevale la diffidenza. Per i dem si allontana la «beneduzione» di Prodi Cp divisa fra chi guarda a Grasso e chi resta
di Daniela Preziosi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 7.12.17
Elezioni, Giuliano Pisapia si ritira: “Ius soli affossato, impossibile proseguire confronto con il Pd”
L'ex sindaco di Milano fa un passo indietro dopo che la proposta di legge che riforma la cittadinanza è stata praticamente condannata a non vedere mai la luce in questa legislatura. Parte di Campo progressista verso la nuova formazione di Grasso "Liberi e uguali". Il dem Zanda: "Ha gettato la spugna"

qui
le nostre scelte di oggi

il manifesto 7.12.17
Contro Grasso il fuoco amico di un Pd autolesionista
Sinistra. E se per scegliere i candidati «Liberi e Uguali» usasse il metodo del partito laburista inglese? Non è un brutto sistema e neppure tanto macchinoso
di Alfio Mastropaolo

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 7.12.17
Pd, il tesoriere Bonifazi chiede mezzo milione di euro agli ex compagni di Mdp: “Soldi dovuti secondo lo statuto”
"La richiesta si riferisce alle somme dovute fino a quando i colleghi hanno mantenuto la loro adesione al Pd, non oltre", scrive il tesoriere del partito di Matteo Renzi su facebook, che ha chiesto 83mila euro a Piero Grasso, presidente del Senato e leader della nuova formazione Liberi e Uguali

qui

Repubblica 7.12-17
Il pd solo e scoperto a sinistra
di Stefano Folli

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 7.12.17
Ghizzoni in lista d’attesa e Boschi inizia a confessare
La commissione vuole ascoltare l’ex Unicredit. Maria Elena parla del loro incontro
Ghizzoni in lista d’attesa e Boschi inizia a confessare
di Carlo Tecce

le nostre scelte di oggi

La Stampa 7.12.17
Ecco i prestiti di Etruria a Boschi
Fino a 9 milioni a società collegate
di Gianluca Paolucci

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 7.12.17
Scudi umani a difesa di sua altezza Boschi
di Daniela Ranieri

le nostre scelte di oggi

Repubblica 7.12.17
Se Mélenchon scopre grillo
di Anais Ginori

le nostre scelte di oggi

La Stampa 7.12.17
Talmud, la rivelazione permanente
Con il trattato sulle “Benedizioni” prosegue la traduzione integrale del testo sacro ebraico: insegna quando pregare e quando studiare
di Elena Loewenthal

le nostre scelte di oggi

Corriere 7.12.17
Personaggi Il museo di Torino intitolato al criminologo, diretto da Silvano Montaldo, ne sta mettendo in rete la corrispondenza
Il lato poetico di Lombroso
Romanticismo o positivismo? Ecco il dilemma che domina l’epistolario giovanile
di Marco Demarco

le nostre scelte di oggi

SULLA STAMPA DI MERCOLEDI 6 DICEMBRE



Il Fatto 6.12.17
Gerusalemme capitale “Trionfo del non sense”
Gli Usa annunciano il cambio dell’ambasciata e lo scrittore israeliano Yehoshua prevede che il caos “diverrà quasi inestricabile”
di Roberta Zunini

le nostre scelte di oggi

 Il Fatto 6.12.17
The Donald, la gaffe che può incendiare tutto il Medio Oriente
Guai a toccare la Città Santa per tre fedi. Washington vuole un blocco con sauditi e Israele opposto all’asse Russia-Iran, ma anche gli alleati sono perplessi
The Donald, la gaffe che può incendiare tutto il Medio Oriente
di Leonardo Coen

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Il Medio Oriente
Un colpo fatale sul cammino della pace
di Bernardo Valli

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Intervista
Yehoshua
“Lui e Netanyahu combinano soltanto guai. La destra è uno tsunami”
di Antonello Guerrera

le nostre scelte di oggi

 Il Sole 6.12.17
Medio Oriente. Leader occidentali e del mondo arabo premono su Washington perché non formalizzi il riconoscimento come capitale d’Israele
Gerusalemme, Trump scuote il mondo
Il presidente americano preannuncia al palestinese Abbas lo spostamento dell’ambasciata nella Città Santa
di Roberto Bongiorni

le nostre scelte di oggi 

Il Sole 6.12.17
Se la Casa Bianca oltrepassa la linea rossa
di Roberto Bongiorni

le nostre scelte di oggi 

Il Fatto 6.12.17
Gerusalemme “capitale”. Hamas promette Intifada
Gli Usa hanno in agenda l’annuncio dello spostamento dell’ambasciata da Tel Aviv alla Città Santa: il mondo arabo teme svolta pro-Israele
Gerusalemme “capitale”. Hamas promette Intifada
di Roberta Zunini

le nostre scelte di oggi

La Stampa 6.12.17
Nel Medio Oriente degli scontri fratricidi
riesplode la battaglia per la Città Santa
La dichiarazione Usa può innescare nuovi conflitti nella regione Erdogan e il re di Giordania furiosi, l’Arabia Saudita cerca di mediare
di Giordano Stabile

le nostre scelte di oggi

La Stampa 6.12.17
“Guadagneremo solo un simbolo che può costarci troppo caro”
Giora Eiland: scelta pericolosa, lo status quo della città non cambierà

le nostre scelte di oggi

La Stampa 6.12.17
“Sono sotto choc, è una provocazione
Questo luogo è il cuore del nostro popolo”
Mahdi Abdul Hadi: non ce ne andremo mai da qui, resistiamo per esistere

le nostre scelte di oggi 

Repubblica 6.12.17
Piani di pace, pericoli di guerra
Con Gerusalemme Trump dà battaglia in Medio Oriente
La Casa Bianca riconosce la capitale d’Israele. Macron e Riad frenano Ma alla corte saudita si prepara anche una proposta per i palestinesi
di Francesca Caferri,

le nostre scelte di oggi

 il manifesto 6.12.17
Pisapia verso la rottura: «Così l’alleanza non si fa»
Campo progressista. L’ex sindaco stretto dai suoi: senza ius soli impossibile l'intesa con Renzi. La presidente della camera Boldrini ormai decisa: alla fine della manovra annuncerà il suo sì a Grasso
di Daniela Preziosi

le nostre scelte di oggi

 Il Fatto 6.12.17
Boldrini molla Pisapia e va in ticket con Pietro Grasso
di Gianluca Roselli

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
L’ultimatum di Pisapia: senza la cittadinanza la coalizione è impossibile
Sms di Cp al leader dem “Matteo, non abbiamo alcuna voglia di fare un partitino dello 0,2 per cento”
di Tommaso Ciriaco

le nostre scelte di oggi 

Il Fatto 6.12.17
Pd&Casini coprono Boschi per non sentire Ghizzoni
Slitta la decisione sull’ex ad di Unicredit. Pressioni Dem su Forza Italia per evitare di chiamarlo e chiede l’audizione della sorella di Ghedini
di Carlo Di Foggia e Wanda Marra | 6 dicembre 2017

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 6.12.17
Scalfari stordito dalle malefatte di B.
di Eugenio Ripepe

le nostre scelte di oggi

Corriere 6.12.17
Quagliariello rivela: così Renzi lavorò per giubilare Prodi
di Monica Guerzoni

le nostre scelte di oggi
Repubblica 6.12.17
I nuovi camerati
La nostalgia del fascismo
di Piero Ignazi

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Viaggio nell’ultradestra
L’isola naziskin che fa paura alla Genova rossa
Due degli estremisti del blitz di Como sono partiti dalle colline del capoluogo ligure
di Paolo Berizzi Marco Preve

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Intercettazioni, i pareri delle commissioni: “ Il testo va cambiato”
Dal ruolo della polizia giudiziaria alla tutela dell’informazione I punti critici rilevati al Senato e alla Camera
di Liana Milella

le nostre scelte di oggi

il manifesto 6.12.17
Lapo Berti, il critico radicale del capitalismo
Ritratti. La scomparsa dell'economista e filosofo, che studiò classici come Marx e Schumpeter ed elaborò le sue teorie sulla moneta
di Andrea Fumagalli

 le nostre scelte di oggi

Corriere 6.12.17
Nel museo creazionista, dove convivono uomini e dinosauri
Il 40% degli americani non crede a Darwin e pensa che la Terra abbia 10 mila anni, come dimostrano i fossili di Santee
di Massimiliano Del Barba

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Dieci anni dopo
Rogo alla Thyssen dopo la condanna i manager tedeschi ancora in azienda
I due dirigenti ritenuti colpevoli per la morte dei sette operai lavorano ancora nelle acciaierie Inascoltate le pressioni dell’Italia per farli arrestare
di Tonia Mastrobuoni

le nostre scelte di oggi

Repubblica 6.12.17
Lo studio Il lato positivo
Una ricerca italiana conferma l’origine genetica ma svela che la preferenza per l’uso della sinistra emerge alla 18esima settimana di gravidanza
Mancini si diventa nella pancia di mamma
di Elena Dusi

le nostre scelte di oggi


SULLA STAMPA DI MARTEDI 5 DICEMBRE

La Stampa 5.12.
i drappi dell’estremismo tedesco
di Gian Enrico Rusconi

le nostre scelte di oggi

Corriere 5.12.17
Simboli neonazisti ora le denunce non bastano più
di Donatella Di Cesare

le nostre scelte di oggi

il manifesto 5.12.17
Le tre trincee di Grasso e quelle della sinistra
"Liberi e Uguali" avvia un processo unitario che non va guardato con pigro scetticismo, sufficienza o rancore, ma con occhio critico, attenzione e partecipazione. Nessuno è perfetto e Piero Grasso non lo è. Però merita rispetto e fiducia, anche se la giostra dei leader che cambiano (Pisapia docet) rivela vecchie logiche di partito
di Norma Rangeri

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
I numeri dell’effetto Grasso e il fardello delle poltrone
Sondaggi - La sua presenza può raddoppiare le cifre dei tre partiti “Liberi e Uguali”: dal 5 al 10%. Ma i seggi non bastano
I numeri dell’effetto Grasso e il fardello delle poltrone
di Tommaso Rodano

le nostre scelte di oggi

La Stampa 5.12.17
“Aperti a Grasso”, tentazione M5S
Grillini in cerca di intese per il governo: “Ma Liberi e uguali deve fare un buon risultato”
«Aperti a un’intesa con Grasso dopo il voto». La tentazione si fa strada tra i grillini in cerca di accordi per il governo: «Ma “Liberi e uguali” deve fare un buon risultato». Intanto il presidente del Senato prepara un tour per l’Italia. Piano di Gentiloni per non scivolare sullo Ius soli.
Cinquestelle tentati dalla “Cosa rossa”
“Pronti a un’intesa dopo il voto”
I grillini cercano sponde in caso di incarico di governo. Ma non chiudono alla Lega
di Ilario Lombardo

le nostre scelte di oggi

La Stampa 5.12.17
L’alternativa che nasce dalla fragilità
di Marcello Sorgi

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
Quello che fa paura agli ex pd: lavoro e pensioni
di Francesca Fornario

le nostre scelte di oggi

La Stampa 5.12.17
Grasso prepara il tour in Italia
Pressing anche sulla Boldrini
Si lavora al nuovo simbolo e ai candidati. Ma la presidente per ora glissa
di Andrea Carugati

le nostre scelte di oggi

La Stampa 3.12.17
Parisi: con Pietro i postcomunisti fanno una scelta rivolta al passato
L’uomo di Prodi: “L’Ulivo invece cercava di guardare avanti”
di Alessandro Di Matteo

le nostre scelte di oggi

La Stampa 5.12.17
L’ira di Santagata su Pisapia
di Carlo Bertini
a
le nostre scelte di oggi
 
Il Fatto 5.12.17
De Benedetti stronca la sua Repubblica, contro Renzi e Scalfari
Separati in casa
di Stefano Feltri

le nostre scelte di oggi

il manifesto 5.12.17
Povertà, la beffa del potere
di Marco Revelli

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
Le nuove battaglie dopo il referendum
di Tomaso Montanari

le nostre scelte di oggi 

Corriere 5.12.17
Montanari, il sacerdote della sinistra immacolata (che si è epurato da solo)
di Alessandro Trocino

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
La Boschi teme Ghizzoni: “De Bortoli mi risarcisca”
Fattore tempo - Dopo mesi dall’annuncio della querela, la sottosegretaria dà mandato al legale proprio alla vigilia della decisione sulla convocazione dell’ex ad in commissione
di Wanda Marra

le nostre scelte di oggi

Corriere 5.12.17
Si riapre lo scontro su Etruria
Nuove accuse da Mdp e M5S. Boschi: vicenda usata per attaccare me e il Pd
di Fiorenza Sarzanini


Corriere 5.12.17
Nuove accuse su Etruria, ira di Boschi
di Andrea Ducci

le nostre scelte di oggi

Corriere 5.12.17
L’incognita è se tutto il pd asseconderà la linea dura
di Massimo Franco

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
Licenza politica di demolire tutto
Neo-regole - Si afferma un nuovo stile di tutela all’italiana: volete distruggere un edificio vincolato? Fate pure, purché ne ricostruiate altrove un pezzettino. Come può succedere all’ippodromo di Tor di Valle
di Salvatore Settis

le nostre scelte di oggi

il manifesto 5.12.17
Trump deciso a riconoscere Gerusalemme capitale di Israele
Israele/Palestina. L'annuncio del presidente americano è previsto per domani pomeriggio. Inutili i tentativi di fermarlo fatti dai palestinesi. Il passo forse prelude alla attuazione di un piano volto a consolidare l'alleanza nella regione tra Israele e Arabia saudita.
di Michele Giorgio

le nostre scelte di oggi

La Stampa 5.12.17
Mercenari musulmani
Così Mosca garantirà i suoi interessi in Siria

le nostre scelte di oggi

il manifesto 5.12.17
Accedere all’inconscio non è un pranzo di gala
«Alfabeto d’origine» di Lea Melandri per Neri Pozza. Cosa significano «scrittura dell’esperienza», femminismo e narrazione di sé
Un fotogramma tratto da «My sister is a painter», di Virginia Eleuteri Serpieri (2014)
di Francesca Romana Recchia Luciani

le nostre scelte di oggi

Il Fatto 5.12.17
Abbasso gli analisti, evviva le nevrosi
Marco Rinaldi fa un viaggio tra lacaniani, freudiani, junghiani per poi capire che, in fondo, il Sé non è poi così vero

Lettini d’autore – Alessandro Gassmann e Marco Giallini in “Tutta colpa di Freud”
le nostre scelte di oggi

Corriere 5.12.17
Un volume edito da Mondadori raccoglie i testi d’impegno civile del grande romanziere tedesco, con un’introduzione di Giorgio Napolitano. La stagione più creativa si era conclusa, cominciava la battaglia contro la barbarie nazista
La svolta di Mann sulla scia di Eschilo
di Claudio Magris
le nostre scelte di oggi

OGGI NON CI È STATO POSSIBILE COMPLETARE LO SPOGLIO DI LA REPUBBLICA COME CI ERAVAMO RIPROPOSTI. CE NE SCUSIAMO


IL 28 NOVEMBRE SU TGCOM 24
MATTEO FAGO, EDITORE DI LEFT, È STATO OSPITE DI PAOLO LIGUORI A "FATTI E MISFATTI" SU TGCOM 24 MARTEDÌ 28 NOVEMBRE ALLE ORE 13,30 PER PARLARE DI LEFT 2014 IL NUOVO LIBRO DI MASSIMO FAGIOLI DA VENERDÌ NELLE LIBRERIE PER L'ASINO D'ORO EDIZIONI
Massimo Fagioli nei quarantanove articoli di Left 2014 “disegna” con le parole, sempre diverse, il pensiero nuovo e le scoperte di una vita irrazionale, che lo psichiatra dell’Analisi collettiva scomparso il 13 febbraio scorso, ha interamente dedicato alla ricerca sulla realtà umana non cosciente. Nel 1970, afferma, scrissi che alla nascita dell’essere umano la realtà biologica realizza, nel rapporto con la luce, la fantasia di sparizione che è capacità di immaginare la non esistenza della realtà non umana, e l’esistenza della memoria-fantasia dell’esperienza avuta dal corpo del feto nel contatto con il liquido amniotico, che è la verità della natura umana”. Muove da questi presupposti teorici la scrittura di Fagioli, che si immerge nella linea, sempre nera, per “pensare quello che non è stato mai pensato”, nonostante le idee di Senofane e Platone, e prediligendo le immagini della Mesopotamia, quella cultura che si sviluppò migliaia di anni prima del cristianesimo, e che parlava di “veglia, coscienza e parola e della libertà dei sogni, nel sonno”: alludendo all’invisibile movimento per cui “la mente umana è corpo umano, il corpo umano è mente umana”.
MASSIMO FAGIOLI Medico, specializzato in neuropsichiatria, dopo diversi anni di lavoro come psichiatra che cercava una psicoterapia delle psicosi, propose nel 1971 il risultato delle sue esperienze e della sua formazione con il libro Istinto di morte e conoscenza che suscitò clamorose reazioni. Poi con La marionetta e il burattino (1974) e Teoria della nascita e castrazione umana (1974) e Bambino donna e trasformazione dell’uomo (1979) confermò tutta l’impostazione della Teoria. Dal 1975 ha tenuto una particolarissima psicoterapia di gruppo nota come Analisi collettiva, con migliaia di partecipanti e che, tra l’altro, ha formato centinaia di psichiatri e di psicoterapeuti. È autore di ventiquattro libri. Dal 2006 al 2017 ha firmato una rubrica sul settimanale “left”, le cui raccolte sono diventate una collana della casa editrice. Alcuni suoi corsi universitari sono raccolti nei volumi Storia di una ricerca; Una vita irrazionale; Das Unbewusste. L’inconoscibile; Fantasia di sparizione; Il pensiero nuovo; L’uomo nel cortile; Settimo anno; Religione, Ragione e LIBERTÀ; L’IDEA della nascita umana; Materia energia pensiero e Conoscenza dell’istinto di morte.
Giovanni Senatore, Ufficio stampa L'Asino d'oro edizioni - Via Ludovico di Savoia, 23
00185 Roma, Tel: 06 91501241. Mobile: +39 338 3965779
Email: giovanni.senatore@lasinodoroedizioni.it



SULLA STAMPA DI DOMENICA 3 DICEMBRE
Corriere La Lettura 3.12.17
La vita comincia dopo 50 ore
di Manuela Monti e Carlo Alberto Redi



Corriere 3.12.17
Promesse elettorali
Gli inganni (svelati) dei politici
di Ferruccio de Bortoli
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Violenza sessuale
Proteggiamo il coraggio delle donne
di Michela Marzano
le nostre scelte di oggi

Corriere 3.12.17
«Renzi è una delusione Berlusconi? Scalfari sbaglia»
di Aldo Cazzullo
le nostre scelte di oggi

Corriere 3.12.17
Governo del Presidente?
I Cinque Stelle e il piano B
Il movimento il retroscena
Sostenere un governo del presidente La tentazione dei 5 Stelle dopo le urne
La scelta di realpolitik nell’era di Di Maio: consensi a rischio senza una fase costruttiva
di Massimo Franco
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
Non illudiamoci: ha perso Renzi più che vinto noi
Questa la lettera che Gustavo Zagrebelsky ha inviato all’assemblea di Libertà e Giustizia, associazione di cui è stato fondatore e presidente, che si tiene oggi a Firenze a un anno quasi esatto dal referendum costituzionale
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
No grazie
di Antonio Padellaro
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
Questo fascismo non inizia da Como
di Furio Colombo
le nostre scelte di oggi

il manifesto 3.12.17
Camusso: «Questa piazza ci dice che la manovra può cambiare»
Le manifestazioni della Cgil . La segretaria dal palco di Roma al governo: «Di più su pensioni e lavoro o torneremo presto a mobilitarci». Secondo il sindacato l’esecutivo ha tradito gli impegni, e ha dimenticato giovani e donne. «Non capiamo Cisl e Uil, ma proviamo a riannodare i fili»
La segretaria generale della Cgil Susanna Camusso ieri sul palco di piazza del Popolo, a Roma
di Antonio Sciotto
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Dalla piazza Cgil la spinta al partito del lavoro
Per dare un’identità alla sinistra si riparte dai diritti. Camusso: “Il vento sta cambiando”
di Roberto Mania
le nostre scelte di oggi

Il Sole 3.12.17
La manifestazione Cgil. «Ricomporre l’unità con Cisl e Uil»
Camusso e Cinque stelle all’assalto dell’articolo 18
di Manuela Perrone
le nostre scelte di oggi

La Stampa 3.12.17
Un mezzo flop che annuncia il dopo-Camusso
di Fabio Martini
le nostre scelte di oggi

Corriere 3.12.17
Il giorno di Grasso Una carta dei valori per «Liberi e uguali»
L’assemblea della sinistra con il nuovo leader
di Monica Guerzoni
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
“Liberi e uguali” Oggi Pietro Grasso debutta da leader
Assemblea a Roma - Il presidente del Senato prende le redini della nuova lista E come primo atto tiene fuori dalla costituente “l’impresentabile” De Gaetano
di Tommaso Rodano
le nostre scelte di oggi

La Stampa 3.12.17
A sinistra nasce Liberi e Uguali
“Con Grasso superiamo il 10%”
Il suo nome nel simbolo per i sondaggisti può far raddoppiare i voti Il Pd mette in agenda anche lo Ius soli, Pisapia pronto al sì all’alleanza
di Carlo Bertini
le nostre scelte di oggi

il manifesto 3.12.17
Dalle piazze le sirene per la sinistra
di Alfonso Gianni
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Bersani: "Destra regressiva è stata sottovalutata. Dobbiamo tenere alta bandiera dei nostri valori"
A Roma 1500 delegati all'assemblea della Sinistra unitaria: applausi all'arrivo di Pietro Grasso
qui

Repubblica 3.12.17
Il nuovo movimento
Grasso battezza “Liberi e uguali”
Oggi l’investitura da leader per il presidente del Senato: “ Ora i delusi dalla sinistra possono votare per noi”
di Giovanna Casadio Liana Milella
le nostre scelte di oggi

Corriere 3.12.17
Camilleri e il dialogo con D’Alema: «Il futuro? Da orbo lo vedo nero»
Pubblichiamo alcuni stralci della conversazione tra l’ex premier Massimo D’Alema e lo scrittore Andrea Camilleri, tratti dal numero 6/2017 di «Italianieuropei», la rivista diretta da Peppino Caldarola, in edicola dal 20 dicembre
le nostre scelte di oggi

il manifesto 3.12.17
Di Maio: ripristineremo l’art.18 e stop al jobs act
5 Stelle. L’annuncio a sorpresa del candidato premier il giorno dopo il licenziamento da parte dei grillini di 39 dipendenti della camera attuando proprio l’«odiata» riforma del governo
di Giuliano Santoro
le nostre scelte di oggi

il manifesto 3.12.17
Tutti per Grasso: Mdp, Si e Possibile oggi lo incoronano
Parte la Lista Unitaria. All’Atlantico di Roma arrivano 1.500 delegati per ascoltarlo Il nome più probabile per la nuova lista è: «Liberi e uguali»
di Nina Valoti
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
Le 10 domande – Quello che Renzi e Boschi devono dire su Etruria&C.
Dai tempi della riforma delle Popolari alle riunioni a casa del papà della ministra; da Mps che “è un affare” all’anno buttato aspettando il referendum
di Stefano Feltri
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Le elezioni e il fantasma del governo impossibile
di Eugenio Scalfari
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
Nessun anatema su Twitter ferma la rabbia sociale
di Antonio Padellaro
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 3.12.17
Franceschini cede musei e arte di Ravenna senza gara ai privati
Lo Stato si ritira - Dalla Basilica Sant’Apollinare in Classe al Mausoleo, dal Palazzo di Teodorico al Battistero, si prende tutto “Ravvennatica”
Franceschini cede musei e arte di Ravenna senza gara ai privati
di Vittorio Emiliani
le nostre scelte di oggi

La Stampa TuttoLibri 2.12.17
Caporetto, fatale la forza nemica non lo sciopero dei soldati italiani
Un’analisi della clamorosa disfatta della Grande Guerra tra documenti militari e testimonianze di scrittori in trincea
di Giovanni De Luna
le nostre scelte di oggi

Corriere 3.12.17
«In India non si muore di fame Ma per lo spreco delle risorse»
di Gabriele Principato
le nostre scelte di oggi

Corriere Salute 3.12.17
I pazienti oggi sono chiamati a partecipare alle decisioni sulla cura. Ma spesso questa opportunità è vissuta come un peso e si preferirebbe che il professionista si assumesse l’onere della decisione per intero. Nella medicina però, ora più che mai, questo è raramente possibile
Il medico e il malato di fronte all’incertezza
di Luigi Ripamonti
le nostre scelte di oggi

Corriere Salute 3.12.17
Comunicare (bene) prima di sperimentare
di L.Rip.
le nostre scelte di oggi

Corriere Salte 3.12.17
l consenso davvero «informato» può fare una differenza decisiva
di L.Rip.
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Walter Veltroni
“In piazza per fermare l’onda nera la democrazia è a rischio”
intervista di Stefano Cappellini
le nostre scelte di oggi

Repubblica  3.12.17
Se il testo ci va alla testa
Gli occhi o la voce? Che cosa conquista di più il nostro cervello? E in che modo cambia la percezione nel passaggio dalla lettura all’ascolto? La neuroscienza ha una risposta per (quasi) tutto.
A partire da una figura ormai dimenticata
di Alberto Oliverio
Alberto Oliverio (Catania, 1938) è professore emerito e docente di Psicobiologia alla Sapienza di Roma e insegna Neuroscienze all’ateneo Salesiano di Roma. Autore di numerosi testi divulgativi e specialistici, il suo ultimo libro è Il cervello che impara (Giunti, 2017)
le nostre scelte di oggi

Repubblica 3.12.17
Dal suono al silenzio (e ritorno)
Gli antichi declamavano ogni cosa.
Poi venne l’uomo che McLuhan definì “tipografico”: e lo studio diventò un fatto interiore. Oggi la tecnologia ci riporta alle origini. Perché leggere, in fondo, è anche un po’ pregare
di Franco Cardini
Franco Cardini (Firenze, 1940) è uno storico e saggista italiano, specializzato nello studio del Medioevo. Autore di numerosi saggi, insegna Storia medievale presso l’Università di Firenze e collabora con vari quotidiani italiani. Tra gli ultimi libri, I Re Magi (Marsilio, 2017)
le nostre scelte di oggi

Il Sole 3.12.17
Grecia. Domani all’Eurogruppo ultime verifiche e poi il 22 gennaio arriverà il disco verde alla tranche di 5,5 miliardi
Atene «archivia» la crisi
L’uscita del Paese dal piano di aiuti è in vista mentre il Pil cresce del 2,5%
di Vittorio Da Rold
le nostre scelte di oggi

Il Sole 3.12.17
Commissione banche. Sono 250 milioni le sofferenze esaminate che avrebbero portato allo stato di insolvenza
Etruria, faro sui crediti inesigibili
di Ivan Cimmarusti e Sara Monaci
le nostre scelte di oggi

Il Sole Domenica 3.12.17
neurochirurgia
Divulgazione senza cervello
di Arnaldo Benini
le nostre scelte di oggi

Il Sole Domenica 3.12.17
Chiara Frugoni
Essere bambini nel Medioevo
di Maria Bettetini
le nostre scelte di oggi

Il Sole Domenica 3.12.17
La rivoluzione d’ottobre
Il 1917 e la sinistra italiana
di Gennaro Sangiuliano
le nostre scelte di oggi



SULLA STAMPA DI SABATO 2

Repubblica 2.12.17
Diplomazia
L’ultimo azzardo di Trump “Gerusalemme capitale di Israele”

Washington Donald Trump si prepara a infiammare il Medio Oriente: secondo diverse fonti di stampa, il presidente americano, terrà mercoledì un discorso in cui riconoscerà Gerusalemme come capitale di Israele. Lo ha fatto sapere un funzionario della Casa Bianca.
L’annuncio potrebbe rovesciare decenni di politica americana: per i palestinesi infatti Gerusalemme Est deve diventare la capitale del loro Stato e non può quindi essere riconosciuta come parte della capitale israeliana.
Oggi la città è di fatto divisa in due: dal 1967, dopo l’annessione da parte di Israele della parte orientale della città che era sotto sovranità giordana, c’è un Est, abitato da circa 200mila palestinesi e un Ovest, dove vivono oltre mezzo milione di israeliani.
Sul tema di Gerusalemme si sono arenati molti dei tentativi di pace degli ultimi decenni.
L’ultima polemica sul tema ha toccato anche l’Italia. «Il Giro d’Italia tenta di compiacere Israele presentando Gerusalemme come una città unificata sotto sovranità israeliana», ha detto l’esponente dell’Olp Hanan Ashrawi dopo che gli organizzatori della corsa, in seguito alle proteste dei ministri israeliani dello Sport e del Turismo hanno cambiato il comunicato in cui si diceva che il Giro sarebbe partito da Gerusalemme Ovest. Tolto, ”Ovest” è rimasto soltanto Gerusalemme. Tutti contenti, o quasi.

La Stampa 2.12.17
Prete arrestato per abusi sui minori
di Fabio Albanese
le nostre scelte di oggi

Repubblica 2.12.17

Viaggio nell’ultradestra
Scuole e periferie così l’onda fascista marcia su Milano
Da San Babila a Quarto Oggiaro, dal calcio all’hockey. Come cambia la strategia nera per conquistare la “ capitale morale”
La saldatura di CasaPound con gli skinhead e la ricerca di nuovi bacini negli sport minori
di Paolo Berizzi
le nostre scelte di oggi
 

Corriere 2.12.17
L’italia nel rapporto Censis
Le radici del rancore
di Dario Di Vico
le nostre scelte di oggi
















Corriere 2.12.17
La sinistra in piazza con la Cgil. E domani incorona Grasso
L’assemblea di Mdp, Sinistra italiana e Possibile. Sul nome della «cosa rossa» però non c’è intesa
di Monica Guerzoni
le nostre scelte di oggi

Repubblica 2.12.17

Il personaggio
Il sì di Grasso alla sinistra: sarò il vostro leader
Ancora incertezza sul simbolo. Forse la lista si chiamerà “Liberi e uguali” o “Libertà e uguaglianza”
Incontro con i vertici di Mdp e Si per preparare l’assemblea che domani lo incoronerà. E oggi Cgil in piazza sulle pensioni
di Liana Milella
le nostre scelte di oggi

il manifesto 2.12.17

Cinque piazze con tutta la sinistra, niente Pd
Cgil In Piazza. Il segretario del Pd Renzi alimenta la fakenews sul fatto che ci sarà anche la Lega.
In piazza per le pensioni
di M. Fr.
le nostre scelte di oggi

il manifesto 2.12.17

Carlassare: «Un successo dagli effetti modesti. La colpa è del Pd»
Intervista. «Renzi è ancora lì e sta portando a compimento la sua opera: devastare la sinistra e riconsegnare il paese a Berlusconi»
intervista di Andrea Fabozzi
le nostre scelte di oggi

La Stampa 2.12.17
Mdp, il debutto di Grasso
“Non è la Cosa rossa”
Il suo nome nel simbolo
Domani l’alleanza di sinistra lancia la candidatura
di Andrea Carugati
le nostre scelte di oggi

il manifesto 2.12.17
Le disuguaglianze esplodono. Le risposte nella Costituzione
Sistema fiscale e spesa pubblica. Nel complesso, più di un italiano su cinque è povero o rischia di diventarlo. Tra i bambini il rapporto sale a uno su tre. Come invertire la rotta? È questione di rapporto tra risorse e diritti. La Costituzione indica due vie
di Francesco Pallante
le nostre scelte di oggi
 

Corriere 2.12.17
Il dossier
Etruria e Vicenza. La verità di Bankitalia sulla fusione
di Fiorenza Sarzanini
le nostre scelte di oggi
 

il manifesto 2.12.17
La via aperta dal No: partecipazione e rappresentanza
4 dicembre 2016. Riavvicinare il popolo alla politica per dare forma alla democrazia. Anche il miglior sistema elettorale è inutile se poi vince l’astensione
di Gaetano Azzariti
le nostre scelte di oggi
 

Repubblica 2.17.17
La sinistra divisa
Appello ai lettori renziani e non: sopportiamoci
Tante lettere accusano “ Repubblica” di essere anti-Pd. Ma così la base litiga come i capi
di Michele Serra
le nostre scelte di oggi

Corriere 2.12.17

I documenti il retroscena
Nuove verifiche su Etruria I dubbi sulle versioni del procuratore di Arezzo
Lettere e verbali di Palazzo Koch su fusione e bancarotta
di Fiorenza Sarzanini
le nostre scelte di oggi

Corriere 2.12.17

Una polemica a doppio taglio che incoraggia le opposizioni
di Massimo Franco
le nostre scelte di oggi

Il Fatto 2.12.17
Etruria colpa di Visco? No, anche Boschi & C.
di Carlo Di Foggia
le nostre scelte di oggi

La Stampa 2.12.17
Le misure per sostenere le nascite
di Carlo Cottarelli
le nostre scelte di oggi

La Stampa 2.12.17
Nel 2017 boom di Comuni commissariati per mafia
Con Minniti ministro più che raddoppiati gli scioglimenti per infiltrazioni E adesso si studia come sospendere più facilmente i burocrati collusi
di Francesco Grignetti
le nostre scelte di oggi

Repubblica 2.12.17
L’ipocrisia di Stato non ha fine
di Carlo Bonini
le nostre scelte di oggi

Repubblica 2.12.17
Artisti dal doppio volto
Eros e corpo l’anima pagana di Bernini
di Tomaso Montanari
le nostre scelte di oggi

Repubblica 2.12.17
Michael Flynn
L’ultima vendetta del generale furioso
di Vittorio Zucconi
le nostre scelte di oggi


Corriere 2.12.17

E i repubblicani votano la riforma che taglia le tasse a imprese e ricchi
di Massimo Gaggi
le nostre scelte di oggi



SULLA STAMPA DI VENERDI 1 DICEMBRE



Corriere 1.12.17
Santa Sede Il caso
Vaticano, guerra su conti e immobili Tremano altri dirigenti dello Ior
Le accuse: Mattietti voleva portare via carte riservate. Milone: non lo conosco
di Fiorenza Sarzanini
qui

Corriere 1.12.17
Bonus solo a madri italiane «L’Inps fa discriminazione»
A Bergamo il ricorso di 24 donne, il giudice condanna l’Istituto
La sentenza: «Dare gli 800 euro anche alle mamme straniere»
di Luigi Ferrarella
il manifesto 1.12.17
La Palestina presa in Giro
Partenza tutta in salita per il Giro d’Italia 2018 da Gerusalemme. Gli organizzatori si piegano al ricatto di Netanyahu che, pena il ritiro dei finanziamenti, ordina di non usare la dicitura «Ovest» in riferimento alla parte israeliana della città. Come invece il diritto internazionale esige. Un’altra rovinosa caduta sportiva e politica dell’Italia
qui

il manifesto 1.12.17
Israele minaccia, il Giro esegue. Tolto “Ovest” da Gerusalemme
Israele/Palestina. Nel sito della corsa era stata aggiunta una dicitura più vicina al diritto internazionale
di Michele Giorgio
qui

Il Fatto 1.12.17
Niente eredità (per legge) alle donne, Balfour alle figlie: meglio che cambiate sesso
di Sabrina Provenzani
qui

il manifesto 1.12.17
Argentina, dure condanne ai massacratori dell’Esma
Desaparecidos e voli della morte. Il processo a 40 anni dalla dittatura Videla ha portato a 48 condanne, 29 sono ergastoli. La sentenza di ieri è anche un lascito dell’era Kichner in un paese che teme ritorno al passato
di Claudio Tognonato
qui

Il Fatto 1.12.17
L’angelo della morte finisce all’ergastolo
Desaparecidos - Le 48 condanne ai responsabili di torture e uccisioni del regime militare
L’angelo della morte finisce all’ergastolo
di Guido Gazzoli
qui

La Stampa 1.12.17
Il dossier che avvelena le elezioni
di Marcello Sorgi
qui

La Stampa 1.12.17
Il governatore Rossi querela Renzi
qui

La Stampa 1.12.17
Boldrini e Grasso scendono in campo
Solo Bertinotti e Fini hanno fatto come loro
Il presidente del Senato domenica battezza la “Cosa rossa”
di Fabio Martini
qui

Repubblica 1.12.17
Il retroscena
La “ cosa rossa”
Ambiente e diritti 12 nomi per Grasso
Domenica alla convention di Mdp, Si e Possibile sarà sul palco con esponenti della società civile
di Giovanna Casadio
qui

il manifesto 1.12.17
La triste storia della diaspora di migliaia di nostri capolavori
«L'Italia dell'arte venduta» di Fabio Isman per Il Mulino. La Serenissima ha perduto il 93% delle antichità accumulate nei secoli d’oro
di Tiziana Migliore
qui

La Stampa 1.12.17
Liste di proscrizione e antisemitismo in Rete
di Andrea Palladino
qui

La Stampa 1.12.17
Sei indagini da Milano a Roma sull’estrema destra italiana
Centinaia le denunce e decine gli arresti tra i militanti di Forza Nuova e CasaPound Manifestazione Pd a Como per il 9 dicembre dopo l’assalto al centro pro immigrati
di Fabio Poletti Michele Sasso
qui

Repubblica 1.12.17
La metamorfosi dei fascisti
di Ezio Mauro
qui

Repubblica 1.12.17
Fanno paura i pagliacci in camicia nera
risponde Corrado Augias
qui

Repubblica 1.12.17
Legge sul fine vita via libera a un passo
Martedì i capigruppo del Senato decidono la data dell’arrivo in aula Corsa contro il tempo per approvare il provvedimento in tre sedute
di Tommaso Ciriaco
qui

La Stampa 1.12.17
La Russia resta senza figli
Putin lancia il bonus bebè
Piano da 7,2 miliardi per tre anni per fronteggiare la crisi demografica
di Giuseppe Agliastro
qui

Repubblica 1.12.17
Migranti
L’Europa scrive il nuovo piano per i campi nascosti in Libia
Per Bruxelles sono 42, ma non si sa dove siano Sarà la prima spesa del fondo per l’Africa “Servono più soldi”
di Alberto D’Argenio
qui

Repubblica 1.12.17
Federico Soda, Oim
“È dura sgombrare quelle prigioni In gioco ci sono troppi soldi”
di Vladimiro Polchi
qui

Repubblica 1.12.17
Classici
Quanto è dionisiaco questo Apollo
di Pietro Citati
qui

Corriere 1.12.17
Firenze Il ministero non paga più l’affitto alla Curia per il locale dove si consultano i preziosi manoscritti
Crisi alla Biblioteca Laurenziana A rischio la sala per gli studiosi
di Antonio Carioti
qui


DOMENICA 19 NOVEMBRE È STATA TRASMESSA SU "SEGNALAZIONI" LA DIRETTA STREAMING
DELLA PRESENTAZIONE DI "ATTACCO ALL'ARTE" DA BOOKCITY DI MILANO
LA REGISTRAZIONE È DISPONIBILE QUI DI SEGUITO


SABATO 25 NOVEMBRE È STATA TRASMESSA SU "SEGNALAZIONI" LA DIRETTA STREAMING
DELLA PRESENTAZIONE DEI LIBRI "ANORESSIA" E "DISMORFOFOBIA"
LE DUE REGISTRAZIONI SONO ENTRAMBE REALIZZAZIONI DI MAWIVIDEO
SI RINGRAZIA WILLIAM SANTERO

LA REGISTRAZIONE DELL'INCONTRO DI VENERDI 27 CON FILIPPO FOCARDI E DAVIDE CONTI
DEL GRUPPO STORIA DELL'ASSOCIAZIONE AMORE E PSICHE SUL TEMA
"I CRIMINI NASCOSTI DELL'ITALIA FASCISTA" UNA MANCATA RESA DEI CONTI"
È ADESSO DISPONIBILE QUI DI SEGUITO
L'INCONTRO HA AVUTO LUOGO ALLA BIBLIOTECA NELSON MANDELA DI ROMA
VEDI ANCHE SU LEFT.40 "I CRIMINI NASCOSTI DELL'ITALIA FASCISTA" DI SONIA MARZETTI
 
I crimini nascosti del Fascismo. Incontro con F.Focardi e D. Conti 2017-10-27 from Maurizio Maturi on Vimeo.
RIPRESE E REALIZZAZIONE DI MAURIZIO MATURI 

L'IMPERDIBILE DOCUMENTARIO "FASCIST LEGACY" DI HISTORY CHANNEL
CON ALTRI ANALOGHI MATERIALI IN VERSIONE ITALIANA (2012)
È DISPONIBILE QUI
https://www.youtube.com/watch?v=2IlB7IP4hys















IRENE CALESINI, FAGIOLI'S HUMAN BIRTH THEORY
AND THE POSSIBILITY TO CURE MENTAL ILLNESS:



Questo articolo di Irene Calesini, psichiatra psicoterapeuta, è uscito di recente su una rivista internazionale in inglese, si tratta del numero 3 del 2017 dell'International Journal of Environment and Health (rivista internazionale di ambiente e salute) edita da Inderscience Publishers. È una rivista molto diffusa e letta nel mondo scientifico interdisciplinare che già nel 2011 aveva pubblicato una recensione della stessa Autrice su Istinto di Morte e conoscenza in occasione della edizione con l'Asino d'oro del 2010 della quale avevamo a suo tempo dato notizia su Segnalazioni.
Vedi qui di seguito le pubblicazioni di Inderscience Publisherswww.inderscience.com/CATALOGUE
L'articolo di Irene Calesini è stato tradotto in inglese da Ilaria Rocchi e Francesco Troccoli.













PER "AVANCES" DI "SEGNALAZIONI"
PUBBLICHIAMO «UN EQUIVOCO»
DI ILARIA PALUZZI
DISPONIBILE QUI







Ansa.it 28.11.17
Baci, carezze e conforto lasciano tracce nei geni dei bambini
Chi ne ha ricevuti di meno potrebbe essere 'in ritardo biologico'
qui
si ringrazia Francesco Maiorano

Affaritalani 30.11.18
Elezioni politiche 2018, così Renzi-Veltroni aiuterà Berlusconi
Il centrosinistra? Un'opera distruttiva già vista 10 anni fadi Carlo Patrignani
qui


SULLA STAMPA DI GIOVEDI 30






La Stampa 30.11.17
Gli inediti che Nietzsche non si sentì di pubblicare
di Federico Vercellone
qui

Repubblica 30.11.17
Il fascismo normale
di Tommaso Cerno
qui

Repubblica 30.11.17
Intervista
Lo storico Gentile
“Simbologie prive di senso ma dietro c’è il disprezzo della democrazia”
di Simonetta Fiori
qui

Repubblica 30.11.17
L’inchiesta
Le nuove destre
L’avanzata della galassia nera
Ci sono i cani sciolti e quelli che puntano al Parlamento
Viaggio tra i volti e le parole d’ordine di una realtà che continua a crescere
di Paolo Berizzi
qui

La Stampa 30.11.17
Cresce l’estrema destra
Il seme dell’intolleranza
contagia anche l’Italia
Blitz a Como contro un centro che aiuta i profughi Il disagio sociale leva degli ultrà in vista del voto
Il seme dell’intolleranza contagia l’Italia con l’estrema destra che ritrova spazi e ambizioni elettorali. CasaPound punta al Parlamento e molti movimenti xenofobi cavalcano il disagio sociale per raccogliere consensi. A Como il ritorno dei naziskin. Una quindicina di neofascisti ha fatto irruzione nei locali di un’associazione di volontari che aiuta i profughi gridando: «Stop all’invasione».
Il ritorno dei naziskin contro chi aiuta i profughi
Il blitz a Como ripreso in un video
di Michele Sasso
qui

La Stampa 30.11.17
L’estrema destra italiana ritrova spazi e anche voti
Da CasaPound a Forza Nuova, si moltiplicano i gruppi che cavalcano il disagio sociale per raccogliere i consensi
di Francesco Grignetti
qui

La Stampa 30.11.17
È in Ungheria il cuore nero degli estremisti
Arrivano da tutta Europa e aprono sedi a Budapest Da qui parte la campagna contro l’immigrazione
Si moltiplicano i movimenti nazionalisti e xenofobi che aprono sedi a Budapest Per organizzare la propaganda e i convegni utilizzano social e Internet
di Andrea Palladino
qui

La Stampa 30.11.17
L’avanguardia che fa politica in casa nostra
di Cesare Martinetti
qui

La Stampa 30.11.17
Giallo allo Ior, cacciato il numero 2
Licenziato in tronco Mattietti, aggiunto del direttore generale, da vent’anni in Vaticano
La Santa Sede: “Finita la fiducia”. Dubbi sulle cause, non ci sarebbero collegamenti con Vatileaks
di Andrea Tornielli
qui

Il Fatto 30.11.17
Scalfari
La giravolta del fondatore
qui

il manifesto 30.11.17
Pensioni, la Cgil scalda i motori per sabato. E la Flai sciopera
Previdenza pubblica. A due giorni dalle cinque iniziative di piazza (Torino, Roma, Bari, Cagliari e Palermo), si conferma la distanza con Cisl e Uil. Mentre Mdp, Si e Possibile assicurano che sarà fatto “tutto il possibile”, sul fronte degli emendamenti, in vista dell'arrivo della legge di bilancio a Montecitorio
di Riccardo Chiari
qui

Il Fatto 30.11.17
Air Force Renzi, ora è ufficiale: costa 150 milioni di euro. È scritto in un documento del ministero della Difesa
Airbus quadrimotore - Un documento della Difesa - escluso dal report inviato in Parlamento - rivela il costo del noleggio da Etihad che dura fino al 2023
di Toni De Marchi e Carlo Tecce
qui

Il Fatto 30.11.17
La Boschi e le ambizioni da leader internazionale
di Wanda Marra
qui

Il Fatto 30.3.17
Crac banca Etruria: 27 richieste di rinvio a giudizio
qui

Il Fatto 30.11.17
I bonus bebè, la beffa in un paese senza più figli
di Elisabetta Ambrosi
qui

Il Fatto 30.11.17
Poche donne e poco lavoro: 100 mila neonati in meno
Meno 18% dal 2008: crisi economica e il calo demografico di 40 anni fa
Poche donne e poco lavoro: 100 mila neonati in meno
di Virginia Della Sala
qui

il manifesto 30.11.17
Leila Khaled non entra, la Palestina fa paura
Italia. Roma vieta l’ingresso all'attivista palestinese dopo giorni di campagne e interrogazioni parlamentari. L'ultimo di una serie di dibattiti sulla questione palestinese cancellati dalle istituzioni
di Chiara Cruciati
qui

il manifesto 30.11.17
Il corpo della donna e quello di Ny
Televisione. Disponibili su Netflix i dieci episodi della prima serie di Spike Lee, «She’s Gotta Have it», remake del suo «Lola Darling» del 1986
di Giovanna Branca
qui

Il Fatto 30.11.17
Veleno in tribunale: così muore un generale-killer
Praljak suicida alla lettura della sentenza all’Aia: pulizia etnica in Bosnia
Slobodan Praljak aveva 72 anni, un passato prima artistico poi come comandante militare
di Pierfrancesco Curzi
qui

Corriere 30.11.17
Socrate non c’entra
Quando il veleno è la via di fuga degli sconfitti
di Emanuele Trevi
qui

Il Fatto 30.11.17
L’Europa parla, la Cina compra tutta l’Africa rapita dagli yuan
Il regime comunista scambia infrastrutture per materie prime: e silenzio sui diritti umani
di Andrea Valdambrini
qui

La Stampa 30.11.17
Dal Politecnico di Torino la svolta nella caccia a Nefertiti
Le indagini con i radar confermano la presenza di due cavità accanto alla tomba di Tutankhamon: sono la via d’accesso alla regina?
di Fabrizio Assandri
qui

Corriere  30.9.17
Memoria Un saggio di Bruno Maida (Einaudi) sulla sorte terribile toccata ai più piccoli nelle guerre del Novecento
Il secolo dei bimbi sterminati Una tragedia che non è finita
Invece di proteggere l’infanzia gli Stati continuano a vendere armi
di Corrado Stajano
qui

Corriere 30.11.17
I fotografi che hanno fatto la storia
di Fabrizio Villa
qui

Repubblica 30.11.17
Vite parallele
Buddha, Dante e il segreto di Francesco
di Silvia Ronchey
qui

Repubblica 30.11.17
La pillola dell’amore
Viagra libero “Niente ricetta siamo inglesi”
La Gran Bretagna vara misure anti truffe sul web E in Italia c’è il rischio di importazioni illegali
I farmacisti dovranno interrogare i clienti e verificare la loro storia medica in un database che è online
di Elena Dusi
qui


























SULLA STAMPA DI MERCOLEDI 29

Repubblica 29.11.17
Lo Ius soli e il biotestamento
Quel vincolo diritto-vita
di Roberto Esposito
qui

La Stampa 29.11.17
Un bimbo su tre è figlio di genitori non coniugati
L’Istat: 100 mila nascite in meno dal 2008
Bonus bebè, l’assegno sarà dimezzato
Nascite in calo in Italia mentre cresce il numero dei figli di genitori non coniugati: sono quasi un terzo del totale. Secondo il rapporto stilato dall’Istat, lo scorso anno sono nati circa centomila bambini in meno rispetto al 2008. Novità dalla manovra: il bonus bebè diventa fisso ma l’assegno sarà dimezzato
di Paolo Baroni
qui

Corriere 29.11.17
L’Italia non fa figli: meno 100 mila Il caso bonus bebè
Il calo dei neonati in 8 anni. Manovra in Aula
I dati Istat: il primo parto avviene dopo i 32 anniDentro il matrimonio il 70 per cento delle nascite
Persi in otto anni 100 mila neonati Anche gli stranieri fanno meno figli
di Claudia Voltattorni
qui

Repubblica 29.11.17
Denatalità
Il tardi diventa mai così l’Italia ha perso centomila bambini
L’Istat fotografa un Paese che non riesce a contrastare il calo delle nascite. Aumentano le nozze ma i figli sono sempre di meno
di Chiara Saraceno
qui

Corriere 29.11.17
La paura del futuro
Perché non facciamo più figli?
di Antonio Polito
qui

Corriere 29.11.17
La demografa: «Questione culturale La maternità? Un obiettivo tra tanti»
Farina: le coppie italiane non guardano avanti, la crisi economica ha un peso relativo
di Alessandra Arachi
qui

La Stampa 29.11.17
I nati fuori dal matrimonio disegnano una nuova Italia
Il rapporto dell’Istat:lo scorso anno 100 mila bambini in meno rispetto al 2008 In crescita soloi figli delle coppie non sposate:rappresentano il terzo del totale
di Linda Laura Sabbadini
qui

La Stampa 29.11.17
Sempre meno privilegi e più burocrazia
Ecco perché le nozze hanno perso appeal
Resta qualche vantaggio fiscale, ma solo se il reddito è basso
di Maria Corbi
qui

il manifesto 29.11.17
Biotestamento, si può fare. Ma il Senato ancora tentenna
FIne vita. Sit-in a Montecitorio dell’Associazione Coscioni, con Radicali italiani e Campo progressista. Pressing del M5S, appello del ministro Martina, Bersani e Delrio insistono anche sulla cittadinanza
di Eleonora Martini
qui

Il Fatto 29.11.17
Poche donne e poco lavoro: 100 mila neonati in meno
Meno 18% dal 2008: crisi economica e il calo demografico di 40 anni fa
Poche donne e poco lavoro: 100 mila neonati in meno
di Virginia Della Sala
qui

Il Fatto 29.11.17
3 domande a Chiara Saraceno
“Servono riforme strutturali: gli incentivi passano, i figli restano”
qui

La Stampa 29.11.17
Il “Grasso day”
Pronta la discesa in campo contro il Pd
di Marcello Sorgi
qui

Corriere 9.11.17
La Cosa rossa è pronta, Grasso sarà il leader Il logo? Senza «Sinistra»
Il vertice al Senato. Sul nome i paletti di D’Alema
di Alessandro Trocino
qui

La Stampa 9.11.17
Dal Pavese al Sichuan: partito il primo treno che collega Italia e Cina
Trasporta merci per 11.000 chilometri in 18 giorni
di Alberto Mattioli
qui

il manifesto 29.11.17
Mentre Xi sfratta i migranti la Nuova via della seta arriva in Italia
Cina. A Pechino migliaia cacciati da casa in una campagna di 40 giorni per la sicurezza e contro i lavoratori migranti. Da Mortara, Pavia, parte il primo treno per Chengdu a unire Cina e Italia nella Nuova via della seta
di Simone Pieranni
qui

Repubblica 29.11.17
Commercio
Nuova tratta per la Cina
Il treno che apre la (ferro)via della seta
Mortara, partito il primo merci per Chengdu In diciotto giorni porterà mobili e macchinari
di Ettore Livini
qui

La Stampa 29.11.17
La sfida in Africa
ì dell’Unione Europea al rivale cinese
di Stefano Stefanini
qui


il manifesto 29.11.17
Stefano Rodotà, la dignità sociale dell’uomo
di Gaetano Azzariti
qui

Il Fatto 29.11.17
Israeliani e palestinesi. Il paradosso di Bertrand Russell vale ancora oggi
Stefano Citati
qui

La Stampa 29.11.17
In Birmania il Papa tra fede e realpolitik
di Gian Enrico Rusconi
  dopo qui

La Stampa TuttoScienze 29.11.17
Arrivano le protesi neurali:
“Potenzieremo la mente e parleremo con il pensiero”
Le ricerche fantascientifiche tra cellule e bytes
di Fabio Sindici
qui

La Stampa TuttoScienze 29.11.27
Cervello
Il vero e il falso su quello che si può fare con i neuroni
Perché non è possibile imparare una lingua straniera in appena sette giorni e perché la volontà supera ostacoli impensabili: le scoperte inattese di Mariano Sigman
di Marco Cambiaghi'
qui

La Stampa TuttoScienze 29.11.17
Nella galleria del vento virtuale l’armonia della matematica parla alla ragione e all’estetica
di Sara Ricotta Voza
qui

La Stampa 29.11.17
Torino di piombo
Il processo Il primo processo alle Br si apre nel maggio del 1976 e va avanti per alcuni anni, tra minacce, uccisioni e rinunce da parte dei giurati popolari
di Giorgio Ballario
qui

Corriere 29.11.17
Fake news ieri e oggi
Quella bufala di tredici secoli fa su Costantino
di Gian Antonio Stella
qui

Corriere 29.11.17
Scenari Dalla notizia di Napoleone ucciso dai cosacchi al fantomatico complotto dei Savi di Sion, la lunga tradizione dei falsi storici
Così cinquecento anni fa scoprimmo cosa sono le fake news
Stampato nel 1517 il testo di Lorenzo Valla che sconfessava la donazione di Costantino
di Gian Antonio Stella
qui

Repubblica 29.11.17
Steven Spielberg “Difenderò sempre i giornali e la verità
Ma ora salviamo il cinema da Netflix”
di Silvia Bizio
qui

Lettera 43 28.11.17
La vera lezione di Turati e la distanza col renzismo
Recalcati su Repubblica invita la sinistra a ispirarsi al leader socialista. Quello che però trascura è che il suo riformismo non fu al servizio di un accordo raffazzonato con la borghesia liberale ma l’indicazione della via meno traumatica per giungere al socialismo.
di Peppino Caldarola
qui
si ringrazia  Carlo Patrignani

ilfattoquotidiano.it 29.11.17
Crotone, funzionaria Inps si autodenuncia

‘Da 5 anni sono pagata per non far nulla La dirigente non ha titoli, puniscono me’
di Thomas Mackinson
qui

si ringrazia Franco Pantalei


SULLA STAMPA DI MARTEDI 28

Corriere 28.11.17
Referendum, un anno dopo Il No (con il 61%) ancora più forte
Per il 64% fu un voto su Renzi
di Nando Pagnoncelli

qui

La Stampa 28.11.17
L’avvio imbarazzato della campagna dei leader canguro
di Marcello Sorgi
qui


La Stampa 28.11.17
Pechino ordina “Via i poveri dal centro città”
Sfratti, demolizioni e sgomberi
Pechino caccia i migranti e i poveri
Ruspe contro il degrado: così il governo cinese vuole riqualificare la capitale
di Francesco Radicioni
qui

 

Corriere 28.11.17
Crescita senza diritti Ecco la soluzione (vista dalla Cina)
di Guido Santevecchi
qui




il manifesto 28.11.17
65 milioni in fuga: è «apocalisse umanitaria»
qui

La Stampa 28.11.17
Migranti, Sos Mediterranee: impotenti davanti ai morti
La nave Aquarius della Ong arrivata a Catania con 421 persone a bordo
qui

il manifesto 28.11.17
Il fallimento italiano in Africa non insegna nulla
qui


Il Fatto 28.11.17
Il Pd consegna la “verità” ai giganti Usa del web
Con la scusa di una legge che non vedrà mai la luce, i dem vogliono dare le chiavi della censura ai privati Facebook & C.
di Marco Palombi
qui


La Stampa 28.11.17
La vittima del blog pro-Ana: “Troppe umiliazioni a scuola: volevo essere bella subito”
Parla la ragazza di Ivrea che in chat riceveva consigli per diventare anoressica. La mamma: “Era in un periodo difficile: non si è ribellata ai bulli della classe”
di Giampiero Maggio
qui

Il Fatto 28.11.17
Stefano Massini
“I sogni sono la versione non autorizzata di noi”
Dopo il successo di “Qualcosa sui Lehman” lo scrittore torna con un romanzo su Freud
di Silvia Truzzi
qui


Il Fatto 28.11.17
Filippo Neri, il santo che per Goethe liberò Dio nel tempo di Lutero
Raccolte in un volumetto le pagine del grande letterato tedesco sul fondatore dell’Oratorio a Roma
di Fabrizio d’Esposito
qui


La Stampa 28.11.17
Pd pronto a usare il “canguro” per far passare il Biotestamento
Ma lo Ius soli rischia lo stop
Sulla cittadinanza serve la fiducia, un pericolo per il governo
di Carlo Bertini
qui


Corriere 28.11.17
La sfidaper imporre l'agenda agli avversari
di Massimo Franco
qui


La Stampa 28.11.17
Fratelli d’Italia l’Italia s’ è spenta
Il politologo italoamericano Bob Leonardi ci ricorda i nostri successi nel Dopoguerra, dall’economia alla politica. E incalza: avete smesso di guardare l’orizzonte, ma non c’è ragione di rassegnarsi al declino
di Marcello Sorgi
qui


Alganews.it 28.11.17
Il socialista Turati non c'entra nulla con il Pd e con RenziL
di Carlo Patrignani
qui




SULLA STAMPA DI LUNEDI 27
il Fatto 27.11.17
Marco Revelli
“Liberarsi da questo Pd, o la sinistra si estinguerà”
Il politologo e le solite divisioni: “Grasso leader? È un accorgimento tattico, un tentativo tirato fuori dal cilindro”
di Luca De Carolis
qui

il Fatto 27.11.17
La libertà di Sartori, antidoto all’Italia ostaggio di B. e Renzi
Il politologo di Firenze ci ha lasciato un monito sempre più attuale in questo lungo inizio di campagna elettorale: diffidare di ogni corte, di ogni servilismo, difendere la complessità del pensiero come garanzia di autonomia
di Maurizio Viroli
qui

il Fatto 27.11.17
Colpire i rivali: i dossier per Renzi dei Carrai boys
La battaglia sulla post-verità sarà al centro della campagna elettorale Obiettivo: denunciare “rapporti” tra Lega e M5s e screditare i media
di Wanda Marra
qui

Corriere 27.11.17
Da Bersani a Errani, la corsa nei collegi rossi che può far male ai dem
In Emilia la divisione a sinistra avvantaggerebbe FI
di Olivio Romanini
qui

Repubblica 27.11.17

Mappe
L’indagine
Cultura, religione, sicurezza gli stranieri fanno più paura
Negli ultimi mesi è cresciuta la diffidenza verso gli immigrati toccando i massimi degli ultimi vent’anni. Ma per più della metà degli italiani non ci sono pericoli
di Ilvo Diamanti
qui

Repubblica 27.11.17
Il partito della sanatoria perenne
di Sergio Rizzo
qui

Repubblica 27.11.17
Renzi: gli 80 euro anche a chi ha figli Ma per le famiglie già 11 norme diverse
Roberto Petrini,
La proposta del segretario Pd potrebbe costare fino a 6-7 miliardi in più. Gli esperti chiedono invece di razionalizzare le troppe agevolazioni
qui

La Stampa 27.11.17
“Istigazione all’anoressia”. Denunciata una blogger
Una mamma di Ivrea fa oscurare il sito della 19enne. Plagiate migliaia di ragazzine
“Ti insegno a diventare anoressica”
Migliaia di minorenni plagiate dal blog, una madre di Ivrea preoccupata per la figlia denuncia il sito. La Procura lo oscura e apre un’inchiesta per istigazione al suicidio
di Giampiero Maggio
qui

La Stampa 27.11.17
La malattia
L’essere magre a tutti i costi. Anche della stessa vita. L’anoressia nervosa caratterizzato dal rifiuto del cibo, che nasce per la paura morbosa di ingrassare, è - assieme alla bulimia - uno dei più devastanti disturbi del comportamento alimentare: in Italia circa 3 milioni di giovani ne soffrono. Secondo le ultime stime, ogni anno sono 8.500 i nuovi casi; per il 95% si tratta di donne, ma il fenomeno sta crescendo anche tra gli uomini. In genere si manifesta tra i 12 e i 17 anni, ma l’esordio è sempre più precoce (8-9 anni). Le due malattie sono la prima causa di morte nei giovani tra 12 e 25 anni subito dopo gli incidenti stradali.

La Stampa 27.11.17
Il boom di siti a rischio ma in Italia manca la legge per fermarli
Oltre 300 mila i gruppi web che dispensano consigliper perdere peso; in Francia vietati dal 2008
di Federico Genta
qui

Corriere 27.11.17
Il blog che istigava all’anoressia «Se abusate col cibo poi vomitate»
Una mamma di Ivrea l’ha scoperto e si è rivolta alla polizia. Denunciata una 19enne
di Simona Lorenzetti
qui

Corriere 27.11.17
La condanna per il professore che ha umiliato l’alunna disabile
di Luigi Ferrarella
qui

Corriere 27.11.17
L’analisi rischio previdenza
Pensioni, uno squilibrio di 88 miliardi
di Federico Fubini
qui

Corriere 27.11.17

«Merito le botte, è colpa mia» Gli ultimi messaggi di Emily
Picchiata dal fidanzato, si è uccisa. I suoi sms affissi nei campus
di Paola De Carolis
qui

Repubblica 27.11.17
“Basta corruzione”, in Romania mai così tanti in piazza
La protesta di migliaia di manifestanti in molte città di tutto il Paese contro abusi e scandali dei leader al potere
Al grido di “Tutto per la giustizia” i cittadini si sono radunati ieri a Bucarest. Manifestazioni in 80 città, mobilitate da 42 associazioni, sindacati e Ong
di Andrea Tarquini
qui

Repubblica 27.11.17
Intervista
Noemi Di Segni
“Sì ai due Stati ma i palestinesi riconoscano a Israele il diritto ad esistere”
di Gabriele Isman
qui

Repubblica 27.11.17
Una mostra ad Amsterdam
Se Anna Frank fosse stata una pittrice
di Cath Pound
qui

Repubblica  27.11.17
Stefano Rodotà il teatro è la polis
Stefano Rodotà conosceva il Diritto ma anche il suo rovescio, l’ordinare e il precipitarsi. La ragionevole follia.
di Fabrizio Gifuni
qui

Repubblica 27.11.17
Quando Fo e Rame aiutavano i detenuti politici
qui

ALCUNI SETTIMANALI
La Rai non ha un’identità...
pagina 99 24.11.2017
Per il servizio pubblico una rete è abbastanza
qui

pagina 99 24.11.2017
È scoppiata la bolla del bike sharing cinese
Meteore | Dopo un periodo di rapida espansione è fallita Bluegogo, la terza compagnia del Paese
qui

pagina 99 24.11.2017
Maschi scarsi e aggressivi
Sessismo | Negli ambienti di lavoro, gli uomini con basse performance tendono ad avere più pregiudizi nei confronti delle donne, sostengono due ricercatori
di Giovanna  Faggionato
qui

pagina 99 24.11.2017
L’infelicità dei ragazzi è colpa dei social?
Digitale | La psicologa Twenge torna sul potere nocivo degli smartphone: un nuovo studio dimostra che troppo tempo online aumenta i rischi di depressione
qui

pagina 99 24.11.2017
La generazione diseguale
Economia | La formazione costosa, i salari bassi, il welfare che non c’è: perché gli under 40 saranno i più penalizzati
qui

pagina 99 24.11.2017
Una rivoluzione a portata di tasca
Transizioni | I brainphone di Apple, Google, Samsung e Huawei ci mettono in mano una capacità di calcolo in grado di sovvertire i rapporti di potere esistenti. Ma chi fissa le regole? E chi controlla chi?
di Michele Mezza
qui

internazionale 24.11.2017
La settimana
Cicogna
di Giovanni De Mauro
qui

Qualche altra ipotesi etimologica...?
internazionale 24.11.2017
Parole
La soluzione della zip
di Domenico Starnone
qui

internazionale 24.11.2017
Imprenditrici discriminate
di  Brand Eins, Germania
qui


SULLA STAMPA DI DOMENICA 26




































Il Fatto 26.11.17
Il nuovo fascismo artificiale
di Furio Colombo
qui

il manifesto 26.11.17

Fine vita, i dem contano i voti al senato. Avanza l’ipotesi fiducia
Testamento biologico. La maggioranza è assicurata ma il problema è Ap. Lupi: «La legge apre all’eutanasia»
di Eleonora Martini
qui

Il Fatto 26.11.17
Pd, i collegi fanno paura. E il Giglio corre a blindarsi
Contromisure - Renzi e Lotti ripiegano su Firenze, la Boschi potrebbe presentarsi al Sud (forse in Campania): listini bloccati per Moretti e Rotta
Pd, i collegi fanno paura. E il Giglio corre a blindarsi
di Wanda Marra
qui

Il Fatto 26.11.17
“Apro ad Alfano, anzi no”. L’ultima gaffe di Pisapia
qui

il manifesto 26.11.17
L’indipendentismo vacilla, la Catalogna torna quasi normale
Verso le elezioni. Esquerra republicana, in testa nei sondaggi, e PdCat cambiano strategia sulla dichiarazione unilaterale. Solo la Cup non retrocede: la lotta è nelle piazze. Ma forse stavolta senza istituzioni. Gli ex ministri e i «due Jordi» potrebbero uscire dal carcere, il caso passa al Tribunal Supremo
di Luca Tancredi Barone
qui

il manifesto 26.11.17
L’indipendentismo vacilla, la Catalogna torna quasi normale
Verso le elezioni. Esquerra republicana, in testa nei sondaggi, e PdCat cambiano strategia sulla dichiarazione unilaterale. Solo la Cup non retrocede: la lotta è nelle piazze. Ma forse stavolta senza istituzioni. Gli ex ministri e i «due Jordi» potrebbero uscire dal carcere, il caso passa al Tribunal Supremo
di Luca Tancredi Barone
qui

La Stampa 26.11.17
India, in servizio le poliziotte anti-stupro armate di kalashnikov
A Delhi, capitale mondiale degli abusi squadra d’intervento di 600 motocicliste
di Carlo Pizzati
qui

Il Sole Domenica 26.11.17
A colloquio con Bina Agarwal
Il coraggio delle donne indiane
di Eliana Di Caro
qui

Il Sole Domenica 26.11.17
alle origini della politica
Poteri ispirati dal peccato
I teologi del Medioevo si interrogarono a lungo
su Adamo ed Eva, e sulla necessità di leggi e strutture sociali dopo la cacciata dall’Eden
di Massimo Firpo
qui

Corriere 26.11.17
Chi sono gli hikikomori. Gli adolescenti autoreclusi sempre attaccati a Internet
Il termine è nato in Giappone ma il fenomeno è in costante crescita anche nel nostro Paese
di Cristina Marrone
qui











RAI 3 PASSATO E PRESENTE
Anna Frank e la memoria negata una trasmissione anfata in onda il 25 ottobre è disponibile qui
si ringrazia Lorena Cipriani






"Pantheon" è una trasmissione radiofonica di Radio 3, che ha
programmato 10 puntate su "Il mondo di Gramsci".
Va in onda il sabato, alle ore 18 su Radio 3, i podcast sono
disponibili qui


Carla Nespolo nata a Novara nel 1943 è stata insegnante e parlamentare del Partito Comunista Italiano. Il giorno 3 novembre 2017 dopo esserne stata a lungo vice-presidente, è stata eletta Presidente nazionale dell'associazione Associazione Nazionale Partigiani Italiani, primo presidente eletto a questa carica senza essere stata partigiano combattente, e prima donna.
"UN OMAGGIO ALLE DONNE PARTIGIANE"
Cosa vuol dire essere il presidente Anpi senza aver fatto il partigiano e che ruolo ha l'Anpi nel 2017? Spiega Carla Nespolo: "Significa praticare la memoria del passato che agisca nell'oggi e quindi che sia in grado di combattere tutte le forme in Italia e in Europa dei risorgenti fascismi o delle nostalgie razzistiche".
"Essere antifascisti oggi - aggiunge la neo presidente Anpi - significa essere contro il razzismo, contro chi approfitta anche della crisi sociale per far regredire politicamente culturalmente moralmente il nostro Paese". "La mia nomina a presidente Anpi è anche un omaggio al contributo fondamentale dato nella Resistenza dalle donne sia in armi, sia come staffette, sia come sostenitrici nella società civile dei partigiani".

SULLA STAMPA DI SABATO 25
























Corriere 25.11.17
Pensiero
E l’uomo (creativo ) scoprì sé stesso
La riflessione di Alain Touraine sul significato dell’essere nell’epoca contemporanea
Nel testo uscito in Francia nel 2015 e tradotto da il Saggiatore il decano dei sociologi supera i confini della sua disciplina e si avventura nei territori della filosofia
di Emanuele Severino
qui

















Repubblica 25.11.7
Ogni ombra è illuminata
di Maurizio Ferraris
qui



Il Sole 25.11.17
Sinai. La strage nella moschea: 235 morti
E la jihad adesso fa tremare l’Egitto
di Alberto Negri
qui

Corriere 25.11.17
In un santuario dei mistici sufi il massacro più sanguinoso dell’Egitto moderno Almeno 235 vittime, oltre cento feriti. La mano dei jihadisti affiliati all’Isis
Tritolo e cecchini: è strage di fedeli
di Davide Frattini
qui

Repubbblica 25.11.17
Mohammed Bin Salman
Se cambia Riad cambia l’Islam in tutto il mondo
Il principe ereditario parla di arresti e riforme Poi attacca l’Iran: “ Khamenei è il nuovo Hitler”
di Thomas L. Friedman
qui

La Stampa 25.11.17
Il punto debole del Cairo
di Marco Bertolini
qui

Il Fatto 25.11.17
Sinai, ecatombe in moschea. Il caos jihadista su Al-Sisi
Attacco degli estremisti islamici ai sufi durante la preghiera con bombe e mitra: l’imam a capo della funzione era stato minacciato
di Andrea Valdambrini
qui

La Stampa 25.11.17
Il vuoto che allarma la Chiesa: mancano ottomila parroci
Tra i motivi dell’emergenza c’è il calo delle vocazioni
Molte diocesi facilitano l’arrivo di seminaristi stranieri
di Domenico Agasso Jr Andrea Tornielli
qui

La Stampa 25.11.17
Cento parrocchie senza parroco
Il prete è part-time L’arcivescovo: tre ordinazioni l’anno e dieci decessi
di Maria Teresa Martinengo
qui

La Stampa 25.11.17
“I preti rimasti faticano il doppio
È necessario l’aiuto dei laici”
Cesare Nosiglia, arcivescovo di Torino: “Chi è impegnato in prima linea si fa carico di un’enorme responsabilità”
di Maria Teresa Martinengo
qui

La Stampa 25.11.17
“I fedeli sono di fronte a una nuova figura:
il pastore condiviso tra più comunità”
Il sociologo Garelli: così si favoriscono il confronto e l’aggregazione
qui

Corriere 25.11.17
L’analisi I flussi migratori
di Federico Fubini
qui

Repubblica 25.11.17
Informazione e politica
Come ti costruisco una bufala anche il Nyt suona l’allarme Italia
Secondo un’inchiesta della testata Usa la nostra campagna elettorale rischia di essere inquinata dalle post-verità, sotto accusa 5Stelle e Lega. Ricostruzione di un caso: il finto funerale di Riina
di Carlo Brunelli
qui

il manifesto 25.11.17
L’infernale elettroshock del quotidiano
Oltre la follia. «Storia di Antonia. Viaggio al termine di un manicomio», a cura di Dario Stefano dell’Aquila e Antonio Esposito. In un libro uscito per Sensibili alle foglie, tutti i documenti, gli atti processuali e i racconti di una esistenza interrotta
di Graziella Durante e Giovanna Ferrara
qui

il manifesto 25.11.17
In tutta Italia, un sostegno deciso alla lotta delle donne. Non Una Di Meno invita oggi alla grande manifestazione nazionale. Partenza alle 14 da piazza della Repubblica e conclusione in piazza San Giovanni in Laterano
di Alessandra Pigliaru
qui

il manifesto 25.11.17
«Qui scoprono che non hanno colpa per quello che sono costrette a subire»
Centri antiviolenza. La maggioranza dei casi conferma gli abusi in famiglia. Spesso l’uomo che violenta a sua volta ha subito soprusi. L'esperienza del Cav di Miano
di Adriana Pollice
qui

Il Fatto 25.11.17
Adesso il Pd vuole smontare i collegi gestiti dalla Boschi
Rivolta interna - Il disegno dei tecnici coordinati dall’ex ministra non piace al segretario, che si muove per cambiarlo in Parlamento
di Wanda Marra
qui

Il Fatto 25.11.17
Leopolda 2017, i requisiti del perfetto renziano
di Andrea Scanzi
qui

Il Sole 25.11.17
La Leopolda tra l’ombra di Berlusconi e il ritorno dei «padri» del Pd
di Lina Palmerini
qui

Repubblica 25.11.17
L’ultimo messaggio dei boss “A Ostia comandiamo noi”
Dall’aggressione al giornalista Rai all’agguato notturno in una pizzeria davanti a decine di testimoni
di Federica Angeli
qui

il manifesto 25.11.17
La battaglia di Belfast contro la legge oscurantista sull’aborto
Irlanda del Nord. L’interruzione di gravidanza è permessa solo a donne in grave pericolo di vita e solo da quest’anno è stata data la possibilità di usufruire gratuitamente del servizio offerto dal sistema sanitario nazionale (Nhs) nel resto del Regno Unito
di Federica Simone
qui

il manifesto 25.11.17
Il femminismo radicale di Carla Lonzi
Teoria. L'etica dell'immediatezza e della radicalità dell'essere applicata all'esplorazione di sé come donne
di Ester de Miro
qui

Repubblica 25.11.17
Stop alla violenza
Voci di donne che scelgono di dire basta
Ascoltarle trasmette coraggio. E una certezza: cambiare si può. A patto di non lasciarle sole
di Alessandra Longo
qui

il manifesto 25.11.17
Lo scandalo Camille Claudel
Mostre. Un museo dedicato alla scultrice è stato inaugurato a Nogent-sur-Seine, la mostra "Eternelle idole" si tiene a Villa Medici a Roma fino al 7 gennaio
di Matilde Hochkofler
qui

La Stampa 25.11.17
Strategia spericolata a sinistra del Nazareno
di Marcello Sorgi
qui

Corriere 25.11.17
la Cina taglia i dazi per tener testa agli usa
di Massimo Gaggi
qui

Il Sole 25.11.17
il reportage
Lo scoglio che divide Cina e Giappone
di Stefano Carrer
qui

Il Sole 25.11.17
L’analista. Giulio Pugliese
Una controversia difficile: «Xi e Abe sono nazionalisti»
di S.Car.
qui

Corriere 25.11.17
Il Vaticano cauto sui segnali (ancora ambigui) della Cina al Papa
di Massimo Franco
qui


SULLA STAMPA DI VENERDI 24

Corriere 24.11.17
Orlandi, nuova denuncia
Una nuova denuncia sulla scomparsa di Emanuela Orlandi è stata presentata dalla famiglia alla Gendarmeria Vaticana. L’avvocato Laura Sgrò che rappresenta Pietro Orlandi sollecita verifiche sulla presunta «trattativa» con lo Stato italiano per la restituzione della salma.


Repubblica 24.11.17
Grazie ancora dottor Freud
di Massimo Recalcati
qui

Il Fatto 24.11.17
Il preside fa togliere le statuette di Madonne e pontefici
Insorgono insegnanti e genitori
qui

La Stampa 24.11.17
La scuola vieta le preghiere
I genitori contro il preside
Palermo, la circolare del dirigente delle elementari: via anche la foto del Papa
di Riccardo Arena
qui

Il Fatto 24.11.17
Caccia alle fonti dei cronisti. Libertà di stampa in pericolo
La carica delle Procure - Redazioni e case private perquisite, l’ultimo caso è Nicola Borzi del Sole24Ore: autore di un’inchiesta sui soldi dei Servizi segreti
di Giorgio Meletti
qui

Corriere 24.11.17
Intervista a D’Alema
«Basta appelli all’unità»
«Negoziato surreale, intesa dannosa Il voto utile alla fine schiaccia il Pd»
L’ex premier: basta appelli all’unità, ma cerchiamo di rispettarci in campagna elettorale
intervista di Aldo Cazzullo
qui

Corriere 24.11.17
Il futuro della sinistra. Durante le elezioni siciliane ha molto coplito il fatto che non si sia sollevato un solo dibattito su una proposte, su un programma di governo
Basta con i calcoli politici serve un progetto per l’italia
di Massimo Bray
qui

Corriere 24.11.17
Piccoli, piccolissimi e già divisi Sigle (e crepe) nel fronte filo Renzi
di Tommaso Labate
qui

il manifesto 24.11.17
Camusso: «Non ci fermiamo: pensioni più eque per tutti»
Verso il 2 dicembre. Susanna Camusso rilancia la mobilitazione: la Cgil in piazza perché il governo ha dimenticato i giovani e le donne, tradendo gli impegni già presi. Basta con i tagli sempre ai più deboli: le risorse si reperiscano rendendo il fisco realmente progressivo Alle cinque manifestazioni previste ha aderito tutta la sinistra, da Campo progressista a Mdp-Si-Possibile
di Antonio Sciotto
qui

Repubblica 24.11.17
Intervista a Susanna Camusso
“Caro Padoan non è di sinistra questa iniqua legge pensionistica”
di Roberto Mania
qui

il manifesto 24.11.17
La crescita produce precariato: record nei primi 9 mesi del 2017
Osservatorio sul precariato dell'Inps. Dall’avvio del Jobs Act nel marzo 2015 la sostituzione del lavoro a tempo indeterminato con il lavoro precario a vita procede a passo di carica
Studente, a Torino
di Roberto Ciccarelli
qui

Repubblica 24.11.17
Il Paese a crescita zero
L’Italia senza culle che può salvarsi grazie ai migranti
Bisogna intervenire subito sull’asse portante della nostra economia: la fascia di età 35-49 anni
Se non ci fossero stati immigrati le generazioni si sarebbero dimezzate
In futuro il peso rischia di diventare insostenibile per pensioni e debito pubblico
di Alessandro Rosina
qui

Repubblica 24.11.17
Il futuro delle pensioni
Giovani o anziani il dilemma che divide l’Europa
Le scadenze elettorali in tutto il continente impongono scelte su chi salvaguardare
di Marco Ruffolo
qui

La Stampa 24.11.17
Alta tensione fra Pd e Campo progressista
E Bonino dice no a una lista con Pisapia
Tabacci insiste su Prodi garante della coalizione, Renzi freddo
di Carlo Bertini
qui

Repubblica 24.11.
Il commento
L’inganno sul mio voto a Berlusconi
di Eugenio Scalfari
qui

Repubblica 24.11.17
Il reportage
Le nuove destre
L’autunno di Praga e il cuore nero nell’Europa dell’Est
Ritorno nella città di Havel e Kundera, sperando che oggi non sia solo quella di Babis Come a Varsavia e Budapest la stanchezza non è per la nuova realtà ma per chi la governa
di Bernardo Valli
qui

La Stampa 24.11.17
“I No vax responsabili morali della morte di diversi bambini”
L’offensiva dell’Ue: “Giuste le vaccinazioni obbligatorie”
di Paolo Russo
qui

Il Fatto 24.11.17
“No Vax? Così farete morire i bimbi”. L’accusa della Ue
Il commissario Andriukaitias: “Come nell’età della pietra”. Il riferimento è ai 35 casi in Europa dal 2016 a oggi. Replica M5s: “Non è un attacco a noi”
di vds
qui

Corriere 24.11.17
Giudice non ferma il suicidio assistito in Svizzera
Suicidio assistito, pm a Milano: «Fermiamolo». La giudice: non posso.
di Luigi Ferrarella
qui

Corriere 24.11.17
Il gesto dolce di un barelliere e quell’ultimo sguardo al mare
di Giangiacomo Schiavi
qui

La Stampa 24.11.17
Resa dei conti fra magistrati e impresentabili
di Marcello Sorgi
qui

Corriere 24.11.17
Il colloquio Erik Prince
«Un solo piano per la Libia Va privatizzata la guerra»
È il «signore dei contractor» Usa. «Voi spendete troppo per i migranti»
Crede che alla fine Trump lo ascolterà
dalla nostra inviata a Reston (Virginia) Viviana Mazza
qui

Repubblica 24.11.17
Intervista
Alexis Tsipras
“Non può decidere tutto Berlino meglio puntare su Macron”
di Alexia Kefalas
qui

Repubblica 24.11.17
La tecnologia
Algoritmi da maestro
“Datemi un tratto e riconoscerò Picasso”
I ricercatori hanno creato un “critico d’arte” con una rete neurale Sa distinguere in un attimo le opere originali dalle imitazioni
di Giuliano Aluffi
qui

Repubblica 24.11.17
Il biotestamento è una scelta di libertà
di Corrado Augias
qui

Repubblica 24.11.17
La famiglia dimenticata
di Chiara Saraceno
qui

Repubblica 24.11.17
 Kamel Daoud
“L’Islam imprigiona i corpi delle donne Voi le loro anime”
di Anais Ginori
qui

Repubblica 24.11.17
L’antico Egitto spiegato alla Cina (dai torinesi)
di Marina Paglieri
qui

Il Tirreno.it 24.11.17
La scoperta del ricercatore pisano: differenza tra uomo e scimmia risiede nei neuroni della dopamina
qui  e su
Science 
qui


Il Fatto.it 24.11.17
Ylenia difende il fidanzato che le diede fuoco. E la politica resta in silenzio
di Lorella Zanardo
qui

Panorama.it 23.11.17
Perché è in arrivo una nuova crisi finanziaria
di Claudia Astarita
qui
Si ringrazia Franco Pantalei

SULLA STAMPA DI GIOVEDI 23


Il Fatto 23.11.17
Caccia alle fonti dei cronisti. Libertà di stampa in pericolo
La carica delle Procure - Redazioni e case private perquisite, l’ultimo caso è Nicola Borzi del Sole24Ore: autore di un’inchiesta sui soldi dei Servizi segreti
di Giorgio Meletti
qui

il manifesto 23.11.17
Eutanasia e rifiuto delle cure: il vecchio corso di Bergoglio
di Mario Riccio
qui

il manifesto 23.11.17
«Subito la legge sul fine vita». L’Associazione Coscioni si appella a Grasso
Biotestamento. I radicali scrivono al presidente del Senato affinché venga calendarizzato la discussione in Aula del testo approvato dalla Camera ad aprile
di E. Ma.
qui

Repubblica 23.11.17
L’Italia dell’astensione
Il vestito buono della politica
Si dice che il nostro tempo è quello del populismo ma i populismi sono i regimi della mobilitazione di massa, mentre il non voto è smobilitazione
di Gustavo Zagrebelsky
qui

Repubblica 23.11.17
Terza pagina
Le idee
Cosa rimane se togli la parola sinistra
di  Michele Serra
qui

La Stampa 23.11.17
Nessun accordo col Pd
Mdp rompe sull’art.18 e schiera Grasso leader
Ma Civati non esclude accordi nei collegi per aiutare i Dem “Ad esempio: non candidare D’Alema dove corre la Boschi”
di Carlo Bertini
qui

Repubblica 23.11.17
Le due sinistre
Mdp rompe e sfida il Pd al voto Bersani: senza noi c’è CasaPound
di Giovanna Casadi
qui

Repubblica 23.11.17
La Cosa rosé degli ex Dc: “Noi a sinistra”
Carra raduna a Roma i “cattolici senza partito” che guardano a Mdp: “Dopo il Papa viene Bersani”
di Alessandra Longo
qui

il manifesto 23.11.17
Fassino incassa il no della lista di sinistra, Pisapia già in affanno
Alleanze. Fassino: alla nostra disponibilità è stato risposto che oggi non sussistono le condizioni per un’intesa. Nel pomeriggio alla camera il Pd affossa il ripristino dell’art.18. Oggi l’incontro con Campo progressista, ma è incognita Bonino Appello del Prc a Fratoianni: uniti, serve il coraggio di una svolta.
di Daniela Preziosi, Massimo Franchi
qui

Il Fatto 23.11.17
Renzi-sinistra: morte di un’alleanza mai nata
La minoranza dem tradisce i bersaniani e vota per l’omicidio del ddl sull’articolo 18
di Wanda Marra
qui

il manifesto 23.11.17
A nome dei tanti elettori che non sanno per chi votare
Sinistra. Il comportamento di certi aspiranti federatori, all’opera negli ultimi mesi, ci sono costruttori che si sono rivelati sabotatori (periamo inconsapevoli)
di Tana de Zulueta
qui

Il Fatto 23.11.17
Ora Scalfari vota Berlusconi: “Populista sì, ma di sostanza”
Conversioni - Il fondatore di “Repubblica” va in tv e si rimangia 20 anni di “guerra al puzzone”: “Preferisco lui a Di Maio”. È la scelta dell’establishment per il 2018
L’outing – Scalfari a “DiMartedì” condotto da Floris su La7
Con De Benedetti e Caracciolo
di Daniela Ranieri
qui

Il Fatto 23.11.17
Giannini si smarca dal fondatore, Calabresi dalla domanda
qui

Il Fatto 23.11.17
Carattere Eugenio: è B. il male minore
di Antonio Padellaro
qui

Il Fatto 23.11.17
Affari e grandi guerre, il triangolo fra Silvio, il fondatore e l’editore
Dalla battaglia per la Mondadori con le sentenze comprate dal Cavaliere agli ultimi tentavi di fare impresa assieme
Affari e grandi guerre, il triangolo fra Silvio, il fondatore e l’editore
di Gianni Barbacetto
qui

il manifesto 23.11.17
Ratko Mladic, quale futuro dopo la condanna?
Aja. La sentenza fa emergere i fallimenti della comunità internazionale. Il primo: la maggior parte dei 83 condannati sono serbi, mentre molti dei crimini di croati e musulmano-bosniaci sono stati tralasciati, così come quelli della Nato. Il secondo:il territorio jugoslavo è oggi diviso proprio sulle linee ottenute grazie a quei crimini
di Daniele Archibugi
qui

Il Fatto 23.11.17
“Mladic i nostri vicini serbi continuano a osannarlo”
I sopravvissuti alla “pulizia etnica” felici, ma hanno ancora paura dell’ideologia anti-musulmana che è rimasta intatta
“Mladic i nostri vicini serbi continuano a osannarlo”
di Cecilia Ferrara
qui

Il Fatto 23.11.17
Dalla macelleria bosniaca alla figlia morta suicida
Mladic Karadzic
di Pierfrancesco Curzi
qui

La Stampa 23.11.13
Don Sturzo, l’economia libera trova il suo “santo” patrono
Domani si chiude la fase diocesana del processo di beatificazione del fondatore del Partito popolare che criticò aspramente lo statalismo
di Alberto Mingardi
qui

Corriere 23.11.17
Il penitente
Accuse e gogna giudiziaria per lo psichiatra Barbareschi
di Franco Cordelli
qui
 
SULLA STAMPA DI MERCOLEDI 22

























  


Corriere 22.11.17
Le tante guerre di Pietro Ingrao Il comunista che sapeva ascoltare
La Resistenza, il conflitto Est-Ovest, il terrorismo nella «Memoria» del 1998 che esce per Ediesse
di Paolo Franchi
qui


















Corriere 22.11.17
Heidegger sui sentieri interrotti
Nella sua concezione la storia non progredisce in modo lineare ma è scandita da eventi
Filosofia Esce in italiano per Mimesis, a cura di Giusi Strummiello, un trattato del famoso pensatore tedesco risalente al cruciale biennio 1941-42
di Donatella Di Cesarei.
qui

Corriere 22.11.17

Elzeviro/ Il libro di Marco Magrini
Nell’universo nulla come lui: è il cervello
di Edoardo Boncinelli
qui

La Stampa 22.11.17
Sindone, quest’estate a Torino visita straordinaria per i giovani
L'arcivescovo Nosiglia: “Un segno di speranza”
di Maria Teresa Martinengo
qui

il manifesto 22.11.17
Il sindaco Pd sfila con Casapound contro «l’invasione» di 37 profughi
di Mario Di Vito
qui

La Stampa 22.11.17
I maledetti del Novecento catturati dal vortice fascista
Andrea Colombo racconta la storia di sedici intellettuali, da Céline a Pound, coinvolti in gradi diversi nell’ideologia razzista e totalitaria dell’estrema destra
di Claudio Gallo
qui

Il Fatto 22.11.17
L’agonia della Rai. Gabanelli approda al Corriere e a La7
Sospesa “Domenica In”, schiacciata da Barbara D’Urso Soccorso di Berlusconi: sarà ospite di Fazio, oggi ai minimi
L’agonia della Rai. Gabanelli approda al Corriere e a La7
di Gianluca Roselli
qui

Corriere 22.11.17
La striscia quotidiana
Milena Gabanelli riparte al Corriere
di Paolo Conti
qui

Il Fatto 22.11.17
Caccia alle fonti dei cronisti. Libertà di stampa in pericolo
La carica delle Procure - Redazioni e case private perquisite, l’ultimo caso è Nicola Borzi del Sole24Ore: autore di un’inchiesta sui soldi dei Servizi segreti
di Giorgio Meletti
qui

Corriere 22.11.17
Fassino insiste, il muro dei bersaniani
Il pontiere dem sente Speranza, che chiude alla possibile intesa
E oggi incontrerà i suoi emissari
di Monica Guerzoni
qui

Corriere 22.11.17
Ultimi appelli, ma la guerra a sinistra è già partita
di Massimo Franco
qui

Il Fatto 22.11.17
Caso Moro, l’imbarazzante covo delle Br
Terrorismo e investigatori - La testimonianza del procuratore Mastelloni
di Carlo Mastelloni
qui

Il Fatto 22.11.17
Tullio Del Sette, ora il comandante dei carabinieri decide sui coindagati e chi lo indagò
Le promozioni - Tra i generali soggetti alla valutazione di Del Sette i colleghi coinvolti con lui nel caso Consip e nell’indagine sarda, ma anche il capo del Noe che ha fatto l’inchiesta
di Marco Lillo
qui

Corriere 22.11.17
Servono 200 milioni
Polizia, mancano i soldi
di Fiorenza Sarzanini
qui

il manifesto 22.11.17
Chiara Saraceno: «Impossibile lavorare fino a 75 anni. Servono garanzie per i giovani»
Pensioni: quelli senza. Intervista a Chiara Saraceno, sociologa, autrice di "Il lavoro non basta": «La previdenza complementare non è una soluzione per chi è precario. Se i giovani non hanno un'occupazione regolare, un reddito buono e sicuro, come fanno a iniziare un programma di contribuzione extra con i contratti che durano qualche mese? Come garantire un reddito alle nuove generazioni che entrano tardi nel mercato del lavoro?»
di Roberto Ciccarelli
qui

Corriere 22.11.17
Le sfide del nascere e del dopo: il conclave degli avvocati
di Cesare Rimini
qui

il manifesto 22.11.17
Non Una Di Meno: «Abbiamo un piano ed è femminista»
25 novembre. Verso la manifestazione di sabato, a Roma e in altre piazze. Presentata la sintesi «contro tutte le forme di violenza di genere». I punti principali: centri antiviolenza, educazione, formazione, reddito garantito
di Alessandra Pigliaru
qui

Il Fatto 22.11.17
Tocca a noi fermare il Fascistellum
di Alfiero Grandi
qui

Repubblica 22.11.17
La “cinghia” fuori tempo e la lezione di Trentin
di Massimo Giannini 
qui
 
Repubblica 22.11.17
Camusso in piazza apripista di Mdp “Conta il lavoro nessuno scambio”
Il 2 dicembre manifestazione della Cgil, alla vigilia della convention di bersaniani e Sinistra Italiana Landini: nemico comune l’egemonia del mercato
di Roberto Mania
qui

Repubblica 22.11.17
Jürgen Habermas
“Niente elezioni Ora la Spd governi con la cancelliera”
di Antonello Guerrera
qui

La Stampa 22.11.17
Il populismo che azzoppa i parlamenti
di Giovanni Sabbatucci
qui

Il Fatto 22.11.17
Il caso Lorettu-Nivoli
Falsi verbali d’esame: gli psichiatri di Sassari rinviati a giudizio
qui

Il Fatto 22.11.17
Srebrenica ultimo atto: lo scorpione Ratko Mladic e la sentenza “fatale”
di Michela A. G. Iaccarino
qui

Corriere 22.11.17
Antisemitismo in Francia
Il grande esodo degli ebrei di Parigi «Aggrediti e costretti ad andare via»
di Stefano Montefiori
qui

Repubblica 22.11.17
L’anniversario
La morte di Jfk ecco le tracce di Kgb e mafia nei file desecretati
A 54 anni dall’uccisione del presidente più amato i documenti rivelano nuovi dettagli. Come la frase di Ruby quel giorno: “Ci saranno fuochi d’artificio”
di Alberto Flores d’Arcais
qui

Corriere 22.11.17
«Grandangolo» Da oggi con il quotidiano i testi che hanno segnato la storia della letteratura italiana. In tutto 35 uscite
La lezione eterna dei classici antidoto alla dittatura dell’utilitarismo
di Nuccio Ordine
qui

La Stampa TuttoScienze 22.11.17
Un gigante ghiacciato sta rincorrendo i neutrini di Majorana
Nei laboratori del Gran Sasso al via l’esperimento per capire perché la materia è più dell’antimateria
di Valentina Arcovio
qui

La Stampa 22.11.17
L’esploratore di esopianeti Michael Gillon:
«Cari ragazzi, una rivoluzione vi aspetta»
di Nicla Panciera
qui



SULLA STAMPA DI LUNEDI 21:



























Il Fatto 21.11.17
Il 25 luglio ’43 di Eugenio e Italo (che però non c’era)
Vicini e lontani - Scalfari scrisse di aver appreso della caduta di Benito Mussolini a Sanremo assieme a Calvino. Ma la storia non trova conferme
di Dario Borso
qui


 

Repubblica 19.11.17
Alla Scuola delle Frattocchie
Quando il Pci dava i voti
In mezzo secolo di storia ci sono passati un po’ tutti: tra i banchi Natta, Barca, Tatò e tanti semplici militanti Un libro ora rivela come funzionava il “college” del Pci: pagelle comprese
di Simonetta Fiori
qui

Repubblica 21.11.17
Quei fascisti alla riscossa
di Massimo Riva
qui

La Repubblica 21.11.17
Veltroni teme il disastro elettorale Boldrini sospesa tra le due sinistre
L’ex segretario dem: “Le rese dei conti portano macerie”. I bersaniani: “Serve più rispetto”. Tra i parlamentari fuoriusciti c’è agitazione per la corsa in solitaria
di Giovanna Casadio
qui

Repubblica 21.11.17
Il retroscena.
Respinto il pressing di Prodi: il 3 dicembre l’assemblea della coalizione alternativa al Pd lo proclama leader
Per ora Grasso tira dritto prima il sì alla manovra poi in corsa per Mdp
di Liana Milella
qui

Corriere 21.10.17
Grasso resiste agli appelli Avanti verso la lista unitaria
di Monica Guerzoni
qui

Repubblica 21.11.17
E tu il centrista ce l’hai? Ecco i cattolici con Bersani
Sinistre a caccia della quota moderati
di Alessandra Longo
qui

Repubblica 21.11.17
Bobo Craxi
“Sto con gli ex Pci Renzi ha liquidato le radici socialiste”
Alleato a Mdp e Sinistra italiana così come il Psi nel 2013 stava in un patto dove c’era anche Vendola
qui

Il Fatto 21.11.17
La missione di Prodi è già finita: sull’art.18 il Pd snobba Mdp
L’ex premier abdica subito. L’ultimo strappo alla Camera sulle modifiche al Jobs act: in aula solo 5 deputati dem
di Tommaso Rodano
qui

il manifesto 21.11.17
Falliscono i colloqui, il modello tedesco è senza maggioranza
Germania. L’intesa Giamaica muore dopo sessanta giorni di negoziati. Al via consultazioni bis, mentre si prefigurano tre possibilità: un governo di minoranza appoggiato da Fdp e Verdi, ma Merkel ha già detto no; Grosse Koalition, ma l’Spd è indisponibile; oppure nuove elezioni tra marzo e aprile 2018
di Sebastiano Canetta
qui

Repubblica 21.11.17
Merkel e il prezzo del coraggio
di Angelo Bolaffi
qui

Repubblica 21.11.17
La Lega rischia di essere molto più aggressiva
Se Roma resta senza l’ombrello di Angela
di Stefano Folli
qui

Corriere 21.11.17
I cinque errori della cancelliera
di Danilo Taino
qui

Il Fatto 21.17.17
La storia sepolta dagli affettati
di Salvatore Settis
qui

il manifesto 21.11.17
Mare mosso. A Ostia e non solo
di Norma Rangeri 
qui

La Stampa 21.11.17
Violenza sulle donne, leggi inefficaci
L’analisi della commissione parlamentare: denunce sottovalutate e scarsa formazione degli operatori Quasi 3 milioni di vittime da parte di compagni ed ex. Umbria maglia nera per i delitti di genere
di Flavia Amabile
qui

Corriere 21.11.17
La strage silenziosa
Montenegro, Europa: non è un Paese per bambine
di Gian Antonio Stella
qui

Il Fatto 21.11.17
“Non ho capito Dante. Forse lui capisce me”
Le lezioni inedite sulla Commedia: “Non sono uno studioso, tuttalpiù uno studente attempato”
di Vittorio Sermonti
qui

il manifesto 21.11.17
Charles Manson, la rockstar del male
Stati uniti. La morte dopo 48 anni trascorsi in carcere dell'uomo che incarna il lato oscuro della controcultura dei sixties
di Andrea Colombo
qui

il manifesto 21.11.17
Scommesse poco negoziabili
Tempi presenti. Un saggio a più voci - Carlo Vercellone, Francesco Brancaccio, Alfonso Giuliani e Pierluigi Vattimo - per discutere de «Il comune come modo di produzione», pubblicato da ombre corte
di Toni Negri
qui

Repubblica 21.11.17
Morto in California, dove scontava l’ergastolo, il folle guru responsabile di alcuni dei più terribili crimini dell’America degli anni ’60
Manson, vita e orrori del piccolo Satana che trasformò in incubo l’utopia hippy
di Vittorio Zucconi
qui
 
Il Fatto 21.11.17
Manson, killer psichedelico Muore il fantasma del Male
La strage del ‘69 - La sua figura è rimasta fossilizzata a emblema degenerato della stagione di trasgressione e “Peace & Love”
di Stefano Pistolini
qui

La Stampa 21.11.17
Thomas Mann: è l’Europa l’unico antidoto al nazionalismo tedesco
Tornano, con una introduzione di Giorgio Napolitano, i Moniti etico-politici scritti tra le due guerre: mai così attuali
di Francesca Sforza
qui

La Stampa 21.11.17
“Così ho salvato dal Califfo i tesori delle fedi monoteiste”
Padre Najeeb ha digitalizzato ottomila manoscritti cristiani e islamici del suo convento di Mosul. Molti sono ora al sicuro nel Kurdistan iracheno
di Daniela Fuganti
qui

Repubblica 21.11.17
Parla il filosofo della politica indiano Parag Khanna, già consigliere di Obama
“Da Amburgo a Singapore, vivremo in un sistema di città-stato interconnesse”
“Anche gli imperi cadono il futuro è nella polis”
di Anna Lombardi
qui
 
Repubblica 21.11.17
Nella mente di un dottore
Medico-paziente.
La relazione virtuosa parte dalla consapevolezza di sé del camice bianco. Ma nessuna facoltà dà formazione psicologica
Meno si è in contatto con le proprie emozioni meno si riesce a condurre a buon fine un rapporto. Anche quello terapeutico
di Giacomo Gatti
qui

La Stampa 21.11.17
Roma, nella Nuvola dal 6 al 10 dicembre
la sedicesima edizione di “Più libri più liberi”
di Michela Tamburrino
qui


RaiNews.it 21.11.17
"Attenzione, qui siamo armati in modo pesante":
il cartello sulla porta di una chiesa a Tampa Bay
qui

HuffingtonPost.it 20.11.17
Il sintomo della depressione di cui non parliamo
qui
Si ringrazia Franco Pantalei


Affaritaliani 18.11.17
Alla confusa sinistra serve un'overdose di cultura azionista
di Carlo Patrignani
qui


LE RASSEGNE STAMPA DAL 22 AL 27 OTTOBRE COMPRESI  SONO STATE RECUPERATE
E SONO ADESSO DISPONIBILI QUI

UOMINI E PROFETI
"Narrazioni" - “La rivoluzione e l’iconostasi” Con Adriano Roccucci. Intervengono Gian Piero  e Antonella Salomoni


È iniziata il  5 novembre 2017, una nuova serie dedicata, nel centesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre, alla rievocazione dei grandi sconvolgimenti della Russia dei Soviet. Qual era il quadro della Chiesa russa alla vigilia della Rivoluzione? Quali movimenti la attraversavano? Che conseguenze lasciò la fine dello zarismo? Quali offensive scatenarono i bolscevichi contro clero e credenti? Quale fu la risposta della Chiesa?
Nella prima puntata (5 novembre) lo storico Adriano Roccucci ci introduce al dramma vissuto in quegli anni dalla chiesa e dai fedeli ortodossi, con un intervento di Antonella Salomoni  docente di Storia contemporanea presso l'Università della Calabria.
Nella seconda puntata (12 novembre) lo storico Adriano Roccucci racconta come nacque la politica antireligiosa sovietica e come si sviluppò una mistica antireligiosa e iconoclasta in un paese fortemente radicato nella dimensione della fede. Il bolscevismo divenne una nuova religione? Quali simboli entrarono in  lotta? Mosca città sacra: un nuovo santuario? Letture di Diego Sepe
Le letture sono tratte da:
Il dottor Zivago, Boris Pasternak, Feltrinelli 1995
L.D.Trockij, Letteratura e rivoluzione, Einaudi 1973
Dal poema Cristo è risorto di Anrdej Belyj - Poeti russi del novecento a cura di Raffaella Belletti e Gabriele Mazzitelli, Lucarini 1990
da qui
La serie di trasmissioni continuerà la domenica mattina nelle prossime settimane sempre su RAI RADIO TRE
si ringrazia Noemi Ghetti


Corriere 17.11.17
Rivelazioni
Heidegger filosofo del Reich fino al 1942
Per otto anni partecipò a una commissione ufficiale presieduta dal criminale di guerra Hans Frank
di Antonio Carioti

Durante il Terzo Reich, anche dopo le sue dimissioni da rettore dell’Università di Friburgo il 27 aprile 1934, Martin Heidegger non rimase affatto estraneo al regime. Anzi partecipò per almeno otto anni, fino al luglio 1942, a una commissione per la filosofia del diritto che ebbe un ruolo di rilievo nella nazificazione del sistema giuridico. Un organismo presieduto dal famigerato Hans Frank, futuro governatore della Polonia occupata durante la guerra, di cui facevano parte figure come Alfred Rosenberg, ideologo antisemita, e il famoso giurista Carl Schmitt.
La circostanza non era ignota, ma ora un lavoro della studiosa tedesca Miriam Wildenauer sul nazismo degli accademici, in uscita il prossimo anno, approfondisce la questione. In particolare emerge che Heidegger era ancora membro della commissione (i cui verbali non sono stati reperiti) nell’estate del 1942, quando era già stata avviata la Soluzione finale del problema ebraico attraverso lo sterminio.
«Non si tratta di un dettaglio biografico, ma di una notizia molto rilevante», osserva Donatella Di Cesare, autrice del libro Heidegger e gli ebrei (Bollati Boringhieri), in cui denuncia l’orientamento antisemita del pensatore analizzando i suoi Quaderni neri , taccuini filosofici rimasti a lungo inediti. La coincidenza tra la stesura di quegli appunti e la partecipazione alla commissione, a suo parere, è assai significativa: «Non si può più descrivere Heidegger come un apolitico, perché emerge chiaramente che era coinvolto appieno nell’ambiente intellettuale da cui vennero elaborate le leggi razziali di Norimberga del 1935, premessa necessaria della Shoah. Le sue responsabilità non sono quindi minori rispetto a quelle di Schmitt, che a differenza di lui venne messo sotto accusa dopo la guerra».
Il problema, secondo Donatella Di Cesare, riguarda anche la storiografia: «Colpisce che un fatto così grave venga alla luce soltanto adesso: mi domando come mai in Germania per tanti anni nessuno abbia svolto ricerche sull’argomento».

il manifesto 17.11.17
Libera scelta in libera chiesa. Il Papa ridefinisce il fine vita
Vaticano/Italia. Sì alla sospensione dei trattamenti, autodeterminazione e ultima parola al malato. Bergoglio cambia la «prospettiva» sul biotestamento. I pro-life vanno in tilt ma la legge ancora attende.
di Eleonora Martini
qui

Repubblica 18.11.17
Monsignor Paglia “Interrompere le terapie è lecito ma mai la cura”
“Quella del Pontefice è una svolta di forma e sostanza. Guai se domina la tecnica”
di Paolo Rodari
CITTÀDEL VATICANO. «Nelle parole del Papa ho ravvisato toni nuovi non solo nella forma ma anche nella sostanza. Francesco sottolinea, infatti, che, di fronte a determinate situazioni può essere moralmente lecito interrompere il trattamento clinico. Mentre il Magistero diceva che si possono interrompere le cure, qui il Papa dice che se appare evidente che manca una proporzionalità è doveroso interrompere le cure. Dire doveroso non è poco». Così monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia accademia della Vita, nel giorno in cui ha concluso il convegno sul fine vita in Vaticano organizzato con la World Medical Association, a cui l’altro ieri Francesco ha mandato un messaggio che rappresenta una svolta sul tema.
La novità risiede nella liceità d’interrompere il trattamento medico?
«È rilevante il fatto che spetti al medico decidere ma sempre in una stretta relazione con il paziente. C’è un contesto di accompagnamento globale che comporta l’imperativo categorico di un accompagnamento che non interrompe mai la vicinanza. Insomma, possono terminare le cure ma mai la cura. Questo ha detto Papa Francesco ».
Tutto ciò resta in linea con il Magistero?
«Questo testo è in linea con il Magistero dei Papi e in particolare con Amoris Laetitia. È per questo che il tema del discernimento nel messaggio papale acquista un posto di particolare importanza, proprio perché lo sviluppo della tecnica velocissimo pone le questioni sul fine vita in termini sempre nuovi. In questo senso il Papa esorta a discernere casi o situazioni per evitare che non vi sia proporzionalità. È richiesto da una parte l’intervento medico e dall’altra l’intervento del malato, che ha la priorità nel giudizio dell’appropriatezza o meno. E tutto ciò richiede un indispensabile dialogo terapeutico tra medico, malato e i suoi familiari ».
Il Papa non chiede comunque la sospensione della cura.
«Esatto. Chiede in maniera chiara la liceità dell’interruzione di alcuni interventi clinici ma non della cura. E c’è una filosofia in questo: il rischio che la tecnica – da qualcuno definita la nuova religione – prenda il sopravvento sull’umano e persino sulla medicina stessa. Quindi l’accettazione del limite della morte come parte della vita può scardinare radicalmente quella che possiamo chiamare l’illusione dell’immortalità attraverso le macchine».
Francesco voleva anche appoggiare la legge sul fine vita ferma al Senato?
«Diciamo che il tema dell’alleanza terapeutica è un punto di cui qualsiasi legislazione dovrebbe tenere conto».



ALCUNI SETTIMANALI

pagina 99 11.18.2017

Immagini di un delitto
Come si fa immaginare un delitto senza le sue immagini? O, in altri termini, il fantasma di JFK tormenterebbe ancora i sonni dell’America se i frammenti del filmato Zapruder non continuassero a scorrere nell’eterno loop della memoria collettiva? Il senso di colpa per l’affaire Moro sarebbe ancora annidato nella nostra coscienza civile se lo sguardo rassegnato dello statista rapito dalle BR non fosse arrivato fino a noi attraverso le infinite riproduzioni di una Polaroid?
Visioni | Wilma Montesi, JKF, Aldo Moro, Cogne. Casi emblematici dello stretto rapporto tra cronaca nera e fotografia. De Cataldo e Barrera indagano l’ambiguità di tale rappresentazione iconografica, tra valore documentale, proiezione soggettiva e abuso di potere
di Irene Alison
qui

pagina 99 11.18.2017
Il nemico ti ascolta
qui

pagina 99 11.18.2017
L’altra silicon valley
In Cina l’impresa tech è nelle mani delle donne
qui

internazionale 11.18.2017
La settimana
Casa
di Giovanni De Mauro
qui

internazionale 11.18.2017

Gli Stati Uniti sono più deboli in Asia
Durante la sua visita in Asia, Donald Trump ha fatto capire che l’impegno di Washington nella regione si limiterà agli aspetti militari. In questo modo potrebbe aiutare la Cina
di D. Nakamura e A. Parker, The Washington Post, Stati Uniti
qui

internazionale 11.18.2017

Dalla Cina
I nemici necessari
L’incontro tra Trump e Xi Jinping ha dimostrato che Pechino e Washington devono cooperare per essere influenti
Caixin, Cina
qui

internazionale 11.18.2017
I partiti femministi avanzano in Scandinavia
Secondo Feministiskt initiativ anche nella regione con la più elevata parità di genere al mondo c’è ancora molto da fare per raggiungere l’uguaglianza tra uomini e donne
di Anne Grietje Franssen, Trouw, Paesi Bassi
qui

internazionale 11.18.2017
Giappone
Stretta contro i suicidi
qui

internazionale 11.18.2017

L’economia è in ripresa ma i giovani vanno via
Dal 2008 un milione e mezzo di italiani si sono trasferiti all’estero, e anche gli stranieri se ne vanno dall’Italia. A lungo termine le conseguenze potrebbero essere molto gravi
di Valentina Romei, Financial Times, Regno Unito
qui

Bah... Davvero difficile la ricerca
internazionale 11.18.2017
Scherzi del cervello
Dimenticare per quale motivo siamo entrati in una stanza, ridere per una brutta notizia, non riuscire a dare un significato alle parole: sembrano comportamenti senza senso, ma in realtà sono il frutto di inciampi normali dell’attività cerebrale
di Helen Thomson, New Scientist, Regno Unito
qui

internazionale 11.18.2017
Non fiction
Giuliano Milani
Lavoro senza lavoratori

Marta Fana
Non è lavoro, è sfruttamento
Laterza, 173 pagine, 14 euro
qui

internazionale 11.18.2017

L’influenza dei giornali
Per valutare il peso dei mezzi d’informazione sull’opinione pubblica, un’équipe di ricercatori ha provato ad applicare i metodi usati nella ricerca medica
The Economist, Regno Unito
qui

internazionale 11.18.2017
Cina
Più stranieri nella finanza
qui 



Maria Mantello - Feuerbach a teatro, il mio secolo non mi fa paura
La recensione qui
IL MIO SECOLO NON MI FA PAURA - JOHANNA E LUDWIG
di Fulvio Iannaco
regia di Rossella Napolano, con Annachiara Mantovani, sax Pier Paolo Iacopini
voci off Pietro Longhi e Pierre Bresolin
TEATRO ANTIGONE di ROMA Via Amerigo Vespucci, 42 (Testaccio)
Dal 16 - 17 - 18 (pom)  - 19 novembre 2017
Info - Prenotazioni: 3805844086
da Micromega 5 novembre 2017
Le musiche di sono di DIMITRI NICOLAU cell  320.2177.964 e mail info.annachiaramantovani@gmail.com

si ringrazia Teresa Coltellese 
VEDI ANCHE LEFT 45 



SULLA STAMPA DI DOMENICA 19 NOVEMBRE
La Stampa 19.11.17
Presunti abusi e rapporti omosessuali
Riaperto il caso sui chierichetti del Papa
di Domenico Agasso Jr.
qui

Corriere 19.11.17
Il Vaticano sul Collegio dei chierichetti «Ci furono rapporti omosessuali»
La nuova indagine ribalta le conclusioni precedenti. Ancora non si parla di abusi
di Fabrizio Caccia
qui

Repubblica 19.11.17
Pisapia e Pd, coalizione più vicina Al lavoro su una lista con Bonino
L’ex sindaco vede Fassino: “Percorso comune”. E chiede un garante dell’intesa Mdp resta fuori e oggi riunisce l’assemblea nazionale: verso il partito con Si e Civati
di Carmelo Lopapa
qui

Il Sole 19.11.17
Centrosinistra. L’ex sindaco di Milano: «Cambio di rotta già dalla legge di bilancio» - Sul tavolo superticket, lotta alla precarietà, Cigs e ius soli
Pisapia apre al Pd: dialogo avviato
Lunga telefonata Renzi-Prodi - Verso l’alleanza a tre: centristi, Pd e lista Campo progressista-Bonino
di Emilia Patta
qui

Repubblica 19.11.17
Casini: “Appello ai moderati per un’alleanza con i dem anche Alfano venga con noi”
t. ci.
qui

Repubblica 19.11.17
Anche Franceschini chiama il presidente del Senato per chiedergli di non correre contro i dem
E lui: “Non farò una Cosa rossa”
Prodi incontra Renzi e fa pressing su Grasso L’obiettivo finale è il ritorno di Bersani
di Tommaso Ciriaco
qui

Repubblica 19.11.17
Un partito democratico e aperto per fermare i populismi
di Eugenio Scalfari
qui

Corriere 19.11.17
«Dal governo niente. Sciopero? Solo il Parlamento può evitarlo»
Camusso: «Non è la Cgil ma il premier a favorire il voto per Salvini»
di Enrico Marro
qui

Il Fatto 19.11.17
Poliziotti ai seggi e tanta indifferenza Ostia torna al voto
Oggi il ballottaggio per il presidente del X municipio romano tra M5S e FdI: decisivi gli elettori di Pd, Sinistra e CasaPound
Poliziotti ai seggi e tanta indifferenza Ostia torna al voto
di Andrea Managò
qui

La Stampa 19.11.17
Tra degrado e impunità
Il “lungomuro” di Ostia dove muore il mare di Roma
Una scia criminale va dalla Magliana agli Spada e gli stabilimenti balneari fanno scudo alla spiaggia
di Mattia Feltri
qui

Il Fatto 19.11.17
Renzi riporta Pisapia a casa, Prodi vuole rompergli il Pd
Ulivi - Il professore torna a fare il mediatore per mettere all’angolo il segretario e fare un’alleanza con Mdp. Giuliano cambia di nuovo idea
di Wanda Marra
qui

Repubblica 19.11.17
Argentina.
Ufficiale di marina, con lei nel sommergibile disperso nell’Atlantico altri 43 uomini. Sette Paesi insieme per le ricerche
Eliana, prima donna dell’Armada in trappola a 300 metri sotto il mare
di Daniele Mastrogiacomo
qui

il manifesto 19.11.17
L’identità nuova con un microchip
Neurotecnologie. A che punto è la ricerca sull'interfaccia «cervello-computer». Un tempo, le onde cerebrali riguardavano solo psichiatri e neurologi, oggi fanno gola a molti e si concentrano su di loro diversi interessi, non ultimi quelli commerciali
di Andrea Capocci
qui

il manifesto 19.11.17
«Trotsky», il rivoluzionario diventa un’icona pop
Televisione. La serie di Alexander Kott è stata accusata di falso e di seguire la lettura putiniana della rivoluzione
di Yurii Colombo
qui

il manifesto 19.11.17
Plutarco, perché questo erudito moderato ci attrae
Classici antichi. Infinita varietà dei temi trattati, argomentazione pacata, stile gradevole, testi ricchi di aneddoti e citazioni colte: «Tutti i Moralia» tradotti per Bompiani da un’équipe guidata da Lelli e Pisani
di Carlo Franco
qui

Il Fatto 19.11.17
Massimiliano Bruno“Il mio mondo è ancora dei radical chic con il loro champagne e le tartine”
Regista, sceneggiatore e scrittore: “I maestri sono finiti, comanda il pubblico”
di Alessandro Ferrucci
qui

La Stampa 19.11.17
Dieci anni di kindle, biblioteca tascabile
di Gianni Riotta
qui

Corriere 19.11.17
L’abolizione del voto di condotta
La scuola deve insegnare anche il senso del dovere
di Giovanni Belardelli
qui

Corriere 19.11.17
Memoria Un libro di Pierluigi Vercesi (Neri Pozza) rievoca l’avventura del poeta e dei suoi «legionari» sulle sponde dell’Adriatico tra il 1919 e il 1920
Fiume , la sagra dei colpi di mano
D’Annunzio s’impadronì della città e la trasformò in un palcoscenico di sogni e fantasmi
di Antonio Carioti
qui

Corriere La lettura 19.11.17
Manicomi. Tra il 1968 e il 1977 Anna Maria Bruzzone è a Gorizia e ad Arezzo tra i malati psichiatrici dove registra decine di colloqui: E appunta sue riflessioni sulla rivoluzione di Basaglia
Il diario con dentro le voci dei matti
di Alessia Rastelli
qui

Repubblica 19.11.17
Alla scuola delle Frattocchie
Quando il Pci dava i voti
di Simonetta Fiori
qui

Il Sole Domenica 19.11.17
Verso il 25 novembre
Il lungo silenzio che ferisce le donne
La denuncia di violenze è stata messa a tacere nel corso della storia Solo da poco ha ottenuto uno spazio pubblico e un accenno di ascolto
di Elisabetta Rasy
qui

Il Sole Domenica 19.11.17
Evoluzione umana
Difficile diventare Sapiens
Il nostro percorso è stato molto complicato, non si è svolto in linea retta, ma attraverso prove ed errori: sono tante le forme umane che non hanno avuto successo
di Guido Barbujani
qui

Il Sole Domenica 19.11.17
Nina Coltart (1927 – 1997)
Vitalità della psicoanalista
di Vittorio Lingiardi
qui

Il Sole Domenica 19.11.17
Eva Cantarella
Il parricidio nell’antica Roma
di Mario Ricciardi
qui

HuffingtonPost 18.11.17
"La scienza sa di avere dei limiti da rispettare". Papa Francesco auspica più dialogo con la Chiesa
qui
Si ringrazia Franco Pantalei

SULLA STAMPA DI SABATO 18 NOVEMBRE



il manifesto 18.11.17
Le ragioni di una mostra
la mostra. "7 artisti con Gramsci a San Vittore" alla Fondazione Corrente di Milano
Ernesto Treccani "Profilo" litografia 1977
Fabio Francione
qui

il manifesto 18.11.17
Riina, un capo militare sconfitto su tutti i fronti
di Giuseppe Di Lello
qui

La Stampa 18.11.17
Grasso: “Lui aveva deciso che sarebbe toccato a me dopo Falcone e Borsellino”
Il presidente del Senato: “Mi ha salvato l’arresto di Riina. La mafia non finisce con lui, mai abbassare la guardia”
di Francesco La Licata
qui

il manifesto 18.11.17
«Non vogliamo passare da un inferno ad un altro»
Le testimonianze. Voci, foto, sogni e risate dei ragazzi africani e la solidarietà degli adolescenti veneti
di Ivan Grozny
qui

La Stampa 18.11.17
Le due sinistre e la frattura ormai irrecuperabile
di Marcello Sorgi
qui

Il Fatto 18.11.17
Il pro-quota spacca la sinistra sulle liste
Verso l’assemblea - Dal territorio nuove denunce di spartizione. Speranza (Mdp): tutte falsità
di Luciano Cerasa e Tommaso Rodano
qui

il manifesto 18.11.17
Con il Pd uniti si perde
di Antonio Floridia
qui

il manifesto 18.11.17
Come riprendere il percorso virtuoso del Brancaccio
Rocco Albanese, Marco Barbieri, Piero Bevilacqua, Sandra Bonsanti, Stefano Brugnara, Alberto Campailla, Anna Caputo, Luciana Castellina, Sergio Cofferati, Massimo Cortesi, Andrea Costa, Vezio De Lucia, Luigi Ferrajoli, Daniele Lorenzi, Giorgio Marasà, Federico Martelloni, Walter Massa, Filippo Miraglia, Andrea Ranieri, Bia Sarasini, Salvatore Settis, Francesco Silos Labini, Domenico Rizzi
qui

Repubblica 18.11.17
Biotestamento e Ius soli sei sedute per il sì alle leggi prima dello scioglimento
Le norme sul fine vita rischiano di finire fuori tempo massimo
di Giovanna Casadio
qui

Il Fatto 18.11.17
L’ipocrisia del cinema su Brizzi: lo scandalo è una bolla di sapone
Molestie - Dopo giorni di polemiche ci sono molte accuse anonime e nessuna denuncia. I grandi artisti tacciono: tutti devono lavorare
di Selvaggia Lucarelli
qui

Repubblica 18.11.17
Dare un nome alle cose è il segreto per ripartire
L’ultimo libro di Michela Marzano “ L’amore che mi resta” (Einaudi) indaga il legame tra una madre e la figlia adottiva
di Michela Marzano
qui

La Stampa 18.11.17
Le infezioni in ospedale uccidono due volte di più degli incidenti stradali
Le vittime sono 7 mila l’anno contro 3500 Viene colpito fino all’8 per cento degli assistiti
di Paolo Russo
qui

Il Fatto 18.11.17
“Una donna sposata non poteva avere interessi scientifici”
Il peso del diritto – Lorenza Carlassare
La cattedra vinta dieci anni dopo: “Sono stata il primo professore donna di Diritto costituzionale. E per molto tempo anche l’unica. Giuseppe Ferrari, che fu anche giudice costituzionale, mi disse: ‘Signora, si renda conto, lei sarebbe la prima. È una cosa gravissima’
di Silvia Truzzi
qui

il manifesto Alias 18.11.17
Twain, una storia della buonanotte
Everteen. «Il rapimento del principe Margarina», in Italia con Bompiani, è una storia che nasce da sedici pagine di appunti dello scrittore americano, ritrovate per caso. A finire la fiaba e a reinventarla sono stati i coniugi Stead, scrittura e illustrazione
di Arianna Di Genova
qui

il manifesto Alias 18.11.17
Undici tesi sul comunismo possibile
Il documento. La sintesi della "Conferenza di Roma" sul comunismo la cui potenza programmatica è stata raccolta dal collettivo C17 in undici tesi
Collettivo C17
qui

il manifesto Alias 18.11.17
Majakovskij e Gianni Toti
Il convegno. La Trilogia realizzata per la sperimentazione Rai e mai programmata è presentata giovedì 23 novembre a Roma Tre in occasione della manifestazione "Il progetto e le forme di un cinema politico a cento anni dalla rivoluzione d'ottobre"
di Sandra Lischi
qui

Corriere 18.11.17
«In rete rimonta l’ignoranza E non possiamo più tacere»
Burioni: la scienza merita fiducia perché si mette in discussione
di Roberta Scorranese
qui

Corriere 18.11.17
L’appuntamento
Galilei e Merisi, stesso destino. Con papa uìUrbano VIII l’illusione
di una libertà antidogmatica
A Padova una mostra sullo scienziato mette al centro la costante ricerca della verità, che influenzò pure molti artisti. Ma poi, nella Roma del potere, trionfò l’Inquisizione
primavera bruciata
di Francesca Bonazzoli
qui

Repubblica 18.11.17
Non solo ricercatori in fuga: preoccupa di più che nei nostri atenei non vuole venire nessuno
Tre regolette per attirare cervelli dall’estero
La mobilità nel Medio Evo era la regola: Anselmo d’Aosta a Bec e Canterbury, Tommaso d’Aquino a Colonia e a Parigi
Anticipiamo l’intervento di Maurizio Ferraris in chiusura del convegno “ Knowledge Based Migration”, oggi a Pavia, Associazione Italiana Alexander von Humboldt
di Maurizio Ferraris
qui

Repubblica 18.11.17
Un male corrode la democrazia lo chiamano “lupaggine”
Gherardo Colombo e Gustavo Zagrebelsky definiscono in questo modo la corruzione in “Il legno storto della giustizia”, un libro in forma di dialogo
di Liana Milella
qui

Repubblica 18.11.17
A Padova si inaugura oggi una mostra sul padre del metodo sperimentale: l’inventore, il letterato ma anche l’uomo che ha cambiato la visione dell’universo
L’altro Galileo, scienza e arte
Dipinti, video, oggetti e disegni in un viaggio lungo sette secoli Dopo di lui il cielo non fu più lo stesso, passammo dagli astrologi agli astronomi
di Raffaella De Santis
qui

Repubblica 18.11.17
Il filosofo Maurizio Ferraris
Se umanesimo, calcoli e web vanno a braccetto
di Maurizio Ferraris
qui

SULLA STAMPA DI VENERDI 17 NOVEMBRE

Corriere 17.11.17
Rivelazioni
Heidegger filosofo del Reich fino al 1942
Per otto anni partecipò a una commissione ufficiale presieduta dal criminale di guerra Hans Frank
di Antonio Carioti

Durante il Terzo Reich, anche dopo le sue dimissioni da rettore dell’Università di Friburgo il 27 aprile 1934, Martin Heidegger non rimase affatto estraneo al regime. Anzi partecipò per almeno otto anni, fino al luglio 1942, a una commissione per la filosofia del diritto che ebbe un ruolo di rilievo nella nazificazione del sistema giuridico. Un organismo presieduto dal famigerato Hans Frank, futuro governatore della Polonia occupata durante la guerra, di cui facevano parte figure come Alfred Rosenberg, ideologo antisemita, e il famoso giurista Carl Schmitt.
La circostanza non era ignota, ma ora un lavoro della studiosa tedesca Miriam Wildenauer sul nazismo degli accademici, in uscita il prossimo anno, approfondisce la questione. In particolare emerge che Heidegger era ancora membro della commissione (i cui verbali non sono stati reperiti) nell’estate del 1942, quando era già stata avviata la Soluzione finale del problema ebraico attraverso lo sterminio.
«Non si tratta di un dettaglio biografico, ma di una notizia molto rilevante», osserva Donatella Di Cesare, autrice del libro Heidegger e gli ebrei (Bollati Boringhieri), in cui denuncia l’orientamento antisemita del pensatore analizzando i suoi Quaderni neri , taccuini filosofici rimasti a lungo inediti. La coincidenza tra la stesura di quegli appunti e la partecipazione alla commissione, a suo parere, è assai significativa: «Non si può più descrivere Heidegger come un apolitico, perché emerge chiaramente che era coinvolto appieno nell’ambiente intellettuale da cui vennero elaborate le leggi razziali di Norimberga del 1935, premessa necessaria della Shoah. Le sue responsabilità non sono quindi minori rispetto a quelle di Schmitt, che a differenza di lui venne messo sotto accusa dopo la guerra».
Il problema, secondo Donatella Di Cesare, riguarda anche la storiografia: «Colpisce che un fatto così grave venga alla luce soltanto adesso: mi domando come mai in Germania per tanti anni nessuno abbia svolto ricerche sull’argomento».

il manifesto 17.11.17
Libera scelta in libera chiesa. Il Papa ridefinisce il fine vita
Vaticano/Italia. Sì alla sospensione dei trattamenti, autodeterminazione e ultima parola al malato. Bergoglio cambia la «prospettiva» sul biotestamento. I pro-life vanno in tilt ma la legge ancora attende.
di Eleonora Martini
qui

Repubblica 17.11.17
Beppino Englaro.
“Parole che scuotono fondamentalisti e portatori di verità assolute”
Il padre di Eluana “Il Papa è andato più avanti di tutti”
di Piero Colaprico
qui

il manifesto 17.11.17
Un duro colpo per i «più papisti del Papa»
Eutanasia. Le parole di Bergoglio non sono rivoluzionarie, ma sono comunque servite a rimuovere i residui alibi di chi blocca la legge per evitare contrapposizioni con il modo cattolico
di Marco Cappato
qui

Il Fatto 17.11.17
Il Papa ai medici (e alla Chiesa): basta giochini su chi muore
Non è una svolta - ma una conferma di un filo che parte dal 1923 e da Pio XI Francesco parla a chi, nella destra clericale, ancora specula sul fine vita
di Filippo Di Giacomo
qui

Corriere 17.11.17
Politica ed etica Francesco riapre il dibattito sul biotestamento. I senatori a vita: approvare la legge
Il Papa: lecito fermare le cure
«Insidioso insistere in trattamenti che non giovano al bene della persona»
di Gian Guido Vecchi
qui

Corriere 17.11.17
Domande & risposte
Qual è la differenza rispetto all’eutanasia e cosa significa sedazione profonda
di Margherita De Bac
qui

Repubblica 17.11.17
La dimensione della saggezza
di Alberto Melloni
qui




















Il Fatto 17.11.17
Donne, basta hashtag: andate in procura
di Luisella Costamagna
qui

Il Fatto 17.11.17
“Help”: l’email di Rossi cancellata due giorni dopo la sua morte
La rivelazione dell’allora segretaria dell’Ad: “Era destinata proprio a Viola, io la lessi al mio capo. Poi sparì dal server”
di Davide Vecchi
qui

Il Fatto 17.11.17
“Nessun contatto tra vertici della banca e massoneria”
qui

Il Fatto 17.11.17
Fassino finge sull’art. 18 la sinistra non abbocca
Il “pontiere” pranza con Prodi e apre sul tema lavoro, ma alla Camera il Pd chiude
di Luca De Carolis
qui

Repubblica 17.11.17
Quella sinistra divisa da programmi e poltrone
di Piero Ignazi
qui

La Stampa 17.11.17
Negato a 50 mila studenti il diritto a borse di studio
In Italia solo un misero 2% del totale riceve sostegno economico. Nel nuovo anno, aumentano del 10% gli “idonei non beneficiari”
di Nadia Ferrigo
qui

La Stampa 17.11.17
Atenei, la rivolta dei docenti a contratto
“Facciamo didattica pagati 3 euro l’ora”
Denuncia dei precari. La replica dei rettori: “Hanno un ruolo diverso dagli stabili”
di Fabrizio Assandri
qui

Repubblica 17.11.17
Patto per il Medio Oriente così Israele apre ai sauditi
Capo di Stato maggiore: pronti a condividere informazioni con Riad Intesa anti Iran, dopo incontri segreti e missioni del genero di Trump
di Francesca Caferri
qui

HuffingtonPost  16.11.17
Zero aborti in 5 anni, Crotone orgoglio di Forza Nuova. La storia di Fiorita all'Huffpost: "Trattata da peccatrice"
qui
Si ringrazia Franco Pantalei

DOMENICA 12 NOVEMBRE 2017 DALLA LIBRERIA FELTRINELLI APPIA DI ROMA
"SEGNALAZIONI" HA TRASMESSO LA DIRETTA STREAMING DELL'EVENTO
UNA PRODUZIONE MAWIVIDEO
VERSIONE IN ALTA QUALITÀ - SI RINGRAZIA WILLIAM SANTERO

VENERDI 10 NOVEMBRE 2017 DALLA LIBRERIA FELTRINELLI DI LATINA
ANORESSIA,  L'ASINO D'ORO EDIZIONI
 

...nonostante Canfora?
 
SULLA STAMPA DI GIOVEDI 16 NOVEMBRE
il manifesto 16.11.17
«Si sapeva che la Libia non rispetta i diritti umani»
Migranti. Minniti tira dritto nonostante l’Onu: «Tripoli non ha firmato la Convenzione di Ginevra»
di Adriana Pollice
qui

Corriere 16.11.17
Noi, l’Onu e la Libia
I migranti e le lezioni tardive
di Fiorenza Sarzanini
qui

il manifesto 16.11.17
«Fondi Ue per lo sviluppo usati per fermare i migranti»
Una ricerca di Oxfam. 400 milioni di euro in meno alla cooperazione per blindare le frontiere
di Carlo Lania
qui

il manifesto 16.11.17
Basta finanziare gli aguzzini, cancellare l’accordo
Migranti nel centro di detenzione Abu Salim a Tripoli, in Libia, il 15 agosto
di Francesca Chiavacci, Filippo Miraglia
qui

La Stampa 16.11.17
In Libia c’è chi soffia sul fuoco
di Stefano Stefanini
qui

La Stampa 16.11.17
Negli Usa Di Maio vede Parolin
Piano per il disgelo col Vaticano
Intervista al leader grillino: taglierò le tasse alle imprese come Trump
di Ilario Lombardo Andrea Tornielli
qui

La Stampa 16.11.17
Le ambizioni grilline crescono nonostante la Sicilia
di Marcello Sorgi
qui

La Stampa 16.11.17
Il popolo di centrosinistra chiede unità
E Grasso insidia Renzi come leader
Il sondaggio di Piepoli: due elettori su tre a favore della coalizione
di Nicola Piepoli
qui

La Stampa 16.11.17
Il Pd spera di giocarsi la carta Prodi
Ma Bersani chiude: “Uniti si perde”
Il presidente del Senato incontra Fassino: “Intese difficili”
di Carlo Bertini
qui

Corriere 16.11.17
Gli scenari post voto Berlusconi teme nuove fratture nel Pd e un asse con i 5 Stelle
di Francesco Verderami
qui

il manifesto 16.11.17
Boldrini e Grasso peccano di critica, disturbano la maggioranza
di Massimo Villone
qui

Il Fatto 16.11.17
Ma cosa c’entrano i radicali con Renzi?
di Daniela Ranieri
qui

Il Fatto 16.11.17
L’ultimo giorno di Gabanelli in Rai: “Proseguirò altrove”
qui

Il Fatto 16.11.17
Morte di Rossi, la Procura apre un nuovo fascicolo su Mps
di Davide Vecchi
qui

Il Fatto 16.11.17
L’imbarazzo di cercare Corbyn in Italia
di Francesca Fornario
qui

il manifesto 16.11.17
Frutto della scienza non della magia
Duecento anni fa veniva pubblicato «Frankenstein, o il moderno Prometeo». La forza del capolavoro di Mary Shelley sta nella sua ambiguità, nel suo prestarsi a interpretazioni diverse. Considerato il primo romanzo di fantascienza, è però dotato di atmosfere gotiche, e effetti visionari. L’autrice concepì la sua mostruosa creatura a diciannove anni, tra il 1816 e il 1817
di Andrea Colombo
qui

Il Fatto 16.11.17
Si alzi il sipario! Da Picasso a De Chirico: artisti all’Opera
Apre domani a Roma, al Museo di Piazza Navona, la mostra di scenografie e allestimenti del Teatro creati da grandi pittori e maestri dal 1880 a oggi
di Alessia Grossi
qui

Corriere 16.11.17
Terapia del dolore, cannabis gratuita Sarà a carico del Servizio sanitario
La norma nel decreto fiscale. Stanziati 2,3 milioni. Lorenzin: ne servono 350 chili all’anno
di Lorenzo Salvia
qui

Repubblica 16.11.17
Perché la lezione del Nobel francese è ancora così attuale
Albert Camus e l’amore ai tempi della peste
di Paolo Di Paolo
qui

Repubblica 16.11.17
C’era una volta Chiaromonte intellettuale straniero in patria
di Francesco Erbani
qui

HuffingtonPost.it 15.11.17
Questa giovane ricercatrice italiana è stata scelta dalla NASA per creare la prima città sostenibile su Marte. Intervista a Valentina Sumini che a soli 32 anni è stata scelta per ideare il primo insediamento umano e sostenibile sul Pianeta rosso
qui
Si ringrazia Franco Pantalei

SULLA STAMPA DI MERCOLEDI 15 NOVEMBRE














il manifesto 15.11.17
Gramsci e le sue letture intorno al 1917 russo
Un incontro a Bari in cui ci sarà un confronto sulle categorie politiche sue e di Lenin
di Guido Liguori
qui














il manifesto 15.11.17
Lili Brik, tra Majakovskij poesia e rivoluzione
In occasione del centenario della Rivoluzione d’ottobre Bordeaux riedita l’incontro di Benedetti con la «musa». Lucetta Negarville scrive un’accurata prefazione a questa intervista datata 1977
di Claudia Scandura
nell'immagine: Alexander Rodchenko, Portrait of Lilya Brik, 1924
qui

Repubblica 15.11.17
Il saggio di Massimo Recalcati svela le nuove forme di un rituale antico: dalla jihad alla finanza globale
Così spezzeremo le false catene del sacrificio
Contro il sacrificio di Massimo Recalcati (Raffaello Cortina, pagg. 140, euro 12). Da domani in libreria
di Roberto Esposito
qui

Repubblica 15.11.17
L’enigma primordiale che incanta gli studiosi
La storia della civiltà incomincia grazie al dono di Prometeo
di Marco Belpoliti
qui





il manifesto 15.11.17
Aste di schiavi a Tripoli, le prove in un video-scoop della Cnn
Vendiamo umani. La giornalista afro-americana commenta: «Mancano solo le catene»
di r. g.
qui

Corriere 15.11.17
Partner violento per 1 donna su 3
Allarme anche tra le bambine
qui

il manifesto 15.11.17
Vergogna Italia, l’accordo sui migranti con la Libia «è disumano»
L'Onu accusa l'Europa. L’Alto commissario delle Nazioni Unite attacca la politica Ue e il piano Minniti: «La sofferenza nei campi di detenzione è un oltraggio alla coscienza dell’umanità»
di Adriana Pollice
qui

Repubblica 15.11.17
“Migranti all’asta come schiavi” Libia, ecco l’ultimo video shock
Inchiesta della Cnn. L’Onu attacca la Ue: “Un patto disumano con Tripoli”
di Alessandra Ziniti
qui

Repubblica 15.11.17
Se questo è un uomo
Quei migranti in esilio ridotti in schiavitù ci riguardano
di Marco Belpolitiì
qui

La Stampa 15.11.17
Migranti come schiavi battuti all’asta in Libia
Video choc della Cnn, uomini venduti a 800 euro a testa La dura accusa dell’Onu: “L’accordo di Italia e Ue è disumano”
di Marco Bresolin
qui

La Stampa 15.11.17
“Si sapeva tutto da tempo. Quell’intesa è da rivedere”
Emma Bonino: “Le milizie lasciano entrare solo in pochi centri”
di Francesca Paci
qui

La Stampa 15.11.17
“Da mesi lo denunciamo
Si sta scendendo a patti con dei veri criminali”
di Fabio Albanese
qui

Corriere 15.11.17
Libia, l’Onu accusa l’Europa e l’Italia «Un orrore le prigioni per migranti»
Video su ragazzi venduti come schiavi. Tajani: inaccettabile, l’Europarlamento verificherà
di Ivo Caizzi
qui

Corriere 15.11.17
L’irritazione del governo: è anche merito nostro se oggi si fanno ispezioni
di Marco Galluzzo
qui

il manifesto 15.11.17

Italia-Europa, il disumano che è in noi
di Tommaso Di Francesco
qui

Il Fatto 15.11.17
L’Onu: “Europa e Italia disumane sui migranti”
“Dall’accordo con la Libia orrori inimmaginabili, offesa all’umanità”. Le Nazioni Unite bocciano anche la legge sulla tortura
di Giampiero Calapà
qui

il manifesto 15.11.17
Haftar denunciato all’Aja per crimini di guerra
Caos Libia. La sicurezza in Libia non migliora e la Guardia costiera di Tripoli ora dà forfait sullo stop ai migranti
di Rachele Gonnelli
qui

Il Fatto 15.11.12
La politica dello struzzo non paga
Emergenze elettorali - L’efficacia di aver demandato il controllo dei flussi si sta rivelando di breve durata
di Guido Rampoldi
qui

Reoubbica 15.11.17
La traversata verso il nulla
di Massimo Giannini
qui

Corriere 15.11.17
«Noi civici vittime dei partiti, c’è chi è contro l’unità»
di G. A. F.
qui

Repubblica 15.11.17
Anna Falcone
“Sciogliamo il gruppo del Brancaccio Con questi partiti non si può che litigare”
qui

Repubblica 15.11.17
Grasso e Boldrini contro gli attacchi Pd “Noi imparziali, basta vederci in aula”
Polemica sulla discesa in politica dei due presidenti. Rosato: “La seconda carica dello Stato deve essere super partes”. Orlando: “È un passaggio all’opposizione senza precedenti”
Mdp: “È una strana idea della democrazia pensare ai loro ruoli come esercizio notarile”
di Tommaso Ciriaco
qui

La Stampa 15.11.17
Alleanze elettorali e caso banche
Si complicano le sfide di Renzi
di Marcello Sorgi
qui

il manifesto 15.11.17
«Ciao, sono Piero». Alleanze, la mission impossible di Fassino
Democrack. L’ex segretario Ds manda sms a Civati, Mdp e Si per conto di Renzi In forse ancora l’incontro con Pisapia. Polemica su Grasso e Boldrini. C’è anche Prodi nell’agenda, così il mediatore spera di ottenere il sì dell’ex sindaco. Orlando corregge, non ha criticato i due presidenti: «Nessuna censura al loro operato». Ma il Pd li attacca
di Daniela Preziosi
qui

Corriere 15.11.17
Lo smarcamento dei presidenti rischia di aprire un nuovo fronte
di Massimo Franco
qui

Il Fatto15.11.17
Etruria Renzi sulla Banca d’Italia sapeva già tutto e non ha detto niente
risponde Giorgio Meletti
qui

il manifesto 15.11.17
Tavolo pensioni, la Cgil prepara già la piazza il 2 dicembre
Anche contro la Manovra. Il direttivo chiama alla «mobilitazione»: dal governo niente su giovani e donne. Landini: serve un decreto per bloccare l’età. La Cisl: trattare fino all’ultimo, serve un accordo. La Uil: valutare la via parlamentare
Una manifestazione della Cgil a piazza San Giovanni a Roma
di Massimo Franchi
qui

Il Fatto 15.11.17
La retromarcia del Kurdistan
Il governo della regione autonoma irachena torna sui suoi passi: lo “Stato” dei curdi, osteggiato anche dal vicino Iran, è durato un mese e mezzo
di Roberta Zunini
qui

Corriere 15.11.17
La nuova edizione di «Atlantide» su La7
Purgatori: affronto la Storia anche con la formula del talk
di Renato Franco
qui

RaiNews.it 15.11.17
Cambiato il Dna di un paziente per curare una grave malattia
qui
Si ringrazia Elisa Mariani e Franco Pantalei



SULLA STAMPA DI MARTEDI 14 NOVEMBRE:

RaiNews.it 14.11.17
Libia, Cnn: aste di migranti per 400 dollari.
Tajani: "Inaccettabile"
qui


Corriere 14.10.17
Naufragio con 300 vittime Il gip respinge l’archiviazione
di Ilaria Sacchettoni
qui

Repubblica 14.10.17
Svolta sul naufragio dei bambini “A processo gli ufficiali italiani”
Il gip nega l’archiviazione per la strage di migranti dell’11 ottobre 2013 Smentita la versione della Marina: “Non ordinò alla Libra d’intervenire”
di Fabrizio Gatti
qui

La Stampa 14.11.17
Violentato quando era bambino si vendica e accoltella il pedofilo
Pordenone, il 23enne accusato di tentato omicidio ha confessato
Il ferito, in gravi condizioni, era a processo per pedopornografia
di Lorenzo Padovan
qui

La Stampa 14.11.17
Quel passato che non è mai passato
di Ferdinando Camon
qui

La Stampa 14.11.17
“Non ce la facevo più
L’ho aggredito perché ero esasperato”
La giustificazione del giovane con i carabinieri Il difensore dell’uomo: “Ci sono motivi economici”
qui

il manifesto 14.11.17
I civici contro i partiti: «Lista unitaria non ci sono le condizioni, ci fermiamo»
Sinistra/ Sconvocata l'assemblea. Rifondazione: noi avanti con lo stesso spirito. Fratoianni: sulle liste nessuna spartizione. Quelli del Brancaccio: non possiamo garantire il confronto democratico. Accuse a Prc, Mdp e Si
di Daniela Preziosi
qui

Il Fatto 14.11.17
“Così non va, non cediamo ai nominati dalle segreterie”
Tomaso Montanari - Il leader dei Comitati per il No: “Hanno calato un leader dell’alto e pensano solo ai posti, è la fine del Brancaccio”
“Così non va, non cediamo ai nominati dalle segreterie”
di Luca De Carolis
qui

Corriere 14.11.17
Falcone e Montanari si bloccano
Niente raduno e documenti separati
qui

Repubblica 14.11.17
Mancava solo la scissione dei civici, eccola
Falcone e Montanari annullano la convention nazionale del Brancaccio e dicono no a Grasso e Bersani: “vecchi riti di partito”
qui

Corriere 14.11.17
Il gioco del cerino
di Antonio Polito
qui

Corriere 14.11.17
Un dialogo impossibile che anticipa la resa dei conti
di Massimo Franco
qui

Corriere 14.11.17
Bersani chiude la porta: troppo tardi per l’intesa anche se Matteo non c’è
«I padri nobili? Alla buon’ora, spieghino le sconfitte pd»
di Monica Guerzoni
qui

Corriere 14.11.17
Il confronto
Bonino lo vede: fate l’impossibile per lo ius soli
qui

Il Fatto 14.11.17
“Almeno per una volta evitiamo di dividerci”
Nicola Fratoianni - La replica al Brancaccio: “Andiamo avanti, non c’è nessuna trattativa sui seggi”
“Almeno per una volta evitiamo di dividerci”
intervista di Tommaso Rodano
qui

Il Fatto 14.11.17
Alleanza e visioni di “Repubblica”
qui

La Stampa 14.11.17
Mdp non si fida e prepara le liste
“Pronti i candidati per tutta l’Italia”
I fuoriusciti: “Dai dem nessun cambio sui contenuti, il tempo è scaduto” E anche Tabacci, fedelissimo di Pisapia, incalza: serve un nuovo leader
di Andrea Carugati
qui

La Stampa 14.11.14
Se la sinistra si sgretola in quattro
di Fabio Martini
qui

La Stampa 14.11.17
Ma nei collegi la sconfitta è vicina
di Marcello Sorgi
qui

Repubblica 14.11.17
I Democratici e la Sinistra
di Eugenio Scalfari
qui

Repubblica 14.11.17
A chi resta in mano il cerino del Nazareno
di Stefano Folli
qui

Repubblica 14.11.17
La mediazione di Fassino per il dialogo: sentirò tutti uno a uno. Gentiloni benedice la spinta di Renzi all’unità
Le due sinistre
Gli anti-dem avanti con Grasso
Franceschini: divisi perderemo
Una possibile carta estrema per favorire il riavvicinamento sarebbe l’approvazione delle leggi sullo Ius soli e sul biotestamento
di Tommaso Ciriaco
qui

Il Fatto 14.11.17
Franceschini, il boom dei musei è tutto fumo
di Vittorio Emiliani
qui

Repubblica 14.11.17
La distanza tra i Radicali e il Viminale sull’immigrazione non ferma l’intesa. Il ministro “soddisfatto”. La lista si chiama “+Europa”, incerta la corsa di Emma
Il leader Pd stringe il patto con Bonino ma difende Minniti: “I risultati ci sono”
di Goffredo De Marchis
qui

il manifesto 14.11.17
E sul congresso di Napoli scoppia lo scontro al vertice nazionale del Pd
Il candidato di una parte degli ex Ds, Oddati, contesta la regolarità del voto. La ratifica rinviata a oggi. Il vicesegretario Martina, che chiedeva un rinvio delle urne, finisce nel mirino di Lotti, Guerini e Boschi
di Adriana Pollice
qui

Il Fatto 14.11.17
“Ma c’è anche il reato di violenza privata”
L’avvocata: “Parliamo in generale di molestie ambientali”
“Ma c’è anche il reato di violenza privata”
di Silvia D’Onghia
qui

Repubblica 14.11.17
Intervista
“Demoni in Europa, la mia Polonia rischia la guerra civile”
Per l’ex presidente Lech Walesa le democrazie sono in pericolo “Bisogna davvero reinventare la politica”
di Andrea Tarquini
qui

Repubblica 14.11.17
Tangentopoli rumena nel cuore del potere
di Andrea Tarquini
qui

Corriere 14.11.17
Faide, narcos e anfetamine
Così Ciudad Juárez ritorna la capitale dei femminicidi
di Guido Olimpio
qui

La Stampa 14.11.17
I segreti tra Camus e l’amantenelle lettere ritrovate dalla figlia
Una storia lunga sedici anni con l’attrice Maria Casarèsparallela al matrimonio con Francine, finita solo con la morte
di Leonardo Martinelli
qui

Corriere 14.11.17
La solitudine degli avverbi Se l’inglese perde le sfumature
Le conseguenze dell’americanizzazione
di Luigi Ippolito 
qui

Corriere 14.11.17
L’indulgenza di Scipione
Un saggio di Gastone Breccia (in uscita per l’editore Salerno) traccia il profilo del militare romano che a soli ventisei anni comandava un esercito di quasi30 mila soldati. Fu detto l’«Africano» dopo la vittoria sui Cartaginesi a Zama
di Paolo Mieli
qui

SABATO 4 NOVEMBRE
MARIA GABRIELLA GATTI, STEFANIA MACCARI, LUCIA MASSI E MANUELA PETRUCCI A FIRENZE
E SIMONA MAGGIORELLI CON MATTEO CERIANA A CETONA DI SIENA,
HANNO PRESENTATO “DISMORFOFOBIA” E “ATTACCO ALL’ARTE”
ENTRAMBI I LIBRI SONO EDITIDA "L’ASINO D’ORO EDIZIONI"
VEDI QUI DI SEGUITO

Si ringraziano Rossana Cecchi e Alessandro Leonelli

LE RASSEGNE DELLA STAMPA FINO AL AL 13 NOVEMBRE 2017
SONO ORA DISPONIBILI QUI DI SEGUITO
CLICCANDO SU "POST PIÙ VECCHI" QUI IN BASSO A DESTRA