segnalazioni


Associazione culturale
Amore e Psiche

C.F. 97470340585 - A.C. Amore e Psiche

"SEGNALAZIONI"
è un weblog
di informazioni e di segnalazioni
da stampa e giornali on line
di Fulvio Iannaco

In questa home page
si trovano i post più recenti.
Per i post precedenti
clicca su "Post più vecchi"
in fondo a questa pagina
o cercarli per data negli "Archivi".
È anche possibile usare
"Google Search" qui di seguito
oppure il campo di ricerca
posto in alto a sinistra

cerca in segnalazioni
RSS

Archivi:

03.03 05.03 06.03 07.03 08.03 09.03 10.03 11.03 12.03 01.04 02.04 03.04 04.04 05.04 06.04 07.04 09.04 10.04 11.04 12.04 01.05 02.05 03.05 04.05 05.05 06.05 07.05 08.05 09.05 10.05 11.05 12.05 01.06 02.06 03.06 04.06 05.06 06.06 07.06 08.06 09.06 10.06 11.06 12.06 01.07 02.07 03.07 04.07 05.07 06.07 07.07 08.07 09.07 10.07 11.07 12.07 01.08 02.08 03.08 04.08 05.08 06.08 07.08 08.08 09.08 10.08 11.08 12.08 01.09 02.09 03.09 04.09 05.09 06.09 07.09 08.09 09.09 10.09 11.09 12.09 01.10 02.10 03.10 04.10 05.10 06.10 07.10 08.10 09.10 10.10 11.10 12.10 01.11 02.11 03.11 04.11 05.11 06.11 07.11 08.11 09.11 10.11 11.11 12.11 01.12 02.12 03.12 04.12 05.12 06.12 07.12 08.12 09.12 10.12 11.12 12.12 01.13 02.13 03.13 04.13 05.13 06.13 07.13 08.13 09.13 10.13 11.13 12.13 01.14 02.14 03.14 04.14 05.14 06.14 07.14 08.14 09.14



Scrivi una e.mail
home
spogli
spazi
Video di Segnalazioni
Segnalazioni su Flickr
Avances di Segnalazioni
Segnalazioni su Scribd
Segnalazioni su Issuu
Segnalazioni su YouTube
Spazi su Facebook

associazione Amore e Psiche
i video dell'associazione Amore e Psiche
l'asino d'oro edizioni
il sogno della farfalla
mawivideo
left

Ass. cult. Ipazia - C
Onlus Suono Immagine - C
Ass. cult. Senza Ragione - C
Marilena Paradisi - M
Roberta Pugno - AV
Ada Montellanico - M
Domenico Fargnoli - C
Franca Marini - AV
Francesco Venerucci - M
Alessio Ancillai - AV
i-mag-o - C
Nereo Benussi - C
Arturo Tallini - M
Pier Paolo Iacopini - M
Manilio Prignano - AV
Barbara Sbrocca - AV
Riccardo Macrì - M
Roberto Fiore - M
Andrea Minetti - AV
Tommaso Cancellieri - M
Tony Carnevale - M
Stefano Frollano - M
Anna Guerzoni - AV
Roberta Rocchi - B
Sabrina Danielli - AV
Claudio Gambelli - B
Paolo Cipriani - AV
Francesco Burroni - T
The Session Voices - M
Alessandro Ferraro - AV
Folkchannel - M
Romi Krieger - M
Floremy - G
Laura Tondi - AV
Francesca Angeli - T
Danilo Renzulli - AV
Simona Maggiorelli - G
Raffaella Corvino - AV
Francesco Troccoli - C
4arts.it - AV
Il Gigante - C
Marco Trajola - AV
L. Porta Del Lungo - M
Paolo Tombolesi - M
Gian Carlo Zanon - B
Gianluca Cangemi - M
Fabio Della Pergola - C
Lucia Ianniello - M
Giada Olivetti - M
Cesare Cesarini - T
Federico Tulli - G
Susanne Portmann - AV
Emiliano Serafini - AV
Paola Cinti - B
Gianna Marianetti - AV
Giacomo Mutti - AV
Andrés Gallo - AV
Andrea Califano - AV
Cosmopoliti - M
Pensieri e Sapori - B
Carla Gentili - C
Filippo Trojano - AV
Claudio Giovagnoli - M
Luciano Sacchetti - M
Claudio Bonechi - M
Daniela Covini - C
Marina Baciocchi - AV
Maurizio Fioretti - AV
Rosalba Zubcich - AV


legenda:
AV = Arti Visive
B = Blog
C = Ass.Culturali etc
G = Giornalismo
M = Musica
T = Teatro



Creative Commons License
Questo blog è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
martedì 16 settembre 2014
 
È STATO TRASMESSO IN DIRETTA STREAMING DA MADRID
WPA – Madrid 14 – 18 settembre 2014
THE POSSIBILITY OF TREATING SCHIZOFRENIA BY PSYCOTHERAPY
BASED ON NEUROPSYCHE’S PHYSIOLOGY AT HUMAN BIRTH 
Daniela Polese, Alessandro Mazzetta, Marcella Fagioli, Francesco Fargnoli, Francesca Fagioli,
Andrea Cantini, Luca Giorgini, Eva Gebhardt, Maria Gabriella Gatti. (Italy)
LA REGISTRAZIONE DELL'EVENTO
SARÀ DISPONIBILE NEI PROSSIMI GIORNI QUI

Una produzione Associazione Amore e Psiche
Realizzazione di Mawivideo



IN CONSEGUENZA DELLA DIRETTA INTERNET DA MADRID
SIAMO IN RITARDO E CE NE SCUSIAMO...
L'ATTUALE IMPAGINAZIONE E' DEL TUTTO PROVVISORIA

SULLA STAMPA DI OGGI:


 
























Corriere 16.9.14
In cinque giorni 800 migranti annegati
L’appello di Angelina Jolie da Malta: «Emergenza senza precedenti»
di Felice Cavallaro

su spogli
il Fatto 16.9.14
Mediterraneo, mattanza che lascia indifferenti
L’Alto Commissario per i rifugiati: Oltre 800 morti nel fine settimana, crisi umantaria senza precedenti
di Veronica Tomassini

su spogli

La Stampa 16.9.14
La portavoce dell’Unhcr
“I soccorsi non bastano più. L’Ue consenta arrivi legali”
Carlotta Sami: “In mare più decessi che a Gaza”
Secondo i calcoli dell’Onu nel 2014 i morti sono già stati 2500 Nel 2011 furono 1800
intervista di Francesca Paci

su spogli

Repubblica 16.9.14
“Subito i visti umanitari tre milioni di profughi in fuga verso l’Europa”
di Salvo Palazzolo

su spogli







































il Fatto 16.9.14
I beati muscoli dell’Opus Dei
Dopo Escrivá, beatificazione lampo anche per il successore Del Portillo

A Madrid, non a Roma. Ma la partita vera, ora, si gioca in Cina
di Marco Politi

su spogli
Corriere 16.9.14
Il debutto di Carlo Salvatori nel consiglio dello Ior
di M. A. C.

su spogli

Repubblica 16.9.14
Quando il Papa parla del sesso dell’anima
di Vito Mancuso

su spogli
il Fatto 16.9.14
La Sinistra che in Italia non esiste più
di Giuseppe Alù

Non c’è Sinistra in Italia. Violante, Bertinotti, D'Alema e altri ne sono la prova. Nessuno del Pci, Pds, Ds e neanche della Dc fa parte della squadra di Renzi che dovrebbe rappresentare il Pd. Poiché Renzi non durerà più della attuale legislatura, non per demerito ma perché non è proprio capace di agire senza recitare o mentire, questo è il momento che qualche personaggio forte e carismatico si presenti a ricostituire una nuova Sinistra. Bisogna riempire il vuoto che si formerà in quella parte politica. E bisogna pensarci in tempo! C'è qualcuno?


 












il Fatto 16.9.14
Rivolta contro Renzusconi
Consulta, decima fumata nera. I franchi tiratori di Pd e Forza Italia impallinano i candidati del Patto del Nazareno: Luciano Violante(Pd) e Donato Bruno (FI)
È la fronda che si oppone su entrambi i fronti al “partito unico” di Renzi e Berlusconi
Un’intesa che si è già saldata in tutta Italia per governare le ex Province e le Aree metropolitane
Oggi il premier costretto a celebrare i suoi 1000 giorni in un Parlamento in subbuglio
di Fabrizio d’Esposito

su spogli
il Fatto 16.9.14
Scelti con cura
L’ineleggibile, l’ex sottosegretario e l’ex ministro: ecco il nuovo Csm
di Ma. Pa.

su spogli

La Stampa 16.9.14
E il Pd non obietta su Bruno
berlusconiano doc e amico di Previti
di Ugo Magri

su spogli

Corriere 16.9.14
Quando le Camere non decidono
Scherzare con il fuoco
di Michele Ainis

qui

Repubblica 16.9.14
I franchi tiratori contro il patto del Nazareno, lo strano asse tra i dissidenti forzisti e dem
di Liana Milella

su spogli

La Stampa 16.9.14
Il premier stretto tra le pressioni europee e il destino delle alleanze
di Marcello Sorgi

su spogli












il Fatto 16.9.14
Palazzo Chigi. Cresce il caos e Lotti ne approfitta
L’uomo di Del Rio, Bonaretti, non ha più il controllo della macchina

Da Firenze arriva un “facilitatore”
Solo lo storico amico del premier avanza
di Carlo Tecce

su spogli
































La Stampa 16.9.14
Dalla rottamazione al Potere
Boschi s’intesta la Leopolda
di Jacopo Iacoboni

su spogli

Repubblica 16.9.14
Il nuovo Lingotto di Renzi una Conferenza nazionale per riscrivere la linea Pd
In direzione la segreteria unitaria e l’annuncio di un percorso per aggiornare statuto e programma. Alle Camere il rilancio sulle riforme
di Goffredo De Marchis

su spogli

il Fatto 16.9.14
Fondi ai partiti, circoscrizione Estero Pd: “Che fine hanno fatto 400mila euro?”
Una nota chiede ai vertici democratici di fare chiarezza su come sono state utilizzate le risorse destinate all'attività politica Oltreconfine

Perché, in barba allo statuto del partito, nessuno sa quali candidati hanno potuto beneficiare delle risorse né tantomeno come siano stati spesi i soldi
di Eleonora Lavaggi

qui

«Pippo Civati strizza l’occhio a Sel»
Corriere 16.9.14
Incarichi alle donne e niente stipendi
Il Pd tratta ancora sulla segreteria
di Monica Guerzoni

su spogli

Repubblica 16.9.14
Civati: “Se lasciassi i Democratici andrei in Sel”

ROMA Se dovesse abbandonare il Pd, Pippo Civati abbraccerebbe il partito di Nichi Vendola: «Visto che i miei interlocutori sono spesso quelli di Sel, direi che andrei con loro».
Intervistato durante “Un giorno da pecora”, il deputato democratico conferma di guardare a sinistra, dopo aver accarezzato per mesi l’idea di costruire un “nuovo centrosinistra” assieme ai fuorusciti del Movimento cinque stelle e, appunto, a Sel.
Civati, che ha sfidato Renzi alle ultime primarie del Pd per la leadership, ammette anche di aver pensato di abbandonare il Partito democratico: «Ci ho pensato la prima volta che bisognava votare la fiducia al governo».
Per convincerlo a entrare nella segreteria democratica, aggiunge Civati, Renzi «dovrebbe distribuire incarichi anche a chi non è d’accordo con lui». E quando gli chiedono quanto sia di sinistra il premier da zero a dieci, il parlamentare risponde: «Cinque». Più verso lo zero o più verso il dieci? «Dipende, lui ha tendenze, per esempio rispetto alle scelte degli alleati, vicino a zero. Mentre sul lavoro, il decreto Poletti è più di destra».

il Fatto 16.9.14
Liberadestra, Fini:
“Renzi? A metà tra Pifferaio di Hamelin e Capitan Fracassa”

qui






















il Fatto 16.9.14
Scuola, Renzi contestato a Palermo all’inaugurazione dell’anno nell’istituto Don Puglisi
Il presidente del Consiglio ha scelto di celebrare l'avvio dell'anno nella scuola di Palermo dedicata al sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993

Ma ad accoglierlo ha trovato un centinaio di manifestanti, tra disoccupati dell'edilizia, lavoratori di call center a rischio licenziamento e docenti precari
qui
Repubblica 16.9.14
Le promesse mancate del primo giorno sui banchi
di Chiara Saraceno

su spogli

Repubblica 16.9.14
“No alla maturità coi commissari interni”
di Salvo Intravaia

su spogli

La Stampa 16.9.14
Bulli

Prima segnalazione anonima contro i bulli: ieri ne è stato avvistato uno a Palermo
di Jena











il Fatto 16.9.14
Crisi, doccia gelida dall’Ocse: “Nel 2014 il Pil italiano in calo dello 0,4%”
L'Italia è fanalino di coda del G7

Il dato prefigura uno scenario molto peggiore di qualsiasi altra previsione recente, nonostante il -0,2% registrato dall'Istat nel secondo trimestre
L'organizzazione ha tagliato le stime di crescita per Roma di ben 0,9 punti percentuali
Al contrario l'area euro registrerà nel complesso un progresso dello 0,8%, con la Germania a +1,5% e la Francia a +0,4%

qui
il Fatto 16.9.14
Crisi, Standard&Poor’s: “L’Italia bloccata in recessione, quest’anno crescita zero”
Un rapporto dell'agenzia di rating taglia le stime sul prodotto interno lordo: l'effetto del bonus di 80 euro e del pagamento dei debiti della pubblica amministrazione, spiegano gli analisti, era stato sopravvalutato
Ora "le sofferenze per l'Italia sono diventate più pronunciate" e influenzano negativamente tutta l'Eurozona
Giudizio positivo sulle ultime misure decise dalla Bce, che potrebbero spingere la crescita nel medio termine

qui

il Fatto 16.9.14
Pil a -0,4, la nuova recessione che mette nei guai il governo
L’Ocse toglie le ultime speranze. Standard & Poor’s vede il flop degli 80 euro
di Stefano Feltri

su spogli

La Stampa 16.9.14
Con questi dati il 3% è un miraggio
E scordiamoci di veder scendere la disoccupazione, che certamente quest’anno toccherà nuovi livelli record e che se va bene riuscirà ad invertire in maniera significativa il trend almeno con un anno di ritardo

Ma l’Italia può permettersi di aspettare il 2016?
di Paolo Baroni

qui

Corriere 16.9.14
Malati d’Europa e sorvegliati speciali
di Francesco Daveri

su spogli

Corriere 16.9.14
Jobs act, spunta la via dell’emendamento per «aggirare» l’articolo 18
di Andrea Ducci

su spogli

Repubblica 16.9.14
Le regole del mercato del lavoro in Italia sono contraddittorie e i risultati ottenuti sono scarsi
Ecco le principali anomalie di un sistema che produce un tasso di occupazione tra i più bassi d’Europa
Disoccupati nascosti e produttività a terra così il Paese perde colpi
di Federico Fubini

su spogli

Repubblica 16.9.14
La Fondazione Bertelsmann
Siamo in fondo alla classifica per l’indice di giustizia sociale
di Andrea Tarquini

su spogli

Repubblica 16.9.14
La disfatta degli economisti
Quasi nessuno ha pronosticato la crisi del 2008
Anzi, molti hanno giurato che una congiuntura del genere non si sarebbe mai potuta verificare In pochi, poi, hanno fatto autocritica
Spesso faziosi, si sono allontanati più volte dalle teorie tradizionali E i risultati adesso sono sotto gli occhi di tutti
di Paul Krugman

su spogli

il Fatto 16.9.14
Luciano Gallino
“Se i politici conoscessero Roosevelt...”
intervista di Sa. Ca.

su spogli

il Fatto 16.9.14
Uccide i suoi due operai che non aveva pagato
Il lavoro diventa cronaca nera: uccisi dal padrone
Gli ex dipendenti si erano rivolti ai sindacati avevano vinto la causa ed ottenuto un decreto ingiuntivo
Lui risponde con la pistola e si giustifica: “Minacciato con un piccone. Ho sparato per legittima difesa
di Sandra Amurri

su spogli
il Fatto 16.9.14
Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, il patrimonio dentro e quello fuori (ignorato)
di Manlio Lilli

qui

il Fatto 16.9.14
Sapienza, elezioni nuovo rettore: quando è più difficile domandare che rispondere
di Marco Bella

qui
m

 










il Fatto 16.9.14
Fecondazione eterologa a pagamento in Lombardia, dalla padella alla brace
di Rosaria Iardino

qui
Corriere 16.9.14
«Oltre un anno per decidersi. Nelle coppie dell’eterologa le donne sono le più dubbiose» Lo specialista: poche donatrici, noi consigliamo l’estero
intervista di Luigi Ripamonti
su spogli
La Stampa 16.9.14
Primo giorno, giù dalla finestra del liceo
Bergamo, studente modello si getta dal quarto piano: gravissimo

Operato nell’ospedale dove il padre è chirurgo
di Fabio Poletti

su spogli
La Stampa 16.9.14
La psicologa: all’emulazione”
intervista di F. Pol.

su spogli
Corriere 16.9.14
Precipitano dal settimo piano
Omicidio-suicidio, entrambi morti
Lei 19 anni, lui 20, ancora da accertare le cause della tragedia
Una testimone: «Lui l’ha trascinata giù»

qui

Corriere 16.9.14
Più abusi sessuali tra ragazzi
L’esperto: influenzati dalla Rete
di Mariolina Iossa

su spogli
m

 





Corriere 16.9.14
Terapia choc al francese «Libération»
Verso l’uscita quasi cento giornalisti
di S. Mon.

su spogli
m

 








La Stampa 16.9.14
30 Paesi alleati contro l’Isis
“Coalizione monca. Senza i soldati a terra non vinceremo mai”
Il generale Garner: abbiamo invaso l’Iraq per poi ritrovarcelo alleato degli ayatollah
di Paolo Mastrolilli

su spogli
,

 








La Stampa 16.9.14
Ucraina, il peso di bugie e propaganda
di Mark Franchetti

Corrispondente da Mosca per il Sunday Times
su spogli
m

 







il Fatto 16.9.14
Scozia autonoma? Lo decideranno polacchi e indiani
Al voto i residenti fra cui 400mila immigrati
di Caterina Soffici

su spogli
m

 





La Stampa 16.9.14
“Sono un mostro, voglio morire”. Il Belgio dice sì allo stupratore
Trent’anni fa ha ucciso una 19enne, i giudici hanno autorizzato l’eutanasia
di Marco Zatterin

qui

Repubblica 16.9.14
Quel che resta dell’estate
di Moisés Maìm

su spogli
m

 











Corriere 16.9.14
Giansenisti, i primi bersagli della «teoria del complotto»
Vennero accusati di voler colpire la Chiesa dall’interno
di Paolo Mieli

su spogli
m

 


















Corriere 16.9.14
Quando la Germania aveva un impero africano
risponde sergio Romano

su spogli


lunedì 15 settembre 2014
 


ULTIMO AGGIORNAMENTO LUNEDI 15 SETTEMBRE 2014 ALLE 13:20

QUESTA MATTIMA A PAGINA 3 LA TRASMISSIONE QUOTIDIANA DI RAI 3 CHE RECENSISCE  LE PAGINE CULTURALI
EDOARDO CAMURRI HA SEGNALATO L'INTERVISTA DI DONATELLA COCCOLI A FRANCO LORENZONI SULL'INSEGNAMENTO
E NE HA LETTO AMPLI PASSI
L'INTERVISTA È DISPONIBILE SUL SITO INTERNET DI LEFT
m
«Una ricerca affascinante per il superamento del comunismo»
Massimo Fagioli
sul n
° 45/2010 di LEFT
m
«Una lotta, senza armi, soltanto rivoluzione del pensiero e parola»
Massimo Fagioli
sul n° 49/2008 di LEFT

m
«Vorrei un partito rivoluzionario, che faccia ricerca sulla realtà umana»
Massimo Fagioli
nell'intervista al Corriere della sera del 22 giugno 2014

Ieri mattina a Pagina 3, la trasmissione quotidiana di Radio 3 Rai
Edoardo Camurri ha segnalato l'uscita di domani
del numero 35 di LEFT
e l'articolo di Simona Maggiorelli al suo interno 
Giovedì 11 a TG3 Notte è stata segnalata l'uscita del n. 35 di LEFT
si ringrazia Cecilia Spetia

Oggi Sabato 13 settembre alle ore 18.00
Susanna Camusso chiude la festa della Cgil di Roma Lazio
In diretta su RadioArticolo1, qui
m

LEGGI TUTTO SU QUESTA PAGINA


Una registrazione della presentazione di Kamchatka
alla Libreria Ibs di Firenze
con la partecipazione dell’autore, Marcelo Figueras
è disponibile qui
realizzazione di Serena Rizza 

Il libro di Marcelo Figueras ha vinto il Premio Scanno
due articoli sul tema sono disponibili qui
Una recensione di Sotto questo cielo e l'intervista
a Sylvia Iparraguirre sul libro pubblicata
sul portale di letteratura Leggere a colori, sono disponibili qui 

 Una recensione su Repubblica di Sul corno del rinoceronte
di Francesca Bellino è disponibile qui
Giovanni Senatore - Ufficio stampa L'Asino d'oro 

SEGNALAZIONI NELLE SUE SCELTE EDITORIALI ESPRIME GLI ORIENTAMENTI
DELLA ASSOCIAZIONE CULTURALE AMORE E PSICHE 
E PUBBLICA I CONTENUTI CHE RITIENE COERENTI CON TALI ORIENTAMENTI
I TESTI DEGLI ARTICOLI SEGNALATI - SE NON DIVERSAMENTE INDICATO - 
SONO SEMPRE DISPONIBILI SU "SPOGLI" ALLA DATA DELLA LORO PUBBLICAZIONE 

NON PERDERTI LE NUOVE INFORMAZIONI SU SPAZI

 m
UNA RASSEGNA DI ARTICOLI USCITI SULLA STAMPA E DI ALTRI MATERIALI
RELATIVI AL PERIODO DELLA PAUSA ESTIVA
È DISPONIBILE QUI
RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE CI HANNO AIUTATO SEGNALANDOCELI
 m
TUTTI I MATERIALI RELATIVI ALLA CRISI DELL'UNITÀ SONO INVECE DISPONIBILI
SU "SEGNALAZIONI", QUI DI SEGUITO ALLA DATA DEL 16 AGOSTO









Corriere La Lettura 24.8.14
Anche i santi sono peccatori
L’azione del male in uomini votati (per dovere) al bene
Il filosofo riflette su don Verzé, don Gelmini e Agostino
di Giovanni Reale

su “Spogli d’estate”, qui
Giovanni Reale, storico della filosofia noto cattolico fondamentalista e integralista, ovviamente di obbedienza platonica,ha studiato all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, dove si è laureato con il sacerdote don Francesco Olgiati (1886-1962, che fu insignito da Pio XI del titolo di Cameriere Segreto e da Pio XII di Protonotario Apostolico e che assieme a "padre" Agostino Gemelli - noto fascista, antisemita, anticomunista -, fu uno dei fondatori dell'Università Cattolica del Sacro Cuore).
Giovanni Reale ha insegnato all’Università di Parma, all'Università Cattolica del Sacro Cuore e infine dal 2005 all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano la “creatura” di don Luigi Maria Verzé (il noto sacerdote - morto nel 2011 - pregiudicato e plurinquisito per “gestione mafiosa”, colluso con Pio Pompa del Sismi, ammiratore di Gheddafi, molto legato a Silvio Berlusconi e a Nichi Vendola, Rettore della medesima istituzione) e dove ha insegnato anche Massimo Cacciari. Anche dell'apologia di Don Verzè Reale si occupa nell'articolo segnalato qui sopra.
Nel 2006 Giovanni Reale attaccò Gabriele Giannantoni accusandolo di ossequio all’ideologia e all'«egemonia culturale marxista», per la quale in quel periodo gli intellettuali di area comunista avrebbero dominato la scena in campo editoriale (cfr.qui). Luciano Canfora, in risposta alle accuse del Reale, ne ha sostenuto la natura «pubblicitaria» e l'«inconsistenza» del ragionamento. Nella polemica - contro Reale - è intervenuto anche Mario Vegetti.
NELL'IMMAGINE IN ALTO: PLATONE, IL CAPOFILA DI TUTTI COSTORO, COME DI NAZISMO E STALINISMO, POI IL "NOSTRO", GIOVANNI REALE, LA CONTEMPORANEA "REINCARNAZIONE" ITALIANA DI PLATONE PAR EXCELLENCE, E INFINE PADRE AGOSTINO GEMELLI, SUO AMATO MAESTRO E MENTORE, PERALTRO COERENTEMENTE FASCISTA E ANTISEMITA, QUI CON PIO XII.
Il Messaggero 4.9.14
Eichmann era un cinico nazista, non «la banalità del Male»
La filosofa tedesca Bettina Stangneth nel suo libro ribalta la tesi di Hannah Arendt che definiva l’SS un burocrate
di Mario Avagliano

su spogli alla data del 4 settembre
Left 25.1.14
L'enigma di Hannah
di Livia Profeti
qui
Babylon Post 31.1.14
Le risate di Hannah Arendt
Minimizzando la responsabilità del nazista Eichmann di fatto la Arendt, con la sua banalità del male giustificava se stessa e la sua relazione con Heidegger

qui
Babylon Post 1.2.14
Heidegger come Platone? Hannah Arendt e l'apologia del nazismo
Vedere nel criminale nazista Eichmann, il cui aspetto era quello di un tetro burocrate, una maschera della commedia dell'arte fu ben più che uno sconcertante "regalo"

qui

Babylon Post 6.2.14
La "banalità" di Hannah Arendt
Un commento dello psichiatra Domenico Fargnoli al film di Margarethe Von Trotta sulla filosofa tedesca

qui
CITATI:
Corriere 7.9.14
Ipotesi Arpe per il rilancio dell’«Unità» L’addio di Fago
di Al.Ar.
ROMA — Matteo Fago ha gettato la spugna sull’Unità . Lui, l’azionista principale del quotidiano che fu di Antonio Gramsci e che dal primo agosto ha cessato le pubblicazioni, venerdì scorso ha mandato una lettera della sua Editoriale 90 dicendo che ritirava l’offerta per rilevare l’Unità, ovvero per pagare i debiti del giornale e per poterlo quindi far tornare in edicola. Servono almeno 10 milioni per arrivare a un cosiddetto concordato «in bonis» necessario per cancellare i 30 milioni di debiti accumulati dall’Unità . Prima di cessare le pubblicazioni il quotidiano perdeva 800-900 mila euro al mese. Ma le offerte per rilevare il giornale non mancano. Dice infatti Francesco Bonifazi, tesoriere del Pd: «Vedo spiragli più che positivi perché il mondo dell’economia e dell’editoria hanno dato manifestazioni di interesse». Fra le più concrete sembra esserci l’offerta del banchiere Matteo Arpe in una cordata con il quotidiano online Lettera 43 di Paolo Madron, attraverso la società news3. L’offerta sarebbe già pronta, sostanziata in un piano industriale della durata di tre anni e in un piano editoriale. Tra le prime dichiarazioni d’intento ci sarebbe quella di voler rinunciare ai finanziamenti pubblici. La caratteristica dell’offerta di Arpe è anche pionieristica in Europa: un giornale online che acquista un giornale di carta e di fatto se ne mette a capo, invertendo le priorità. Un altro punto caratterizzante è l’indipendenza del giornale dal partito (il Pd) pur mantenendo sempre un’esplicita vocazione di giornale di sinistra. C’è ancora un po’ di tempo per poter valutare le proposte, visto che il giudice per il concordato non è stato ancora nominato e la nomina ci sarà dal 16 settembre in poi. Intanto molti dei giornalisti (un’ottantina in tutto) in questi giorni stanno lavorando sul sito web dell’Unità, gratuitamente e in maniera volontaria, che è stato riattivato dal 30 agosto. E tutti sperano che oggi il premier Matteo Renzi, in chiusura della Festa dell’Unità a Bologna, dica qualcosa di importante sul futuro del loro giornale.













Alla biblioteca centrale dell'Università di Harvard sono presenti i libri di Massimo Fagioli  ed i cataloghi di architettura.
Widener Library, Harvard University, Cambridge Massachussets, Usa
Si ringraziano Giulia Ceriani Sebregondi e  Daniela Polese








I libri di Massimo Fagioli sono pure disponibili nella Biblioteca dell'Università di Fortalza, in Brasile...
Biblioteca da Universidade de Fortaleza















...alla Public Library di New York...
http://www.nypl.org/
...e in altre piu di cento biblioteche in tutto il mondo, come la Biblioteca Nazionale di Parigi e la Library of Congress di Washington.











Corriere della Sera 30.4.11
Abitare. Questa è la mia casa
Vivo in cima alla città e ai sogni
Sfruttare l’attico. «Una veranda con il tetto apribile: così vado in vacanza senza muovermi»
di Giovanna Pezzuoli
qui
Repubblica 7.8.14
La reinterpretazione dei sogni
Archiviare Freud? I neurobiologi hanno trasformato in banche dati le esperienze di migliaia di sognatori raccontate su Internet
Ecco la conclusione: le fantasie notturne sono una strategia della psiche per aiutarci ad affrontare il futuro
di Pietro Del Re

su "Spogli d'estate" qui
  Francesco "Jago" Bonifazi:


































Matteo Arpe (Milano, 3 novembre 1964) è un banchiere e dirigente d'azienda italiano. Inizia la sua carriera professionale presso la berlusconiana Mediobanca poi entra a far parte di Lehman Brothers, in seguito diventa amministratore delegato di Capitalia fino al 2007.
Fonda allora il gruppo Sator con Luigi Spaventa.
È stato rinviato a giudizio a luglio 2007 assieme a Cesare Geronzi nell'ambito del crac Parmalat per la vicenda dell'acquisto dell'azienda Ciappazzi di proprietà di Giuseppe Ciarrapico da parte di Calisto Tanzi. Il 29 novembre 2011 il Tribunale di Parma lo condanna a 3 anni e 7 mesi per il crac Parmalat. Il 6 giugno 2013 entra nel capitale sociale della Banzai (che edita tra l'altro Lettera 43, Giornalettismo e Liquida e che figura tra i partner di Mediamond, Manzoni Rcs nel progetto Gold 5, la concessionaria di pubblicità online nata sotto il segno delle larghe intese tra il gruppo De Benedetti e la Mondadori della famiglia Berlusconi). Controlla Banca Profilo e ai confini del suo piccolo impero un giornale online con i conti in profondo rosso: Lettera 43.
Arpe apprezza il numero uno del Pd ed è molto stimato anche da Silvio Berlusconi. Recentemente Luigi, il figlio del premier, ha fatto un breve stage negli uffici milanesi di Sator.
Il 29 novembre 2011 Geronzi era stato condannato dal tribunale di Parma a cinque anni per bancarotta e usura. Per Arpe, ai tempi dei reati contestati dg di Capitalia, c’era stata una condanna per bancarotta a tre anni e sette mesi. Confermate, come chiesto dal procuratore generale Umberto Palma, anche le condanne per gli altri sei imputati.
In data 7 giugno 2013 la Corte d'assise d'appello di Bologna ha confermato la condanna di Matteo Arpe a 3 anni e 7 mesi per la vicenda della vendita delle acque minerali Ciappazzi, filone nato dall’inchiesta sul crac Parmalat.
Nell'0immagine: a sinistra Cesare Gerinzi, a destra Matteo Arpe. Fonti Wikipedia e Google News.
il Fatto 28.8.14
Lo psichiatra Giuseppe Dell’Acqua
L’omicidio dell’Eur
“Chi prescrisse al killer la droga di The Wolf?”
intervista di Chiara Daina

su spogli
alla data del 28 agosto
Indimenticabile l'intervista del basagliano Peppe Dell'Acqua, direttore del Dipartimento Salute mentale di Trieste, sul caso dell'autore della strage di Oslo, Andres Breivik. Solo "un modo differente di essere". per lui...
L'INCREDIBILE MA VERA INTERVISTA DI PEPPE DELL'ACQUA È DISPONIBILE QUI
Il servizio di Sergio Zavoli sul manicomio di Gorizia  e Franco Basaglia per Tv7, realizzato nel 1968, "I giardini di Abele", è anche disponibile qui
Massimo Fagioli, nella risposta alla domanda n.2 di "Bambino donna e trasformazione dell'uomo" L'asino d'oro edizioni:  «a Padova ... demolivo muri al manicomio e liberavo i malati». Era il 1960!
 











MARTEDI 17 DICEMBRE 2013, USCIVA SU L'UNITÀ
UN ARTICOLO DI GIANFRANCO DE SIMONE
PSICHIATRA E PSICOTERAPEUTA
IL TESTO DELL'ARTICOLO È DISPONIBILE QUI
IL PDF È DISPONIBILE QUI
L'ARTICOLO DI PIER ALDO ROVATTI CITATO È DISPONIBILE QUI



















CFR. MASSIMO FAGIOLI, L'ESTREMISMO DELLA RAGIONE SU LEFT NUMERO 30, LUGLIO 2011
disponibile qui






Repubblica on line 8.9.14
Burundi, barbaramente uccise 3 suore italiane
Papa: "Loro sangue sia seme di fraternità"

qui

















Corriere La Lettura 7.9.14
Heidegger anti-web: le cose ci sfuggono se sono troppo vicine
di Giovanni Reale

su spogli
alla data del 7 settembre
sulla figura del catto-heideggeriano professor Giovanni Reale vedi la scheda su "segnalazioni", qui sopra"
Corriere La Lettura 7.9.14
Popper, il potere sotto controllo
Oltre la polarizzazione tra destra e sinistra
Difendere i diritti dagli abusi dei governanti
di Dario Antiseri

su spogli alla data del 7 settembre

«In un’opera destinata a far discutere, la Dialettica dell’illuminismo (1947), Adorno e Horkheimer pongono le basi per il superamento del conflitto tra socialismo e capitalismo (...) la legittimità di una fede assoluta nella ragione (l’anima illuminista della modernità), permette di scoprire quanto di razionale si nasconda al fondo di ogni totalitarismo. Società in cui si esaltano l’emozionalità e i sentimenti, sfruttando la disponibilità delle masse a farsi incanalare «là dove le porta il cuore», sono in realtà rette da possenti strutture razionali, il cui fine è l’oppressione dell’individuo e uno stringente controllo sociale».
Corriere La Lettura 7.9.14

Ma quale razionalità!

Sono le emozioni a condizionare la politica
di Carlo Bordoni
su spogli alla data del 7 settembre
Sociologo, giornalista e saggista, Carlo Bordoni scrive per Il Corriere della Sera (La Lettura), il Social Europe Journal e fa parte del comitato scientifico del trimestrale Prometeo. Ha insegnato alle Università di Pisa e Firenze, all'Orientale e alla Federico II di Napoli, allo IULM di Milano e all'Accademia di Belle Arti di Carrara. Si occupa di sociologia dei processi culturali e ha collaborato a Paese Sera, Rinascita, Giorni Vie Nuove, La Repubblica, L'indice dei libri, Il Ponte, Il Fatto quotidiano.












Il Sole Domenica 7.9.14
Un Bene che acceca
Il bisogno di credere nell'assoluto ci spinge a sposare le idee di un capo carismatico invece di puntare sul nostro sole interiore
di Remo Bodei
su spogli alla data del 7 settembre
Il Sole Domenica 7.9.14
Progettare la propria fama
Così Heidegger costruì la sua fortuna postuma
I «Quaderni Neri» hanno suscitato un grande effetto, non solo per il contenuto ma perché svelano la strategia di pubblicazione decisa in vita per i decenni successivi alla sua morte
di Genot Böhme
su spogli alla data del 7 settembre  













m
cfr. su
Left n. 18 del 17 maggio 2014
La religione del silenzio
di Gianfranco De Simone
disponibile qui
e anche:
Left 17, 29 aprile 2011
Il gregge dell'Essere
di Gianfranco De Simone
disponibile qui


Il Sole Domenica 7.9.14
Decostruire Nietzsche
La tragedia di un Super poveruomo
Maurizio Ferraris lo descrive come patetico, geniale e smanioso di diventare famoso. Lo divenne quando impazzì e non potè rendersene conto
di Sebastiano Maffettone
su spogli alla data del 7 settembre
il manifesto 7.9.14
Ecce Nietzsche, dal mito alla storia
Grandi filosofi. Anche gli occhi di Jim Morrison si illuminavano quando parlava di apollineo e dionisiaco: «Spettri di Nietzsche», una storia della fortuna e dei malintesi cui andò incontro il filosofo tedesco, scritta da Maurizio Ferraris. Dagli esordi come critico della cultura alla metafisica dell'Eterno Ritorno e della volontà di potenza
di Stefano Catucci
su spogli alla data del 7 settembre
Il Foglio 7.9.14
Nietzsche, paura eh?
A 170 anni dalla sua nascita, Ferraris e Onfray riesumano un bricolage filosofico che sa di muffa debole e parigina (Derrida & Co.). Tentativo fallito. Ecco perché
di Adriano Scianca
qui si ringrazia Emiliano Serafini
sul recente libro di Ferraris a proposito di Nietzsche, vedi anche l'articolo di Simona Maggiorelli sul numero di LEFT attualmente nelle edicole, e i contributi usciti nei giorni scorsi su Repubblica (1.8) e "Cado in piedi" (28.8), disponibili su "segnalazioni" qui di seguito.






Corriere 7.9.14
Parlarsi solo con la forza della mente
L’eterna ricerca della telepatia
Uomini comunicano tra India e Francia con sensori cerebrali e Rete
di Mario Pappagallo
su spogli alla data del 7 settembre
Corriere 7.9.14
Ora bisogna sapere quante volte riesce
di Edoardo Boncinelli

su spogli alla data del 7 settembre






Tiscali Scienze 29.8.14

Uomo, verme e moscerino 'gemelli diversi' nel Dna

qui segnalazione di Gianni Baderacchi







Live Sicilia 9.9.14
Civati, Fratoianni e Maltese stasera alla festa di Sel

qui
da "Segnalazioni" del 17 luglio:
San Giovanni (detto Gianni) Cuperlo, San Giuseppe (detto Pippo) Civati, e San Giovacchino (detto Nichi) Vendola,
qui sopra in una loro ingannevole e caduca apparenza fenomenica,
qui di seguito invece nella loro autentica essenza ontologica:



















il manifesto 9.9.14
Antonio Gramsci, lo straniero made in Italy

Ha preso il via ieri a Ghilarza la prima scuola internazionale estiva sull’autore dei «Quaderni del carcere». Un’intervista allo storico Gianni Francioni, uno degli organizzatori dell’incontro
di Paolo Ercolani

qui segnalatoci da Noemi Ghetti e da Nuccio Russo 
il manifesto 9.9.14
Le parole chiave della scuola estiva dedicata a Gramsci

Egemonico/subalterno: sono i lemmi attorno ai quali si svolgeranno i lavori del meeting a Ghilarza
di Paolo Ercolani

qui segnalatoci da Noemi Ghetti e da Nuccio Russo






è in libreria dal 26 giugno 2014:
NIETZSCHE E LA COSTRUZIONE DEL SUPERUOMO
Controstoria della filosofia VII
Ponte alle Grazie editore
di Michel Onfray

una scheda qui














Riceviamo e pubblichiamo:
È ora possibile scaricare su Internet il mio libro "O laboratório de Gramsci: filosofia, história, política" di Alvaro Bianchi (São Paulo: Alameda, 2008). Purtroppo solo in portoghese, scaricabile da qui













Il suono ritrovato. Incontro con Tony Carnevale
A cura di A.G.Stasi e M. Tortolini
Anteprima della presentazione de "Il suono ritrovato" di Tony Carnevale
Laboratorio di scrittura creativa di A.G.Stasi e M. Tortolini
Roma Bibliocaffé 22 maggio 2014
La registrazione è adesso disponibile qui

La prima parte dell'incontro è disponibile qui
m












Cronache Laiche 11.9.14
Dall'Homo oeconomicus al fascismo finanziario
A colloquio con l'economista Andrea Ventura, curatore, insieme con la collega Anna Pettini, della raccolta di saggi Quale crescita. La teoria economica alla prova della crisi

di Federico Tulli
qui









BBC News Health 12.9.14
Brain 'still active during sleep
Brain 'can classify words during sleep'

qui, segnalazione di Luigi De Michele


• Martedi' 16 a Palermo, Sala Rossa del Palazzo dei Normanni:
“Socialismo o barbarie. Per una società diversamente ricca”
Attualità del riformismo rivoluzionario a trent’anni dalla morte di Riccardo Lombardi
Con altri, interviene Carlo Patrignani
La locandina è disponibile qui


SULLA STAMPA DI OGGI:
m






















il Fatto 15.9.14
Migranti, un altro naufragio al largo della Libia: “200 morti”
 
L'ennesima strage al largo di Tajoura. Secondo le prime informazioni, il barcone portava 250 persone. La Marina di Tripoli: "Ne abbiamo salvate 26, molti cadaveri in mare". Ma i mezzi di soccorso del paese in crisi sono inadeguati
Nuova tragedia dell’immigrazione al largo delle coste libiche. Sarebbero circa 200 i morti in seguito all’affondamento di un barcone che, secondo i primi accertamenti, portava 250 persone ed è andato a picco all’altezza di Tajoura, a est della capitale: “Al momento abbiamo salvato solo 26 persone, ci sono molti cadaveri in mare” comunica la Marina di Tripoli per bocca del portavoce Ayub Qassem. Molte delle vittime, spiega, sono donne. E nel caos che travolge l’ex regno di Muhammar Gheddafi, ci si mette anche la scarsità di mezzi a ostacolare i soccorsi. La guardia costiera dispone perlopiù di battelli da pesca e rimorchiatori presi in prestito dal ministero del Petrolio.
Corriere 15.9.14
Barcone affonda a largo della Libia «Morti oltre 200 migranti»
A bordo 250 persone: 26 sono state salvate. Molte delle vittime sono donne. La tragedia nelle vicinanze di Tajoura, ad est della capitale
qui








La Stampa 15.9.14
Più alunni, stessi prof: parte l’anno scolastico
Ci sarebbe bisogno di tremila classi in più, ma gli organici sono fermi
Le aule-pollaio peggiorano sicurezza e qualità dello studio
500 cattedre in meno in Sicilia, +22% allievi per ogni docente
Gli insegnanti sono 601mila
di Flavia Amabile

qui

La Stampa 15.9.14
L’insegnamento frontale non funziona più
Con classi da trenta ragazzi ci servirebbe il doppio di ore
di Alessandro D’Avenia
qui

Repubblica 15.9.14
Davvero necessari 148mila nuovi docenti?
di Mario Pirani
su spogli

Repubblica 15.9.14
 “E ora cambiamo anche la Maturità dall’anno prossimo nelle commissioni solo docenti interni”
La prova finale non deve essere un giudizio divino. E poi dobbiamo abolire la tesina di fine anno
Sentiremo i sindacati anche se non saranno interlocutori privilegiati
Sì ai fondi per le paritarie
intervista di Corrado Zunino
su spogli












il Fatto 15.9.14
Ferrari, patto del Nazareno, Ballarò: perché nessuno deve sapere
di Antonio Padellaro

qui

Corriere 15.9.14
Boschi: «Al voto dopo la legge elettorale? No, avanti fino al 2018»
Le parole del ministro delle Riforme: «Non si fa la legge elettorale per andare al voto, la si fa perché è un impegno che abbiamo preso con i cittadini»
qui

Corriere 15.9.14
E da Firenze Boschi annuncia la prima Leopolda di governo

Alla prima Leopolda, lei si presentò semplicemente come «avvocato esperto di diritto societario». Ieri sera, da ministro alle Riforme e ai rapporti con il Parlamento, Maria Elena Boschi a sorpresa ha annunciato quella nuova, la prima quando Renzi è al governo: «Faremo la quinta Leopolda a Firenze dal 24 al 26 ottobre». Il ministro è da poco arrivata alla Festa dell’Unità di Firenze senza troppi attributi tradizionali dello status: l’automobile è semplicemente quella del padre. Il ministro («signora ministro» spiega al direttore del Corriere fiorentino Paolo Ermini che le chiede se è ministro o ministra) a un certo punto dà l’annuncio e suona la carica: «Rimbocchiamoci le maniche, da qui ad allora. Sul tema di questa Leopolda, lavoreremo nelle prossime settimane. Saranno tre giorni di dibattito e confronto che inizieranno con un tavolo di discussione aperto a tutti, con politici e cittadini». La stazione ferroviaria Leopolda di Firenze è stata il teatro, nel 2010, della prima convention di Matteo Renzi per sollecitare la necessità di un cambiamento deciso all’interno del Pd. In sostanza, la prima partecipata uscita pubblica dei «rottamatori» del partito.
Corriere 15.9.14
Elezioni per Corte costituzionale e Csm
La commedia che svilisce due istituzioni già deboli
di Angelo Panebianco

su spogli

Corriere 15.9.14
Chi ostacola le riforme
E ora Renzi faccia i nomi
di Ernesto Galli Della Loggia
qui












Corriere 15.9.14
Jobs act, il governo accelera su lavoro e licenziamenti
Un emendamento-ponte per rivedere lo Statuto
di Lorenzo Salvia

su spogli

La Stampa 15.9.14
Damiano: inaccettabile escludere
il possibile reintegro del lavoratore
“Dal premier un’opinione sull’articolo 18, io non la condivido”
intervista di Francesca Schianchi
su spogli














La Stampa 15.9.14
il paradosso nel nuovo pil: dopo droga e prostituzione calcoleremo anche la mafia?
di Federico Varese

su spogli

m

 




 Repubblica 15.9.14
 “Un milione e troppe auto blu” Il tesoriere pd mette in piazza i costi della segreteria Bersani
Bonifazi: si spendevano 450 mila euro per servizi di trasporto, li abbiamo azzerati

La replica dei predecessori: c’erano membri non parlamentari e bisognava pagarli
di Annalisa Cuzzocrea
 

su spogli

il Fatto 15.9.14
Segreto di Fatima, cardinale Saraiva: “Possono ancora sparare a un Papa”
L'interpretazione del prefetto emerito della Congregazione delle cause dei santi a ilFatto.it. "E' stato tutto pubblicato, ma tutto è possibile". Su Pio XII: "Non era filonazista e potrebbe essere beatificato anche domani"
di Francesco Antonio Grana
 

qui
m

 











il Fatto 15.9.14 
Beni culturali, Bray: “Tagliare i fondi al ministero è contro la Costituzione”
qui

il Fatto 15.9.14
Sanità, se al cittadino medio ormai conviene Groupon
di Elisabetta Ambrosi

qui

il Fatto 15.9.14
Fecondazione eterologa: le ‘derive’ per tutte le stagioni
di Adele Parrillo
qui











il Fatto 15.9.14
Tv, riparte ‘L’Aria che tira’

Merlino: ‘Misureremo distanza tra promesse e fatti di Renzi’ 
qui

il Fatto 15.9.14
Cinema America: non rimaniamo fermi a guardare
di Gianluca Arcopinto
 

qui



 












il Fatto 15.9.14
Vittorio Feltri: lacrime per Daniza, tanto fiele sugli uomini
di Pino Corrias
 

qui



 


La Stampa 15.9.14
In Svezia le urne premiano i socialdemocratici. Ma è boom dell’estrema destra: superato il 10%
Dopo otto anni la sinistra di Stefan Lofven vince le elezioni. In crisi la leadership del premier di centrodestra Reinfeldt. Il partito xenofobo raddoppia i consensi

qui

Corriere 15.9.14
Nella periferia degli immigrati: «Ci temono»
di G. Sar.
su spogli

Corriere 15.9.14
«Miscela di potere bianco e anti-multiculturalismo»
Gli estremisti ora si presentano come tutori di una presunta libertà
di Maria Serena Natale
su spogli








Repubblica 15.9.14
Germania: elezioni nell'Est, in crescita la destra antieuropeista
Secondo i primi dati delle regionali l'Alternativa per la Germania ottiene il 10% in Turingia. Cdu primo partito, Linke supera la Spd. In Brandeburgo populisti al 12%, la coalizione di sinistra si mantiene al governo
dai Andrea Tarquini

qui

Corriere 15.9.14
Merkel a Berlino: «Gli ebrei sono parte dell’identità tedesca»
Manifestazione contro l’antisemitismo
di Paolo Lepri
su spogli
il Fatto 15.9.14
Commissione Ue: l’estrema destra alle politiche giovanili
di Alessio Pisanò

qui

Repubblica 15.9.14
La democrazia in Europa italiani sempre più sfiduciati dietro il Kosovo e l’Albania
Indagine sull’“affidabilità” della politica
Welfare bocciato in 26 Paesi Negli Stati dell’Est, resta alta la diffidenza nei confronti delle elezioni
di Daniele Archibugi

su spogli

Repubblica 15.9.14
Il voto non chiude i giochi, anche l’opinione è un’arma dei cittadini
di Nadia Urbinati
su spogli













La Stampa 15.9.14
Gli strabismi sulla guerra in Ucraina
di Barbara Spinelli

su spogli

La Stampa 15.9.14
Ucraina, anche i volontari italiani vanno in trincea contro i filorussi
Decine di neofascisti con i miliziani di Pravy Sektor: “È durissima, si lotta corpo a corpo”
di Andrea Sceresini
qui








La Stampa 15.9.14
Fra i tagliagole e il macellaio Assad in Siria non c’è più posto per i buoni
I combattenti moderati abbandonati dall’Occidente: così la rivoluzione è finita nella mani dei nostri nemici
di Domenico Quirico

su spogli

Corriere 15.9.14
Pagare il riscatto ai terroristi, il dilemma che divide l’Occidente
di Guido Olimpio
su spogli











Repubblica 15.9.14
L’annuncio del leader spirituale scatena l’ira delle autorità cinesi: “Rispetti le tradizioni”
Se il Dalai Lama non si reincarna. L’ultima sfida a Pechino
di Raimondo Bultrini
 

su spogli











Corriere 15.9.14
I dolori del giovane Dostoevskij
Morte e risurrezione di un genio
L’addio agli studi, gli esordi letterari, la mancata esecuzione
di Pietro Citati

su spogli

m

 


















La Stampa 15.9.14
Mi rivedo ventenne affascinato da Fenoglio
di Mario Calabresi

qui













il Fatto 15.9.14
Melega: ah, se avesse vinto lui e non Scalfari!
di Beppe Lopez

qui

m




 



La Stampa 15.9.14
Arte araba: andare “altrove” per capire “qui”
New York, una panoramica che è anche diario, denuncia, documento su una delle realtà più tormentate d’oggi
di Francesco Bonami

su spogli



 



Repubblica 15.9.14
Karl Popper se il falso è la sola verità
A vent’anni dalla morte del filosofo resta immutato il valore politico della sua teoria: il negativo è sempre in vantaggio sul positivo
Anche Adorno e Derrida credono più alla falsificazione che alla conferma
Che l’esperienza possa smentire ogni legge empirica non significa che la scienza è vana
di Maurizio Ferraris

su spogli

Repubblica 15.9.14
Povera Praga da Kafka ai money change
La città un tempo “magica”, piena di memorie letterarie è ora affollata di turisti e faccendieri
di Alberto Arbasino

su spogli

m



 











Repubblica 15.9.14
Chi è genitore non è più felice di chi non lo è: diversi studi mostrano i costi di mettere al mondo un bimbo
Quando le madri non si divertono la dura arte di crescere un figlio
di Jennifer Senior

su spogli

Repubblica 15.9.14
Critiche, indignazione e applausi il bestseller che ha diviso gli Usa
di Anna Lombardi
su spogli


















Repubblica 15.9.14
Quella batosta a Melegnano, e la Svizzera diventò neutrale
Un progetto per il 500° anniversario
di Franco Zantonelli

qui

m


 










Corriere 15.9.14
Pompei
Prima dell’eruzione, una città che amava le sue attrici
Methe, Cestilia e le altre Le donne di scena come star
di Eva Cantarella

su spogli

m

 








La Stampa 15.9.14
Necropolis, la Parigi sotterranea fa paura
Direttamente dal film thriller-horror “La città dei morti” un viaggio nel labirinto di catacombe: 300 km di cave e 6 milioni di morti…
di Francesco Salvatore Cagnazzo

qui

m

 







il Fatto 15.9.14 
Firenze ospita un big del Novecento: Pablo Picasso, con una serie di opere del Museo Reina Sofía di Madrid, tra cui i disegni, le incisioni e i dipinti preparatori per Guernica (20 settembre-15 gennaio, www.palazzostrozzi.org )
Roma consacra queste settimane a Ottaviano Augusto, di cui ricorrono i 2mila anni dalla morte: con 11 luoghi dedicati, convegni, aperture straordinarie e percorsi rinnovati, come quelli del Museo Palatino, della Domus di Augusta, del Vico Iugario nel Foro (www.beniculturali.it ). 



Segnalazioni” è un weblog di informazioni segnalazioni e stralci dalla stampa e dal web. Per inviare un articolo una segnalazione un’informazione, per suggerimenti e richieste, scrivici un’e-mail al nostro indirizzo:SEGNALAZIONI.BOX@GMAIL.COM.
In questa pagina sono disponibili i post pubblicati più di recente. Per contenuti di periodi precedenti cerca negli Archivi - se conosci la data che ti interessa - altrimenti utilizza il box di ricerca di “Google” qui a sinistra.
Questo weblog è pubblicato nell’osservanza degli articoli 65 e 70 della Legge 633.41 e della Licenza Creative Commons (qui a sinistra). Le immagini e la grande maggioranza  dei testi sono state scaricati da Internet e quindi ritenuti di dominio pubblico. Se si desidera chiederne la rimozione è sufficiente scrivere alla redazione. Pagine ottimizzate per Firefox 13.

CHIUNQUE È LIBERO DI TRARRE DA “SEGNALAZIONI” MATERIALI DA PUBBLICARE SUI SOCIAL NETWORK COME FACEBOOK E SULLE PROPRIE PAGINE WEB O ALTROVE ED È ANZI INVITATO A FARLO. È RICHIESTO PERÒ CHE CHIUNQUE LO FACCIA CITI SEMPRE “SEGNALAZIONI” COME FONTE, E PUBBLICHI ANCHE UN LINK ALLA PAGINA ORIGINALE.

TUTTE LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE DI AVVISI E COMUNICAZIONI DI EVENTI CULTURALI CONCERTI MOSTRE SPETTACOLI INIZIATIVE DI ASSOCIAZIONI E SINGOLI COLLEGATI ALLA NOSTRA RICERCA - SEMPRE GRADITE - SONO GESTITE SEPARATAMENTE E COMPARIRANNO SU “SPAZI”. LE RICHIESTE DI PUBBLICAZIONE VANNO INVIATE - ESCLUSIVAMENTE PER POSTA ELETTRONICA - ALL’INDIRIZZO: SPAZI.BOX@GMAIL.COM



SULLA STAMPA DI IERI: 
m

Corriere La Lettura 14.9.14
E Togliatti approvò il supplizio di Nagy
di Dino Messina
L’intensa, documentata biografia scritta da Romano Pietrosanti, Imre Nagy, un ungherese comunista. Vita e martirio di un leader dell’ottobre 1956 (prefazione di Federigo Argentieri, Le Monnier, pagine 462, e 28) si conclude con un lungo capitolo dedicato alle responsabilità che il segretario del Pci Palmiro Togliatti ebbe non soltanto nell’intervento sovietico per reprimere la rivolta libertaria, ma anche nella condanna a morte, un paio di anni dopo, del legittimo capo del governo di Budapest. Centrale in questo capitolo non è tanto e solo la posizione dei 101 intellettuali comunisti che si distaccarono dalla linea del più grande Partito comunista dell’Occidente, quanto una lettera inviata da Togliatti al Comitato centrale del Pcus il 30 ottobre 1956, quando i sovietici avevano provvisoriamente deciso il ritiro delle loro truppe da Budapest. Nella missiva il leader italiano metteva in guardia i Cremlino sul doppio pericolo di quella che lui definiva «la rivolta controrivoluzionaria». Da una parte la possibile spaccatura del Pci, in cui una consistente minoranza voleva affidare la segreteria al segretario della Cgil Giuseppe Di Vittorio, che aveva condannato l’invasione. Dall’altra la possibilità che la «direzione reazionaria» presa dai fatti di Ungheria potesse «lesionare l’unità» dello stesso Pcus. Secondo Pietrosanti, quella lettera, che viene citata in sole tre parole nella importante biografia di Togliatti di Aldo Agosti, fu determinante nel far prevalere la fazione staliniana che faceva capo a Molotov, favorevole al nuovo e definitivo intervento. Togliatti ebbe anche una responsabilità nella condanna a morte di Nagy, come dimostra il resoconto che János Kádár, capo del nuovo governo filosovietico, fece dell’incontro con Togliatti avvenuto a Mosca il 10 novembre 1957, in preparazione di un vertice dei partiti comunisti. Togliatti avrebbe chiesto a Kádár una sola cortesia, di rinviare l’esecuzione a dopo le elezioni italiane del 25 maggio 1958. L’unico leader a pronunciarsi contro la condanna, eseguita il 16 giugno, fu il polacco Gomulka. 
una scheda qui









Il Sole 14.9.14
Il senso della laicità di De Gasperi
di Bruno Forte
arcivescovo di Chieti-Vasto
su spogli





























La Stampa 14.9.14
Naufragio nel Mediterraneo: tre morti e decine di dispersi
La tragedia in acque maltesi

La Stampa 14.9.14
A Capo Frasca migliaia di manifestanti da tutta la Sardegna per dire no alle basi militari
Momenti di tensione con lancio di pietre e fumogeni dopo la meditazione collettiva per la pace
di Nicola Pinna

La Stampa 14.9.14
Meno di mille euro per 7 milioni di lavoratori, a un top manager la paga di 225 dipendenti
Lo stipendio medio è di 1.327 euro. Sotto i mille anche i laureati fino a 35 anni
di Luigi Grassia
m

 




il Fatto 14.9.14
Fischi e striscioni
Ilva di Taranto, Matteo accolto a bottigliate
di Francesco Casula

su spogli
il Fatto 14.9.14
Matteo, inauguratore seriale di aziende (degli amici)
A Bari Renzi ha battezzato la fabbrica di Vito Pertosa, finanziatore della Leopolda
di Marco Palombi
su spogli

Corriere 14.9.14
Il leader amplia lo staff. Da Firenze il «tuttofare»
La segreteria al completo costerà un milione e 300 mila euro
In squadra pure Nicodemo
di Claudio Bozza
su spogli

La Stampa 14.9.14
“Ci aspettavamo delle commissioni”: così Bisignani smentisce l’Eni
Il faccendiere ai pm: ho avuto un ruolo nella trattativa con il governo nigeriano
di Paolo Colonnello
qui

Il Sole 14.9.14
Taddei (Pd): 80 euro a famiglie numerose
Codice semplificato e articolo 18, partiti ancora divisi
di Claudio Tucci
su spogli

La Stampa 14.9.14
Lavoro, la sfida di Renzi contro la Commissione
La metà dei 20 membri viene dalla Cgil: e promette battaglia
di Carlo Bertini
su spogli






Corriere 14.9.14
La voglia di rivalsa della minoranza
E Orfini punta il dito contro il voto segreto: «È un malcostume»
di Alessandro Trocino

su spogli
il Fatto 14.9.14
Il professore Franco Cordero
“Lo sgorbio delle riforme e il nuovo ventennio Renzi-B.”
di Silvia Truzzi
su spogli

La Stampa 14.9.14
L’agenda sbagliata del premier
di Luca Ricolfi
qui

il Fatto 14.9.14
Larghe intese
Italia, cronache da un Paese “senza”
di Sandra Bonsanti
su spogli

Corriere 14.9.14
Perché gli altri non si fidano di noi
Il sospetto ricorrente
di Sergio Romano
qui

Repubblica 14.9.14
In casa Cupiello il presepio di renzi piace a pochi
di Eugenio Scalfari
su spogli

il Fatto 14.9.14
Camera, quanto conta il regolamento
risponde Furio Colombo
su spogli










il Fatto 14.9.14
La dama di Palazzo Grazioli Francesca Pascale
“Renzi ci piace perché cattivo, è più cattivo di B. E quella cattiveria serve”
di Alessandro Ferrucci

su spogli
La Stampa 14.9.14
L’ultimo smacco per Silvio Berlusconi, ormai non comanda più nemmeno nel suo partito
Forza Italia né di lotta né di governo. E divisa dalle faide
di Mattia Feltri
qui

La Stampa 14.9.14
Consulta, Berlusconi ostaggio di Fitto
Il senatore Bruno resta in pole position, ma il leader non vuole cedere alla fronda. Coppi avrebbe rifiutato l’offerta
di Ugo Magri
su spogli
Il Sole 14.9.14
Dopo il ritiro di Catricalà è ancora stallo alla vigilia della votazione di domani - I democratici: «Violante regge»
Consulta, a rischo l'intesa Pd-Fi
Guerini: non accettiamo loro nomi a scatola chiusa - Gasparri: sul Csm democratici scorretti
di Vittorio Nuti

su spogli
















il Fatto 14.9.14
Csm e non solo
Altro che ferie: gradi, codici e cancellieri Così è buona giustizia
Consigli non richiesti al premier da un ex magistrato con 40 anni di carriere
“Non ne capisci, ma informati
di Bruno Tinti
m

 







Repubblica 14.9.14
Ticket, divieti e limiti d’età ecco la giungla dell’eterologa
Più di metà Regioni ancora senza regole
L’opinione di Marilisa D’Amico
di Michele Bocci e Oriana Liso
m











Corriere 14.9.14
Candidati, voti e favori
Il grande intrigo della Sapienza per la fine dell’era Frati
Si sceglie il nuovo rettore. «Tutti e sei sono legati a lui»
di Goffredo Buccini

su spogli
m

 





La Stampa 14.9.14
La doppia vita del pensionato che torturava i desaparecidos
Fuggito in Italia dall’Uruguay, la procura di Roma chiede il processo
di Niccolò Zancan
su spogli

 








La Stampa 14.9.14
La Svezia cambia volto: 9 milioni alle urne
Riscossa dei socialisti, ma è incubo neonazi
Domani il voto per il nuovo governo. Dopo otto anni di centrodestra, il Paese sembra pronto a ridare fiducia alla socialdemocrazia. I Democratici Svedesi (populisti) oltre il 10% nei sondaggi
di Monica Perosino
m

 









Il Sole 14.9.14
La doppia battaglia di Siba
di Eliana Di Caro

su spogli
m

 







il Fatto 14.9.14
Governo del mondo
La triste fine del sogno Onu
di Furio Colombo

su spogli
m

 















Corriere La Lettura 14.9.14
La laicità è nata cristiana
Il filosofo americano Larry Siedent anticipa la nascita dell’individuo occidentale
Che non viene dal Rinascimento ma dai canonisti medievali
di Marco Ventura

su spogli
m

 











Corriere La Lettura 14.9.14
Architettura totalitaria
Cattedrali profane per il culto del potere
Costringere il cittadino suddito a interiorizzare le indicazioni dell’ideologia nella quale è immerso
di Marcello Flores

su spogli
m

 











il biofisico Mario Ageno
Corriere La Lettura 14.9.14
Dal sasso alla farfalla, l’alchimia della vita
Un libro di Peter Hoffmann fornisce un quadro avvincente delle dinamiche intracellulari
di Sandro Modeo
su spogli
Corriere La Lettura 14.9.14
Telmo Pievani
A volte la biologia pretende troppo

su spogli













Repubblica 14.9.14
Leggere Platone alla Columbia University pensando a Wall Street
di Nadia Urbinati
su spogli
Repubblica 14.9.14
Nietzsche e i numeri dell’universo
di Piergiorgio Odifreddi

È USCITO da pochi giorni in libreria Spettri di Nietzsche di Maurizio Ferraris (Guanda). In uno stile che combina l’erudito e il colloquiale, il filosofo italiano si confronta con il pensiero e l’eredità intellettuale del filosofo tedesco, spaziando da Heidegger a Jim Morrison. E soprattutto, almeno per noi, non dimentica le connessioni tra alcune delle idee fondamentali di Nietzsche, dalla Volontà di Potenza all’Eterno Ritorno, e la scienza dei suoi e dei nostri tempi. In un brano dei Frammenti postumi , risalente al 1881, lo stesso Nietzsche esponeva una versione combinatoria della teoria dell’Eterno Ritorno, notando che il numero di particelle dell’universo, per quanto grande, è finito. Dunque, anche le loro combinazioni sono un numero finito, e prima o poi dovranno ripetersi. Nella Storia dell’eternità Borges ha modestamente provato a calcolare le combinazioni degli atomi di due grammi di idrogeno, trovando il calcolo “superiore alla pazienza umana”. In realtà, gli atomi dell’universo sono valutati in 10 alla 80: cioè, un numero pari a un 1 seguito da 80 zeri. E le loro combinazioni sono il prodotto di tutti i numeri da 1 fino a 10 alla 80: cioè circa 10 alla 10 alla 82, un numero con più cifre degli atomi dell’universo, ma pur sempre finito, a conferma della correttezza delle intuizioni di Nietzsche.















Repubblica 14.9.14
Sfida alla storia
I tweet e la dittatura del presente sembravano averla schiacciata per sempre
E invece la più antica delle discipline si prende la rivincita
Perché tutti la invocano per decifrare i conflitti
di Simonetta Fiori
su spogli
nell'immagine Clío, la musa della Soria come la rappresentò Johannes Vermeer
Il Sole Domenica 14.9.14
Esorcizzando le nostre incertezze
di Remo Bodei

su spogli

m

 








Il Sole 14.9.14
I primi Punk sono stati i Cinici
di Armando Massarenti
su spogli

 












Il Sole Domenica 14.9.14
Giambattista Vico/1
Storia dei fatti umani
Un nuovo volume con tutte le edizioni della «Scienza nuova» opera a cui il filosofo napoletano lavorò per tutta la sua vita
di Maria Bettetini

su spogli
Il Sole Domenica 14.9.14
Giambattista Vico/2
È la legge che ci rende civili
Nella concezione vichiana il legislatore deve riflettere il retroterra culturale di un popolo, difendere gli interessi comunitari e l'utilità sociale
di Gennaro Sangiuliano

su spogli











Il Sole 14.9.14
Lamberto Maffei
Declinazioni della lentezza
Il cervello umano ha bisogno di molto tempo per svilupparsi ma proprio questo è il nostro vantaggio evolutivo. La velocità anche da adulti nuoce al pensiero
di Paolo Legrenzi
su spogli
m

 















Il Sole Domenica 14.9.14
Sacro al femminile
Lo Spirito delle Donne
Dalle Erodiadi di Testori agli studi di Simone Weil dalle poesie di Alda Merini alle lettere di Etty Hillesum
di Gianfranco Ravasi
s. j.
su spogli
Il Sole Domenica 14.8.10
Simone Weil
Una donna appassionata della cultura del dovere
di Elisabetta Rasy

qui

Il Sole 14.8.10
«Senza libertà di pensiero l'uomo è perduto»
Simone Weil appassionata del bene comune
di Elisabetta Rasy

qui

Il Sole Domenica 14.8.14
Tutte le voci dei mistici
di Giovanni Santambrogio

su spogli














Il Sole 14.9.14
Lectio magistralis a Milano
Cercare l'etica della libertà
di Salvatore Veca

su spogli

















il manifesto 14.9.14
Un topografo illuminista per Virgilio
Ti ricordi il viaggio in Italia?. Svizzero di Berna, lettore convinto di Rousseau, amico di M.me De Staël, Karl Viktor von Bonstetten viene nel Lazio per cercare palmo a palmo, a cavallo, le tracce fisiche delle scene dell’«Eneide»
di Roberto Andreotti
qui